patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Mallegni e Marchetti: "il 58bis nasce da un parere" Il PD invece chiede certezza sui tempi

06 Dicembre 2018 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

Mallegni: «Non corrisponde a verità che l'articolo 58 bis costituisca la risposta alle aziende che rischiavano di chiudere in conseguenza di comportamenti non conformi alle regole, come dichiara Ceccarelli. La Regione ha creato il problema e lo ha risolto introducendo una nuova norma, l'art. 58 bis, che, contrabbandata per una sanatoria compassionevole, introduce in realtà una nuova fattispecie di illecito amministrativo, ovvero l'escavazione al di fuori del 'perimetro autorizzato', nozione che non esiste nella legge cave, né a livello regionale né nazionale, ma che nasce da un parere del dirigente regionale Beccattini trasmesso a tutti i comuni dalla Regione il 21 maggio 2018». «Non sono stati quindi i voti espressi in Consiglio Regionale da Forza Italia, ma un banale parere di un Dirigente, forse richiesto ad arte dalla Giunta - proseguono -. Con questo parere infatti è stato definito il perimetro autorizzato come il progetto autorizzato, affermando che uno scostamento dal progetto anche se dentro il cantiere autorizzato, come identificato nell'allegato planimetrico all'autorizzazione e dentro la concessione, equivale ad assenza di autorizzazione. Prima del parere del Beccattini (divenuto determinante per l'applicazione dell'art. 58 bis), era vigente il parere del dirigente regionale Ianniello che identificava il "perimetro autorizzato" con il "sito estrattivo autorizzato" secondo la definizione legislativa dell'articolo 2 comma 1 lettera g) l.r. 35/2018».

Il Pd chiede certezza sui tempi. Ieri incontro tra una delegazione del Pd di Carrara e l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, alla presenza del gruppo in consiglio regionale dello stesso Partito democratico, per fare il punto su quanto sta accadendo alle cave di Carrara. Il PD ha sollecitato una risposta sulla fattibilità legislativa di quanto da loro già avanzato in commissione consiliare comunale, ovvero, di avere certezze rispetto ai sessanta giorni di tempo previsti per avere riscontro al progetto presentato.

 

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree