Stampa questa pagina

«Il marmo risentirà della grande crisi. Meno l'escavazione molto più il piano»

31 Marzo 2020 K2_ITEM_AUTHOR  La Redazione

L'analisi del tributarista Giulio Andreani sugli effetti
della pandemia nell'economia della provincia apuana

I settori I centri di ricerca nazionali e internazionali prevedono una riduzione del prodotto interno lordo dell'anno stimata tra il 6,5% e l'11%, a seconda dell'evoluzione della pandemia, per l'Italia, del 5,1% a livello europeo e dell'1,6 a livello mondiale (nel 2008/2009 fu dello 0,4%), mentre quella del commercio internazionale è calcolata sul 9,4%. Il marmo. Gli effetti della pandemia saranno diversi anche all'interno dello stesso settore lapideo, perché le aziende di trasformazione saranno colpite più duramente di quelle di escavazione, a causa della loro diversa struttura dei costi e della diversa incidenza dei costi fissi rispetto al valore della produzione.

«Stralcio del 20% dei debiti e dilazione di 21 anni per i residui»
Il tributarista Giulio Andreani ha fatto anche il lpunto sulle scadenza giscali.«Sul fronte fiscale è necessario un periodo di sospensione dei pagamenti di alcuni mesi, seguito da ampie dilazioni di pagamento delle imposte dovute in base alle dichiarazioni, con l'applicazione di un regime speciale per le situazioni più critiche.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree