Stampa questa pagina

L'assessore Forti «Vogliamo realizzare un simposio in piazza Gramsci»

23 Maggio 2020 K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno

Il Tirreno

Durante il lockdown è stato necessario trovare un nuovo metodo di lavoro concentrato sulla promozione attraverso le pagine Facebook e Instagram del Comune» premette l'assessore Federica Forti, raccontando l'attività svolta durante il periodo di fermo. Martedì si concluderà l'iniziativa "Conosciamo Carrara attraverso le sue storie" un progetto ideato da Luca Marchi, sviluppato all'interno del Tavolo del Turismo e dagli uffici.

Molto seguito dal pubblico è anche il nuovo format digitale "Studi Aperti 2020 - Oltre il Lockdown" lanciato dal Comune di Carrara Città Creativa Unesco e Associazione Aps. Oltre.«Dopo le attività a distanza, adesso è necessario prepararsi alla ripartenza, una volta ricevute indicazioni definitive da Governo e Regione Toscana. La nostra idea è quella di puntare sulla valorizzazione delle risorse locali creando contenuti insieme ai tavoli che sono in corso: performances, visite guidate, turismo esperienziale nei laboratori di scultura, installazioni, concerti e non solo, ma tutto a km zero» spiega l'assessore che dice anche «gli operatori del turismo, dal mare ai monti, si attivino per la realizzazione di pacchetti trasversali che possano offrire una esperienza unica tra mare, percorsi in montagna, visita alle cave, scoperta dei centri, turismo lento e di cammini».Per quanto riguarda i musei, il direttore del Carmi Marco Ciampolini sta progettando una mostra sulla pittura al tempo del Cybei. «Stiamo lavorando anche per poter realizzare un Simposio di scultura in piazza Gramsci

 

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree