patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Regole del marmo a porte chiuse La commissione diventa segreta Gli agri marmiferi saranno decisi da un gruppo di lavoro blindato

13 Aprile 2018 K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Ms Carrara


LE PROMESSE DISATTESE
LA BOZZA DEL REGOLAMENTO DEGLI AGRI MARMIFERI ERA STATA PROMESSA IN CONSIGLIO PER IL MESE DI GENNAIO. ADESSO, INVECE, SE NE PARLA NELLE STANZE CHIUSE


di CLAUDIO LAUDANNA LA CASA di vetro tira le tende. Marmo, finalmente si comincia a parlare di regolamento degli agri, ma l’amministrazione decide di farlo ben chiusa dentro la stanza dei bottoni, tenendo giornalisti, associazioni e cittadini ben lontano da dove si deciderà il futuro della principale risorsa economica del territorio. E’ questo l’unico risultato tangibile della nuova commissione consiliare di Studio sul regolamento degli agri che ieri ha ricevuto il via libera dalla commissione Marmo. Le due commissioni sono, di fatto, la fotocopia l’una dell’altra: vi parteciperanno gli stessi consiglieri con la differenza che in quella appena costituita alcuni tecnici e avvocati del Comune vi compariranno come membri fissi e non come esperti chiamati di volta in volta. A essere profondamente diverso sarà invece il fatto che mentre ora tutte le sedute della commissione Marmo – come di qualsiasi altra a eccezione di quella Controllo e garanzia – sono aperte al pubblico, la nuova commissione si svolgerà in forma riservata, con buona pace della tanto decantata trasparenza promessa dalla nuova amministrazione grillina. Nonostante le resistenze della minoranza e, in particolare, di Cristiano Bottici del Pd che ha apertamente bocciato l’idea, la maggioranza ha fatto muro e ha così deliberato la nascita della nuova commissione «perché sveltirà sicuramente i lavori». AL DI LA’ dell’ondata oscurantista che ha travolto il Comune, resta comunque la notizia che dalle parti di palazzo civico presto ci sarà almeno una bozza di regolamento degli agri su cui discutere. A dieci mesi dall’elezione di Francesco De Pasquale, dopo che la questione era stata promessa per lo scorso ottobre, sembra che la sua amministrazione comincerà quantomeno a parlare di quelle regole che in campagna elettorale sembrava fossero già pronte e aspettassero solo di essere votate dal consiglio. «Abbiamo una bozza di regolamento – ha ripetuto l’assessore al Marmo Alessandro Trivelli ieri in commissione –, tra poco sarà pronta per essere sottoposta all’esame dei consiglieri. Noi andiamo avanti per la nostra strada, nel frattempo guarderemo anche cosa dirà la Regione. Intanto proprio in questi giorni abbiamo dato indicazione agli uffici di preparare la manifestazione di interesse per individuare un nuovo sistema di tracciabilità dell’escavato».

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree