patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

‘Water+Marble’ al debutto Stasera scatta la rassegna ricca di arte, cultura e spettacoli - AMBIENTALISTI LEVEROTTI «Giunta e imprese: un connubio male assortito» - IMM SODDISFAZIONE Felici: «Visione condivisa»

12 Luglio 2019 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

AL VIA l’attesissima rassegna “Water+Marble Experience”, voluta dal Comune di Massa in co-organizzazione con i Concessionari Agri Marmiferi di Massa-Cam (Ag Marmi, Escavazione Calacatta Bondielli, Ezio Ronchieri, F.lli Giorgini, F.lli Mazzucchelli Marmi, Gabrielli Group, Gmc, Ideat Marmi, Map, Marmi Ducale, Narbor, Pellerano Marmi, Sec, Turba Cava Romana), Evam-Fonteviva, Caldia, Fondazione Marmo, Podere Scurtarola, con la partecipazione di Internazionale Marmi e Macchine Carrara nel ruolo di partner organizzativo e della Provincia in quello di partner istituzionale.

Da stasera a domenica il centro storico di Massa sarà «invaso» da arte, cultura e spettacoli con una offerta pensata per valorizzare nel modo più ampio e diversificato le eccellenze del territorio, identificate dagli organizzatori negli elementi ‘acqua’ e ‘marmo’. Un ruolo cruciale lo avrà “Massa in arte”: un percorso museale “open air” valorizzerà il centro con opere e installazioni nelle vie e nelle piazze per una galleria d’arte a cielo aperto. Saranno previste anche speciali “Passeggiate culturali” con le voci narranti degli architetti Corrado Lattanzi (Amici Accademia Belle Arti Carrara) e Claudio Palandrani (Apuamater) che condurranno i visitatori rispettivamente a Palazzo Ducale e nelle vie dell’antica Massa Cybea.

CI SONO voci fuori dal coro che non promuovono la manifestazione «Water+Marble Exsperienxe». Una di queste è quella di Franca Leverotti dei Grig che ci va giù pesante: «Amministratori dei beni della collettività – dice – e privati concessionari promotori della manifestazione “acqua e marmo”, nonostante gli interessi divergenti. Indubbiamente un connubio mal assortito per la contestuale valorizzazione dell’acqua (materia prima indispensabile alla vita) e il marmo (materia prima che consente utili monstre a poche persone, con asportazione di montagne irriproducibili, taglio delle creste e inquinamento delle acque).

«SIAMO soddisfatti – dice Fabio Felici, presidente di Imm-CarraraFiere – di aver contribuito alla costruzione di un format di marketing territoriale frutto di un importante lavoro di squadra che ha messo insieme interessi e soggetti diversi, ma con una visione comune e condivisa a beneficio dell’immagine e dell’indotto locale».

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree