Stampa questa pagina

«Marmo, commissione fantasma» Bottici, Spediacci e Bernardi all’attacco sulla politica del lapideo

11 Maggio 2019 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

«SONO due mesi che non si riunisce la commissione marmo, eppure sono successe cose importantissime». Lapideo, l’opposizione alza la voce e chiede un maggior rispetto del dialogo democratico e una convocazione urgente della commissione presieduta dalla grillina Nives Spattini. A farsi sentire sono i tre consiglieri di opposizione presenti in commissione: Cristiano Bottici, Massimiliano Bernardi e Gianenrico Spediacci. «Negli ultimi due mesi – dicono – sono successe cose di enorme rilevanza: abbiamo assistito alla chiusura di cave, sono arrivati alla definizione alcuni importanti contenziosi, vi è stato uno sciopero generale del settore, ha tenuto banco sulla stampa la questione dello zuccotto e, non da ultimo, si è dimesso l’assessore al marmo e la delega è stata attribuita al vicesindaco.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree