patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

«Troppo spazio per le cave» Legambiente boccia il Poc

11 Gennaio 2021 K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno

Il Tirreno


Le osservazioni al nuovo Piano comunale: "Manca attenzione al turismo e tutto il territorio montano è stato classificato come zona per impianti industriali".


Un'analisi della nuova pianificazione territoriale: sono le osservazioni al Poc (piano operativo comunale) dal mare ai monti, firmate da Legambiente.«Partendo dalla generale classificazione del territorio in zone urbanisticamente omogenee (classificazione obbligatoria dettata dal D.M. 1444/1968)- scrivono gli ambientalisti - anzitutto manca la classificazione di tutto il territorio comunale di costa, che comprende, da ovest ad est: l'area tra il Parmignola e la Fossa Maestra (in parte attuale camping), tutto l'arenile con il tessuto degli stabilimenti balneari fin anche all'attuale parcheggio sull'area ex lamiere Nca, l'intero Porto e l'affaccio a mare tra le foci di Carrione e Lavello. Sebbene le parti più rilevanti, come l'arenile ed il porto, siano soggette a strumenti di pianificazione specifica, quali il piano particolareggiato dell'arenile ed il piano regolatore portuale, non pare possibile, e tantomeno opportuno, escluderli dalla classificazione urbanistica generale, la quale può, e deve, dare le previsioni generali di destinazione d'uso per un ordinato assetto ed un equilibrato sviluppo del territorio comunale».

«Le carenze ci sono anche nel verde pubblico»
«Una carenza molto pesante, ed ormai cronica per il territorio comunale di Carrara, è il deficit, accumulato negli anni trascorsi per una insensata gestione del territorio, di adeguati standard urbanistici primari - continuano la loro analisi gli ambientalisti - afferenti essenzialmente alle dotazioni di verde pubblico, di spazi pubblici di ritrovo e socializzazione all'aperto, di parcheggi, e di idonee sezioni stradali, in particolare capaci di contenere in sicurezza non solo il traffico veicolare ma soprattutto la mobilità pedonale e ciclabile. Queste carenze si ritrovano un po' ovunque nel territorio comunale».

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree