patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

«Nessun rilancio senza la cura dell’ambiente Il futuro passa dalla salvezza delle Apuane» Clara Gonnelli, una vita nella difesa dei diritti del cittadino, punta alle bonifiche della zona industriale e alla chiusura delle cave

15 Gennaio 2021 K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione

La Nazione

«Non possiamo pensare ad alcun rilancio se non partiamo dalla bonifica del territorio».

E’ del tutto allineata con Assindustria Clara Gonnelli, portavoce del Coordinamento dei comitati e associazioni per la depurazione, le bonifiche e ripubblicizzazione del servizio idrico. Ambientalista da sempre, sempre in prima linea nelle battaglie in difesa del nostro paesaggio, dedita ai bisogni del cittadino con lo sportello aperto ai consumatori di viale Galilei 36, Clara Gonnelli affronta il tema lanciato dal nostro giornale del rilancio della nostra citta sostenendo che senza una vera attenzione all’ambiente non potrà mai esservi ripresa.  Una spina nel fianco di questo territorio sono le Apuane: il lavoro delle cave è visto dagli ambientalisti più radicali come la madre di tutti i mali. «Non lo vede che stanno devastando tutti i nostri monti?». C’è da considerare che il marmo dà lavoro a 8mila persone. «Così non va bene: noi siamo decisi a far chiudere tutto. Poi semmai dopo aver azzerato ogni attività, dopo un vero tabula rasa si riparte da zero e si vede come gestire la questione marmo.Le Apuane sono troppo importanti. Sono un patrimonio che solo qui esiste. Penso al Carrione: le sembra possibile che ogni volta che piove le acque diventino immediatamente bianche? Così non si può certo continuare. Ripartiamo da zero con regole chiare». Le regole chiare ci sono. Carrara è il Comune con regolamento degli agri marmiferi più avanzato. Se avessero tali regole anche altrove sarebbe diverso. «Allora si facciano rispettare queste regole. Si aumentino i controlli e ai controlli si facciano seguire le dovute sanzioni. Chi rovina il territorio deve pagare e sapere che ci sono delle pene per chi inquina».

Cultura e solidarietà I giovani nel mirino
1 Maurizia Cacciatori «Dalle nuove generazioni deve arrivare lo slancio per il rinascimento di Carrara. Sport, idee, innovazione e lavoro Il futuro è adesso e non possiamo più tirarci indietro». 2 Don Piagentini «Se non procederemo uniti, pensando al bene dell’intera comunità, non riusciremo mai a far rinascere la nostra bella città. Questa terra ha grandi potenzialità, ma si sta bene se tutti stanno bene». 3 Andrea Fusani «Avremo un grande futuro se sapremo investire sul passato Il rilancio deve partire prima di tutto dalla cultura».

GLI INTERVENTI
Cultura e solidarietà I giovani nel mirino
1 Maurizia Cacciatori «Dalle nuove generazioni deve arrivare lo slancio per il rinascimento di Carrara. Sport, idee, innovazione e lavoro Il futuro è adesso e non possiamo più tirarci indietro». 2 Don Piagentini «Se non procederemo uniti, pensando al bene dell’intera comunità, non riusciremo mai a far rinascere la nostra bella città. Questa terra ha grandi potenzialità, ma si sta bene se tutti stanno bene». 3 Andrea Fusani «Avremo un grande futuro se sapremo investire sul passato Il rilancio deve partire prima di tutto dalla cultura».

GLI INTERVENTI
Cultura e solidarietà I giovani nel mirino
1 Maurizia Cacciatori «Dalle nuove generazioni deve arrivare lo slancio per il rinascimento di Carrara. Sport, idee, innovazione e lavoro Il futuro è adesso e non possiamo più tirarci indietro». 2 Don Piagentini «Se non procederemo uniti, pensando al bene dell’intera comunità, non riusciremo mai a far rinascere la nostra bella città. Questa terra ha grandi potenzialità, ma si sta bene se tutti stanno bene». 3 Andrea Fusani «Avremo un grande futuro se sapremo investire sul passato Il rilancio deve partire prima di tutto dalla cultura».

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree