patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (5645)

Il Michelangelo di De Ranieri in Moldavia

La Nazione

Prestigioso incarico per l’artista pietrasantino. L’opera donata dalla Fondazione Romualdo Del Bianco per la “Lingua italiana nel mondo“
PIETRASANTA L’arte della Piccola Atene continua a viaggiare sui palcoscenici internazionali diffondendo sempre di più il nome della città e le sue tradizioni. E così dopo il Memorial per Madre Cabrini realizzato da Giancarlo Biagi e inaugurato nei giorni scorsi a New York, un altro prestigioso incarico vede protagonista un artista pietrasantino. Si tratta dello scultore Dino De Ranieri, al quale è stato affidato l’incarico di realizzare un busto in marmo bianco di Carrara raffigurante Michelangelo Buonarroti. L’opera sarà donata dalla Fondazione Romualdo Del Bianco-Life beyond tourism alla biblioteca nazionale della Repubblica di Moldavia, con la collaborazione dell’ambasciata d’Italia a Chisinau, l’ambasciatrice Valeria Biagiotti e su impulso di Roberta Alberotanza, ex presidente del Comitato cultura del Consiglio d’Europa. La cerimonia di svelamento del busto si terrà il 23 ottobre in occasione della “XX Settimana della Lingua italiana nel mondo“, rassegna di eventi promossa dal ministero degli esteri e dalla Cooperazione internazionale.

La Nazione

Anmil

Il presidente Paolo Bruschi ringrazia istituzioni e autorità che hanno partecipato alla cerimonia per i caduti
CARRARA «Faremo sempre tutto il possibile per fermare le stragi sul lavoro». Così il presidente di Anmil, Paolo Bruschi, commenta la riuscita della manifestazione di domenica scorsa quando, in Comune è stata celebrata la 70esima giornata in onore delle vittime degli incidenti sul lavoro. «Anche se è stata in tono minore, nel rispetto delle vigenti norme anti contagio, non ci ha impedito di onorare nel migliore dei modi chi per lavoro si infortuna, si ammala e muore nella ferma convinzione, da parte dei partecipanti e relatori, di fare tutto il possibile per fermare le stragi sul lavoro – sottolinea Bruschi -.

«Cantieri aperti»: al via la nuova edizione

La Nazione

Eventi dal vivo e sulla piattaforma digitale sia a Massa che a Carrara: si parte con le due mostre alla Ex Galleria Margini a Massa
MASSA CARRARA Parte la nuova edizione di «Cantieri Aperti» la settima: il festival organizzato da Semi Cattivi, con eventi dal vivo su Massa, Carrara e anche ‘virtuali’ sulle piattaforme digitali. Un’edizione speciale sostenuta dalla Regione e dal Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, che proseguirà fino al 15 novembre. Si chiama «Cantieri Aperti VII - The Empty Museum»: la programmazione avrà inizio oggi con due mostre alla Ex Galleria Margini (in via dei Margini 19) a Massa dal 16 (oggi) al 25 ottobre e proseguirà con tre incontri online su www.barequador-cantieriaperti.com (realizzato da Maria Cecilia Cirillo e Matteo Pirollo) dal 25 ottobre. Terminerà con due giorni di eventi al museo Mudac di Carrara il 14 e 15 novembre. Tanti protagonisti di questa edizione: Beatriz Escudero, Cripta 747, Kasia Sobucka, Giacomo Montanelli, Valentina D’Amaro, Nella Marchesini, Beatrice Meoni, Pier Luigi Zonder Mosti, Giorgio Giuseppini, Giulio Saverio Rossi, Alice Ronchi, Michelangelo Consani, Salvator Rosa, Matteo Fato, Virginia Zanetti, Marcello Spada, Silvia Hell, Ruth Beraha, Maria Cecilia Cirillo, Matteo Pirolo. The Empty Museum prosegue la storia di «Cantieri Aperti», festival che ogni anno sperimenta diversi tipi di eventi e produzioni realizzati attorno al quartiere di Borgo del Ponte e nella provincia.

 Invito al webinar "Comunicare con le banche: come migliorare la relazione con il mondo del credito" che si svolgerà nei giorni 22, 27 e 29 ottobre 2020, con orario 10.00 - 13.00.
In tempi di particolare emergenza economica, il mondo creditizio amministra le risorse disponibili valutando con sempre maggiore attenzione i soggetti meritevoli. Per farlo, oltre a rispettare i dettati legislativi e i regolamenti settoriali (BASILEA), oggi richiede alle imprese prospetti ulteriori a dimostrazione della capacità, nel breve e medio periodo, di far fronte agli impegni. Nel corso sono fornite indicazioni operative in merito alle necessità informative che, in forma sempre più crescente, devono essere utilizzate dalle imprese per favorire il loro accesso al credito con particolare riferimento al merito creditizio e rating bancario.
In un corso on line di 3 incontri di 3 ore ciascuno, esperti di gestione del credito e controllo d'impresa spiegheranno in maniera semplice come padroneggiare i termini di gestione della relazione con le banche.

La partecipazione all'evento è gratuita previa iscrizione on line
https://www.lu.camcom.it/corsi/webinar-comunicare-con-le-banche-come-migliorare-la-relazione-con-il-mondo-del-credito

Programma

Il Tirreno

Collocate ad Avenza tre delle sei sculture realizzate in occasione del primo Simposio di scultura "Tracce sulla Francigena". La prima edizione del Simposio di scultura "Tracce sulla Francigena" si è svolta nel settembre 2019 ad Avenza: l'edizione 2020 non si è tenuta per motivi legati all'emergenza sanitaria Covid-19, ma il Simposio verrà riproposto il prossimo anno. Si tratta di un progetto nato a Montignoso, e subito sposato anche dal Comune di Carrara, che diventerà appena possibile un progetto di ambito anche con Massa, reso possibile con la collaborazione dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, nell'ottica di rilancio del tracciato della Via Francigena, che nel nostro Comune, come è noto, passa per Avenza. Per l'Accademia di Belle Arti di Carrara hanno lavorato al progetto i docenti Piergiorgio Balocchi, nel ruolo di coordinatore, Simonetta Baldini e Cristina Fumagalli.

La Nazione


Prosegue al MuSA il ciclo di incontri “Sulle orme di Michelangelo: dal passato alla contemporaneità”. Sabato 17 alle 10 è in programma il convegno “Un capolavoro nell’epoca della sua riproducibilità tecnica: Michelangelo nel XXI secolo”. Sarà indagato come si sviluppano il rapporto e la continuità fra un artista del Rinascimento e l’artista di oggi. Partecipano Chiara Ulivi, storica dell’arte, Stellario Di Blasi, artista visivo. Modera Antonella Criscuolo.

La Nazione

In vista della manifestazione nazionale che si terrà a Carrara, il 24 ottobre, contro la devastazione delle Apuane, le varie realtà viareggine impegnate contro l’asse di penetrazione hanno organizzato, per oggi alle 18, un’assemblea pubblica al «Museo popolare della Pineta» (in caso di mal tempo si trasferirà all’Officina Dada Boom).

La Nazione


L’associazione invoca un patto fra generazioni per ridurre l’escavazione e cambiare l’economia
CARRARA «Un patto intergenerazionale per salvare la Apuane dalla distruzione». E’ quello che invoca Legambiente nell’annunciare la propria adesione alla mobilitazione annunciata dal collettivo Athamanta per il 24 ottobre. Mentre gli organizzatori stanno ragionando su come svolgere un corteo alla luce delle prescrizioni anticontagio, Legambiente ha deciso di mettere nero su bianco le motivazioni contro le cave. «Per noi – spiegano dal cigno verde - un’altra economia apuana non solo è possibile, ma necessaria e improcrastinabile. Esiste un mondo intero di nuove possibilità, di nuove professioni che dovranno accompagnare e integrare l’indotto della lavorazione del marmo, di cui comunque chiediamo con forza l’accorciamento delle filiere.

Avenza si addobba con il marmo del simposio

La Nazione

Nelle strade della frazione le sculture della manifestazione «Tracce sulla Francigena» organizzata lo scorso anno
CARRARA Avenza si fa bella. L’arte scende nelle strade. Hanno trovato casa tre delle sei sculture realizzate in occasione del primo simposio ‘Tracce sulla Francigena’ che si è svolto nel settembre 2019 ad Avenza. Meteo permettendo, oggi cominceranno i lavori per la posa dei primi tre monumenti. La statua realizzata dallo scultore cipriota Spyros Anastasiou andrà nell’aiuola tra via Menconi e via Farini, l’opera dell’artista cinese Susha Yang sarà installata in via Colombera, infine la scultura della padovana Claudia Zanaga andrà nell’aiuola spartitraffico tra viale Monzoni e via Provinciale Avenza Sarzana. Il simposio, la cui edizione 2020 è stata rimandata all’anno prossimo a causa dell’emergenza Covid, è un progetto nato a Montignoso, e subito sposato anche da Carrara con l’obiettivo di farlo diventare appena possibile un progetto di ambito anche con Massa nell’ottica del rilancio del tracciato della via Francigena.

Il Tirreno

«La presenza delle piccole attività del marmo in centro è possibile. Dietro queste chiusure c'è un solo nome: speculazione edilizia». Parole di Luca Bonci, organizzatore di eventi e osservatore della realtà cittadina. «Si è lasciato mano libera agli interessi privati senza preoccuparsi delle alternative.

Pagina 13 di 565

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree