patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Luce su tutte le cave per illuminare il nostro Natale

01 Dicembre 2017 K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno Ms Carrara


Il maestoso spettacolo a partire dall'8 dicembre
Illustrato il calendario completo, con mercatini e concerti


CARRARA Luce è la parola d'ordine usata dall'Amministrazione per celebrare le feste di Natale di quest'anno. A cominciare proprio dalle nostre cave, che verranno illuminate tutte insieme, nei tre bacini marmiferi, a partire dalla Festa dell'Immacolata, per creare un suggestivo quanto unico scenario, valorizzando attraverso l'illuminazione il patrimonio naturale che le Apuane ci regalano ogni giorno. «Grazie all'associazione degli industriali si realizza un sogno personale che diventa realtà: un primo esperimento che parte con questo Natale» commenta l'assessore Federica Forti e le fanno eco le parole di Roberto Graziani della Fondazione Marmo, l'associazione degli imprenditori nata quest'anno con l'intento di realizzare interventi nel campo del sociale, dell'arte, arredo, a fianco dell'amministrazione in questo progetto: «Guardiamo se ci sarà un riscontro a livello nazionale proprio perché il nostro paesaggio è particolare: l'effetto sarà quello di un presepe naturale».E si farà luce, a partire da questa sera, anche per illuminare i monumenti, le sculture pubbliche e gli edifici storici, oltreché le chiese, le strade e le piazze, in un progetto di illuminazione omogenea che toccherà tutto il territorio: da Carrara ad Avenza fino a Marina e i paesi a monte. A integrare l'illuminazione predisposta dall'amministrazione, la Fondazione Marmo, a partire dal 15 dicembre, decorerà via Verdi fino a San Francesco, con fantasiosi alberi di Natale illuminati e di forma diversa.Capodanno. Se invece per Capodanno non avete ancora deciso cosa fare, sappiate che a Carrara, nel centro storico cittadino si potrà assistere, la sera del 31 prima di cena, ai Concerti aperitivo, mentre, per chi vorrà dopo cena, a Marina in piazza Nazioni Unite ci sarà il tradizionale concerto con musica dal vivo e dj.Un grande albero di Natale davanti al Duomo. Ma non solo luci per celebrare le feste: grazie a Fondazione Marmo e a Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara sarà sistemato un grande albero di Natale proprio davanti al Duomo, nella cui piazza, in un fondo sfitto, prenderà vita la casa di Babbo Natale dove non solo i bambini potranno parlare con lui, ma potranno anche consegnargli le loro letterine e partecipare ai laboratori didattici che vi saranno organizzati; oppure se preferiranno, dai più piccoli ai più grandicelli, i bambini potranno andarsi a divertire facendosi un giro sulla giostra storica che sarà installata in piazza Alberica.Villaggio di Natale diffuso. Il programma natalizio infatti non si dimentica dei veri protagonisti del Natale e ha previsto una serie di occasioni di gioco e divertimento per loro con le piazze di Carrara, Marina e Avenza trasformate in un villaggio di Natale diffuso: a Marina in piazza Menconi, dall'8 dicembre fino al 7 gennaio tornerà la pista di pattinaggio su ghiaccio; poi ci saranno cacce al tesoro: oggi in piazza Finelli ad Avenza e domani sabato in piazza Manconi a Marina; e poi la biblioteca civica di Carrara organizzerà per questo sabato, dalle 17 un incontro musicale mentre, sempre per i bambini, il 16 dicembre dalle ore 16 ci saranno le letture dei Volontari Nati per Leggere.Domani e domenica la Fiera del Cioccolato, poi i mercatini. Ma un Natale non può essere Natale senza il tradizionale mercatino, così per il 2 e 3 dicembre è prevista la Fiera del Cioccolato con i maestri cioccolatai e i banchi di enogastronomia, che darà il via a una serie di eventi legati alla tradizione dei mercatini natalizi: a cominciare da "Aspettando il Natale" previsto a Marina dall'8 al 10 e a Carrara dal 22 al 24 dicembre. Sempre a Marina sarà poi la volta di un altro mercatino, "Atmosfere di Natale", che esporrà i suoi banchi, zona piazza Ingolstadt-via Rinchiosa, dal 15 al 17 e poi dal 21 al 23, mentre ad Avenza, in piazza Finelli, esporrà il giorno 13 e il giorno 20.I prodotti di Bergiola domenica 10. Se vorrete invece assaporare i prodotti enogastronomici bergiolesi, potrete cogliere l'occasione il 10 dicembre e partecipare alla festa natalizia organizzata nel paese dall'associazione culturale "Bergiola Foscalina".I concerti. Infine luci, cacce al tesoro, addobbi, Alberi di Natale e mercatini saranno accompagnati da una appropriata colonna sonora: il 7 dicembre alle 21 presso la Parrocchia di Bedizzano ci sarà il Concerto di Natale eseguito dal Coro del Montesagro che bisserà il 9 dicembre alle ore 21 nel Duomo di Carrara e poi il 23, sempre alle ore 21, presso la Parrocchia di Codena; il 15 dicembre sarà la Corale Laeti Cantores a intonare le tradizionali melodie natalizie, assieme al Coro MT513, presso la Chiesa Sacra Famiglia a Marina alle ore 21, mentre per la stessa sera e la stessa ora, è previsto un altro concerto natalizio a Carrara, presso il Duomo, eseguito dall'Orchestra del Liceo Musicale Cardarelli. Anche il 16 dicembre si potrà scegliere tra il Concerto Gospel ad Avenza presso la Chiesa di Santa Maria Mediatrice dalle ore 21:15 e il Concerto in Duomo a Carrara dalle ore 21 a cura del Cai Coriste Apuane e della Corale Giacomo Puccini di Camigliano. Infine il 20 dicembre in Duomo alle 21:15 avrà luogo un concerto lirico. Ma non solo: l'assessore Forti sta riservando un'altra sorpresa alla città, con l'inaugurazione prevista a metà dicembre presso il Centro Arti Plastiche, grazie alla collaborazione con la Scuola del marmo di una mostra, presentata ufficialmente ormai 20 anni fa, di cui al momento però Federica Forti non vuole rivelare altro. Si potrà prendere visione di tutti gli eventi organizzati nel calendario-eventi predisposto dall'assessore che, come ha ricordato, è stato studiato per coordinare e rendere visibili tutte le manifestazioni presenti sul territorio.Federica Forti

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree