patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

L'ex sindaco Pucci e patron della Prometec replica all'attacco di Persiani «Il grosso del mio fatturato è all'estero». E sull'Aronte: non deve essere toccato «Io le cave le ho chiuse eccome Ora la dolomia non si estrae più»

14 Gennaio 2020 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

Alla manifestazione promossa da Tam Cai, Roberto Pucci, tre volte sindaco, patron di Prometec, è andato perché - e ci tiene a dirlo - alla «riattivazione delle cave che interferiscono con l'Aronte» lui è nettamente contrario. Ci è andato, ma si è sfilato rapidamente perchè non condivide - motiva - «la proposta di chiusura di tutte le attività estrattive». E se il sindaco Persiani tira la stilettata e, durante la conferenza stampa sul marmo, lo accusa di avere interessi nel settore e di non aver mai fatto chiudere i battenti ad una sola cava, Pucci non le manda a dire: invita Persiani al fairplay politico e assicura che di cave ne ha fatte chiudere diverse:«Invito caldamente il sindaco - ecco l'appello al fairplay - a moderare le parole e i toni perché il mondo non inizia con il suo arrivo in Comune. Credo si debba rispetto per chi ha speso una parte della vita ad amministrare la città.

Serve rispetto per chi ha vinto e poi perso le elezioni (e si riferisce a Volpi) e per chi le ha vinte c

on quasi il 70% dei consensi al primo turno (si riferisce a se stesso)».Invito al fair play, quindi. E su marmo e cave?«Nel merito voglio ricordare a Persiani e agli ambientalisti che negli anni '90 si estraevano oltre 700.000 tonnellate di dolomia dalle nostre montagne con continuo passaggio di camion da Forno. Quelle cave, durante il mio mandato sono state chiuse. Dal 31 maggio 2000 non si estrae più dolomia. Ho difeso personalmente, in tribunale, i residenti di Forno che avevano organizzato un blocco stradale per contestare il transito di mezzi pesanti. Durante la mia amministrazione, con il voto del consiglio, è stato inibito all'estrazione il Vallone degli Alberghi, una delle poche zone vergini delle Apuane. Abbiamo chiuso anche il Padulello che, a fronte di 1.500 tonnellate estratte ogni anno, dava al Comune 10.000 euro».Persiani lascia intendere che lei abbia interessi nel settore. È titolare di un'azienda che produce macchine per il lapideo e rappresenta una società che si occupa di marmo...«Rappresento orgogliosamente la Mgi che dal 1985 ha portato sul territorio milioni di euro di ordini. Credo che tutti gli investitori, quando si attengono alle regole, debbano essere accolti sul territorio».

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree