patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Media Steel è l'impresa top delle Apuane

13 Gennaio 2020 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

La nautica di Nca, i rottami di ferro di Media Steel, le auto di Brotini e Leauto. E il marmo di Frachi, Campolonghi & c.: la classifica delle aziende della provincia di Massa Carrara disegna un quadro composito della ricchezza e dell'economia apuane. Nella classifica redatta dal sito specializzato di Report Aziende, bisogna premettere, non ci sono due giganti dell'industria locale: Nuovo Pignone - gruppo che fattura oltre 5 miliardi di dollari l'anno - che ha qui stabilimenti importanti ma sede legale a Firenze; e la "fabbrica" di carbonato di calcio ricavato dai destri del marmo Omya (fatturato sugli 80 milioni solo per la sede italiana che è a Milano).E "straniera" anche se con sede a Massa è la regina della classifica, Media Steel, che ha 7-8 dipendenti, un ufficio (neanche troppo grande) all'Olidor e zero stabilimenti. Ma fattura 235 milioni di euro. Media Steel Srl., società che si occupa di commercializzazione di rottami ferrosi. Al quarto posto, ecco la Franchi Umberto Marmi, 61,4 milioni di fatturato, che guida la nutrita pattuglia di aziende del lapideo tra cui spiccano Imerys Minerali (carbonato di calcio), con 43,1 milioni di fatturato, Campolonghi Italia 38,4 milioni ; Sagevan di Gemignani e Vanelli con 32,9 milioni.Quel che emerge nettamente, a leggere la classifica delle 140 aziende con fatturato è comunque la dimensione "nana" delle imprese del territorio di Massa-Carrara. Tra le aziende top ci sono anche spedizionieri - Tirrena fattura 25,7 milioni, Danesi Cargo 17 - aziende tecnologiche come la C-Map (cartografia digitale) con 16,7 milioni; imprese della meccanica come la Prometec 16,3 milioni e la Benetti Macchine, 11,9 milioni. 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree