patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

«Non fu un fatto accidentale, il rischio crollo era prevedibile»

22 Maggio 2019 K2_ITEM_AUTHOR 

Nel 2016 il cavatore morì schiacciato da una scaglia, imputato è il fratello Era al lavoro sotto il blocco, per il tecnico Asl «fu sottovalutato il pericolo»
«No, non fu un fatto accidentale. Se so che c'è una situazione di potenziale pericolo si tratta di un fatto accidentale, che capita, ma era prevedibile». Con queste parole il dottor Mauro Malacalza, dell'Asl prevenzione e sicurezza sul lavoro, valuta l'incidente mortale alla cava 5 Piastriccioni della ditta Calacatta Zeta del settembre 2016 che costò la vita a Mauro Giannetti.Con questa prima importante testimonianza, Malacalza è uno dei testimoni voluti dalla pm Alessandra Conforti, si apre la fase dibattimentale del processo che vede al banco degli imputati il fratello di Giannetti, Zelino Giannetti detto Stefano. 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree