patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (5581)

La Nazione

CARRARA Visite gratuite al Museo Civico del Marmo fino al prossimo 31 ottobre e nuovo orario di apertura. Lo ha stabilito la giunta con un’apposita delibera. Fino a fine il museo di viale XX Settembre sarà aperto gratuitamente dal martedì alla domenica dalle 10 alle 16. Vista la contemporanea chiusura del Carmi di villa Fabbricotti e del Mudac di via Canal del rio, questa promozione potrebbe essere ulteriormente prorogata. Il Museo del marmo raccoglie e conserva opere di rara bellezza, quali reperti archeologici rinvenuti in cava, strumenti per l’estrazione e la lavorazione dall’epoca romana ai giorni nostri, minerali, fotografie originali d’epoca, la marmoteca e una sezione multimediale curata da Studio Azzurro. Per informazioni e contatti per le visite: telefono 0585/845746 oppure contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

«Marmora» è il dono dello scultore Cristi

La Nazione


Il maestro argentino rivela la sua opera domani al caffè Gramsci. Un albero morto che riprende la vita in un modo nuovo
CARRARA Domani (venerdì 9) al Caffè Gramsci sarà svelata la nuova opera scultorea dell’argentino Pablo Cristi, che ha voluto donare alla città una scultura lignea che la potesse rappresentare appieno. «Marmora», così è stata chiamata la scultura ricavata da un albero morto e da anni esposto a ogni tipo di intemperie, nei pressi del bar di Piazza d’Armi che da poco ha cambiato gestione. «I ragazzi che gestiscono il Caffè Gramsci, Marco e Maura, sono venuti nel mio studio e quando hanno visto le mie sculture in legno mi hanno chiesto se fossi disponibile per questa commissione. Ho subito detto di sì e intorno ai primi di settembre ho iniziato a lavorarci sopra.

La Nazione

Migliaia di visualizzazioni per la statua destinata a un nuovo tempio in India «E’ un capolavoro dei tempi moderni». Il contest vinto dallo studio Stagetti
Quando verrà inaugurata nel nuovo e avveniristico tempio di Hathras, in India, tutto il mondo saprà che a “partorire“ quella maestosa opera è stato un laboratorio di Pietrasanta. A dire il vero il nome della Piccola Atene sta già circolando a gran velocità in quanto il monumento, in marmo di Carrara e raffigurante il guru Yogiraj Sarkar Godariwale Ji, sta raccogliendo decine di migliaia di visualizzazioni su Youtube. Del resto sono tantissimi i seguaci del santone indiano che stanno contribuendo a promuovere i maestri artigiani e la città come capitale indiscussa della lavorazione artistica.

La Nazione

La Cna di Lucca annuncia che il Fondo di solidarietà bilaterale per l’artigianato, in seguito al trasferimento dei fondi da parte del Ministero del Lavoro, ha ripreso l’erogazione delle prestazioni di sostegno al reddito, per un importo di 375 milioni di euro: “Si tratta di uno stanziamento importante e atteso da diverse settimane per l’ottenimento del quale la Cna si è fatta portatrice delle istanze delle imprese e dei lavoratori di tutto il comparto, sollecitando in numerose occasioni i ministeri competenti affinché dessero una pronta soluzione ai problemi causati dai ritardi con cui le risorse vengono destinate al Fondo”.

La Nazione

CARRARA Mancanza di una programmazione seria, di una visione d’insieme dei problemi. Si procede per tentativi». L’attacco all’amministrazione comunale viene da Italia nostra che in una nota critica la scelta dei marciapiedi in marmo ad Avenza. Un dibattito aperto nella frazione dove il marmo non sem bra essere ben accetto dagli abitanti che a più riprese contestano l’utilizzo del lapideo. Ricordiamo che il Comune scelse per Avenza la pavimentazione in conglomerato, per poi cambiare idea e rifare ex novo il progetto con un rivestimento in marmo bianco bocciaradto. Alle proteste si unisce quella di Italia nostra che in una nota lamenta la mancanza di progettazione e di organizzazione. «Il progetto dei marciapiedi di Avenza – si legge in una nota – , approvato il 13 dicembre 2019, poneva tra le cause del dissesto del marciapiede di Via Giovan Pietro le “proprietà intrinseche del materiale”, cioè del marmo: la sua fragilità, la sua dilatazione termica, la sua delicatezza e scarsa resistenza, la scivolosità in caso di pioggia, la scarsa resistenza al transito (non autorizzato, si specificava) delle autovetture.

La Nazione


Athamanta attacca l’azienda appena quotata in borsa e si prepara alla manifestazione del 24
CARRARA « «Con do franchi e un fiorin t’ha robat i monti ai cararin». Così recita uno striscione che da ieri campeggia sul cavalcavia della via Nuova dei Marmi, alla Fabbrica. A metterlo sono stati gli attivisti del collettivo Athamanta che, in attesa della grande manifestazione nazionale contro lo sfruttamento delle Apuane del prossimo 24 ottobre, adesso criticano apertamente lo sbarco in borsa della Franchi Umberto.

Semestre nero, il Covid aggredisce il marmo

La Nazione

Export in picchiata per le pietre e le tecnologie: calo del 25 per cento. Timidi segnali di ripresa soltanto a partire dal mese di giugno
CARRARA Marmo: il Covid presenta il conto. Primo semestre nero per l’export di pietre e tecnologie. Timidi segnali di ripresa a partire da giugno. A dirlo sono le statistiche elaborate dal centro studi di Confindustria marmomacchine che hanno preso in esame i primi mesi del 2020. Numeri alla mano a livello nazionale da gennaio a giugno si è registrata una decisa diminuzione sia per le vendite all’estero di materiali lapidei (-24,5%) che quelle di macchine e attrezzature complementari (-26%). Nel complesso nei primi sei mesi dell’anno le vendite all’estero delle nostre aziende sono diminuite passando da 1.405 a 1.053 milioni di euro. «L’industria tecno-marmifera – sottolineano da Confindustria - conta oltre 3.200 aziende e circa 34mila addetti in Italia, con un fatturato nel 2019 di quasi 3,9 miliardi di euro, un valore delle esportazioni di 2,9 miliardi, una forte propensione all’export (che ha raggiunto il 73,9% del valore della produzione) e soprattutto con un saldo commerciale annuo attivo di oltre 2,5 miliardi, che equivale a circa il 5% del saldo commerciale complessivo italiano».

La Nazione

L’assemblea di Confindustria ha eletto il presidente Piero Neri, vertice dell’omonimo gruppo, mentre il carrarese Matteo Venturi, titolare di Venturi Impianti, è stato eletto vice presidente e capo della delegazione di Massa Carrara. Sarà Venturi a seguire le politiche locali di Assindustria fino al 2024. 

La Nazione

Gestione dei rifiuti e degli imballaggi: proseguono i seminari gratuiti organizzati da Conai e Confindustria rivolti a tutte le aziende del nostro territorio. A ottobre sono previsti tre incontri che potranno essere seguiti da tutte le aziende associate in diretta streaming. 

La Nazione

Sta riscuotendo molto successo l’opera in marmo “Tempo“ inaugurata giorni fa nell’atrio del municipio di piazza Matteotti. L’opera è stata realizzata dall’artista Alda Marina Iacoianni (nella foto con Nicola Stagetti, presidente del Centro arti visive, promotore della mostra insieme al Comune) e sarà visibile fino all’11 ottobre dalle 9 alle 13. Poi verrà collocata per sempre all’aeroporto “Leonardo da Vinci“ di Fiumicino avendo vinto un premio internazionale.


Una delegazione di Essia, Associazione nazionale per la valorizzazione delle scuole d’arte, ha fatto visita al Museo del lavoro e delle tradizioni popolari di Seravezza e alla mostra “Alfabeto Artigiano” in corso fino all’11 ottobre a Palazzo Mediceo. La delegazione è stata accolta e accompagnata nella visita dal vicesindaco di Seravezza Valentina Salvatori, dall’assessore Giacomo Genovesi e dalla vicepresidente di CNA di Lucca Sabrina Mattei. Presenti anche alcuni artigiani e artisti della mostra: Nadia Bigi, Alessandro Benedetti, Sandro Del Pistoia, Jacob Cartwright.

Pagina 12 di 559

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree