patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Beni estimati: si modifica la legge La Regione va avanti con i ritocchi

13 Aprile 2017 K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Massa Carrara

Approvati dalla giunta i correttivi dopo la bocciatura della Consulta
LE CAVE ALLA COLLETTIVITÀ. LA LEGGE SUI BENI ESTIMATI RITIENE PUBBLICA LA NATURA GIURIDICA ANCHE DI QUELLE CAVE CHE FINORA SONO STATE TRAMANDATE
COME PROPRIETÀ PRIVATA


CAVE, approvate dalla giunta toscana le modifiche alla legge dopo la sentenza della Consulta.
Via libera della giunta di Enrico Rossi, nel corso della sua ultima seduta, alla proposta di legge di modifica della legge sulle cave, la 35 del 2015 sui beni estimati. Il provvedimento, che ora dovrà passare al vaglio del consiglio regionale, è stato approvato per adeguare la normativa regionale alla sentenza della Corte Costituzionale 228 del 20 settembre 2016, che aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 32 della legge toscana per la parte in cui qualifica la natura giuridica dei beni estimati, poiché l’individuazione della natura pubblica o privata dei beni appartiene all’ordinamento civile e quindi è riservata allo Stato.
L’adeguamento della legge 35 alla sentenza della Consulta comporta anche una serie di modifiche di altre disposizioni che fanno riferimento alla norma dichiarata illegittima. Vengono in particolare rivisti i termini per alcuni adempimenti e vengono inoltre inserite alcune modifiche di tipo manutentivo. Sono quindi modificate e integrate alcune disposizioni relative al distretto apuo-versiliese nonché alle autorizzazioni e alle verifiche relative alle lavorazioni.
INTANTO il consiglio regionale ha dato l’ok all’unanimità alla mozione di Giacomo Bugliani (Pd) per la sicurezza delle macchine “a filo”. Il consigliere regionale interviene in merito all’utilizzo delle tagliatrici a filo diamantato nel comparto lapideo, attrezzature pericolose, che richiedono regole chiare, ma anche un monitoraggio e un’eventuale sostituzione. Così Bugliani chiede prescrizioni chiare relativamente all’utilizzo dei macchinari “a filo” nel lavoro in cava, specifici incentivi volti alla rottamazione di quelli più vecchi e a una loro sostituzione con strumenti più adeguati e sicuri.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree