Stampa questa pagina

Cave e tariffe: ‘sos’ alla Corte dei Conti

29 Aprile 2019 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

IL CASO L’AMBIENTALISTA FRANCA LEVEROTTI

LA BATTAGLIA per le nuove tariffe del lapideo approvate dal Comune di Massa alla fine di dicembre, operative già dal primo gennaio, è solo all’inizio: quattro aziende hanno fatto ricorso al Tar (Bordigoni Gina Srl, De Angelis Giovanni Srl, Pellerano Marmi Srl e Fratelli Giorgini Srl), per ottenere l’annullamento della delibera di giunta, come riportato da “La Nazione”. Non è però l’unico fronte e l’ambientalista Franca Leverotti è pronta a portare la questione anche di fronte alla Corte dei Conti.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree