patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Iraq, respinti perché inammissibili i ricorsi di tre avvocati e dell'imprenditore Dazzi

04 Dicembre 2019 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

Una tranche del caso della Moschea relativa fra l'altro al presunto abuso d'ufficio (prescritto). Il difensore: ora valuteremo


La Cassazione ha respinto i ricorsi proposti dall'imprenditore Paolo Dazzi e dagli avvocati Laura Donatiello, Carlo Giovanni Lattanzi e Rinaldo Reboa; i ricorsi erano relativi a un'altra sentenza della Suprema Corte, del giugno dell'anno scorso; il Pg, Assunta Cocomello ha concluso la discussione chiedendo l'inammissibilità dei ricorsi. L'avvocato Diletta Tonino Fontana, in sostituzione dell'avvocato Guglielmo Guglielmi del foro di Torino, in difesa di Unicredit Spa Torino, ha anch'essa concluso chiedendo l'inammissibilità del ricorso o in subordine il rigetto e la conferma della sentenza impugnata; gli avvocati Giovanni Altadonna e Enrico Marzaduri, in difesa dei colleghi Lattanzi, Reboa, Donatiello e dell'imprenditore Paolo Dazzi, hanno invece concluso l'udienza chiedendo l'accoglimento del ricorso.I fatti sono relativi a una tranche della infinita vicenda della Moschea per l'Iraq, che si trascina dal lontano 1990; e che, per altro, non è ancora finita.


La commessa risale al 90, poi la Guerra del Golfo
Tutto ha inizio quando nel '90 la ditta "Dazzi Pietro fu Enrico", riceve la commessa dall'Iraq di progettare e realizzare, anche fornendo i marmi ed i graniti, la Moschea ed il Centro Islamico di Baghdad, per 50.000.000 di dollari Usa, con clausola di pagamento, entro 90 giorni, del 20% (pari a 10.000.000 dollari Usa) quale prima rata. Guerra del Golfo ed embargo fanno saltare la commessa, la ditta reclamò giudizialmente i 10 milioni di dollari pattuiti, poi ci fu il fallimento.

in tribunale
La cessione del credito alla Server Plus Ltd
Nel maggio 2003 la Server Plus Ltd presentò istanza di cessione del credito a fronte del pagamento di EUR 77.450 ed il Tribunale di Massa autorizzò la cessione in data 18.6.2003; il 30.7.2003 la Ltd iniziava la procedura esecutiva davanti al Tribunale di Massa, il giudizio di accertamento, si concludeva con sentenza n. 319/04 del got Laura Donatiello, che dichiarava l'esistenza del debito della terza pignorata nella misura di dollari 4.849.211,020 oltre interessi .

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree