Stampa questa pagina

Pietrasanta E’ bagarre sul futuro piano urbanistico Discussione anche sulla cava Ceragiola

11 Settembre 2020 K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione

La Nazione

PIETRASANTA di Daniele Masseglia Capannoni, colate di cemento, campagna “violata“. Il Pd contesta il futuro piano operativo su tutti i fronti tanto da scomodare la via Gluck di Celentano. Scontrandosi con la maggioranza, la quale promette lo sviluppo del territorio e rinfaccia agli avversari di criticare previsioni già contenute nel regolamento urbanistico del 2014 targato centrosinistra. L’iter che porterà all’adozione dello strumento urbanistico si preannuncia quindi battagliero e riottoso. E’ il segretario comunale Pd Rossano Forassiepi a sottolineare il contrasto tra «l’odierna e collettiva coscienza ambientalista» e lo «strazio» delle colate di cemento previste in campagna. «Voler riattivare una cava dismessa da anni (la Ceragiola, ndr) in una zona delicata come Solaio-Castello – dice – rappresenta il peggio di qualsiasi pensiero urbanistico e paesaggistico. 

La cava della Ceragiola? Con la filosofia del Pd non camperebbe nessuno. Estrazione significa coltivazione degli agri marmiferi, cioè messa in sicurezza, ripristino dei versanti e riqualificazione ambientale. Pertanto se ci sono prospettive di sviluppo e occupazione le prenderemo in considerazione».

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree