patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (3916)

Non è deserta ma poco ci manca l'Accademia di Belle Arti di Carrara, che tra i suoi 750 iscritti ne conta circa 200 di nazionalità cinese, i cui nominativi sono stati già segnalati all'Asl per i controlli del caso, anche se non viene fornito il numero esatto di giovani rientrati in patria per il Capodanno cinese e poi tornati in città per proseguire gli studi all'istituto di via Roma. Fatto sta che ieri, giorno di sessione straordinaria di esami e tesi, diversi professori - che prima avevano invitato gli studenti a prendere tutte le precauzioni del caso - hanno deciso di rinviare le verifiche e i test in calendario (almeno una decina quelli slittati a dopo il 9 marzo), preferendo adottare questa misura piuttosto che rischiare qualcosa.

«Subito interventi per la via del Tarnone»

Il presidente provinciale di Confartigianato Trasporti Cesare Pilli, richiama l'attenzione dell'Amministrazione carrarese e degli addetti ai lavori sulle condizioni in cui versa la strada del Tarnone frequentata quotidianamente dai camion da e per i bacini estrattivi. Condizioni segnalate sul nostro giornale anche da un camionista. «Abbiamo segnalato più volte lo stato di degrado in cui versa quel tratto di strada - ha commentato Pilli - ma gli interventi sono stati solo dei palliativi, si è provveduto soltanto a ricoprire le buche con il catrame che ovviamente con la pioggia e con il passaggio dei mezzi pesanti ha nuovamente ceduto con tutte le conseguenze del caso.

«Prima i nodi del marmo, poi le nomine»

La Cisl critica la costituzione del comitato del distretto: «Si doveva parlare dei disagi, poi scegliere la presidenza. Ci siamo astenuti»
Le nomine dei vertici del distretto lapideo apuo versiliese, tra cui il vice sindaco Matteo Martinelli come presidente, hanno suscitato le critiche della Cisl: «Ci siamo astenuti dalla votazione perché prima di parlare di nomi e cognomi era meglio concentrarci sui problemi del lapideo». Ha lasciato alcune polemiche sul campo la recente nomina dei vertici del comitato: la Cisl, tramite Andrea Figaia e Giacomo Bondielli spiegano perché il sindacato si sia astenuto dalla votazione. «Non abbiamo votato perché ricordiamo ancora il fallimento del ‘vecchio’ distretto lapideo caratterizzato da eccesso di protagonismo dell’allora governance, totalmente distratta dal contesto socio produttivo. Passati tanti anni, forse troppi, il distretto, anche grazie alle sollecitazioni ripetute di molti è stato rimesso in piedi.

CARRARA «Basta con soluzioni palliative: alla strada del Tarnone serve un restyling completo. Un camionista ha perso una gomma, ora basta». Il presidente provinciale di Confartigianato trasporti Cesare Pilli, richiama l’attenzione dell’amministrazione comunale e degli addetti ai lavori sulle condizioni in cui versa la strada del Tarnone frequentata quotidianamente dai camion da e per i bacini estrattivi. Anche i camionisti adesso sono stanchi di vedere come le nostre strade siano ridotte a dei veri e propri colabrodo.

Valentina Salvatori, da poco nominata vice-presidente del Comitato Distretto Lapideo Apuo-versiliese, organo consultivo della Regione, dice che l'obiettivo è fare sinergia con le proprie diversità. "Fare sinergia, arricchirsi nell'incontro delle diverse esperienze e delle migliori pratiche".

Era il padre dell'ex sindaco di Seravezza, Ettore, e fu consigliere della Pro Loco
Per un periodo fu anche presidente del rione per il Carnevale dei piccoli
Alcuni anni fa, da vero cultore delle tradizioni paesane e ancora da profondo conoscitore delle sensibilità di tutta una comunità, aveva scritto un libro, "Ricordi di Seravezza dal 1929 al 1952", particolarmente apprezzato e in cui in molti si erano ritrovati. Ma Vincenzo Neri, per tutti Enzo, scomparso nella giornata di ieri all'età di 90 anni, non era uno scrittore o quanto meno scrivere non era la sua principale occupazione. Artigiano marmista di riconosciute qualità professionali, referente della ditta Luisi&Neri di Seravezza, Enzo era stato consigliere della Pro Loco di Seravezza negli anni'60 e'70. Un impegno che aveva portato avanti con la passione e la serietà che hanno caratterizzato il suo tracciato di vita.

Massa La Cisl Toscana Nord non ha votato il presidente del distretto lapideo e la vice presidente: si è astenuta, non condividendo le nomine e si è dichiarata «non interessata alla governance».Poi ha spiegato le sue ragioni: «La Cisl di Massa Carrara e di Lucca- scrivono Andrea Figaia e Giacomo Bondielli della Cisl Toscana Nord- vuole ricordare il fallimento del vecchio distretto lapideo, caratterizzato da eccesso di protagonismo dell'allora governance, totalmente distratta dal contesto socio produttivo».«Passati tanti anni- continuano- forse troppi, il distretto, anche grazie alle sollecitazioni ripetute di molti, tra cui chi scrive, è stato rimesso in piedi.

Sono giovani, sono pieni di speranze per il futuro, una generazione che non si accontenta, che rinuncia allo struscio del sabato pomeriggio per manifestare, gridare, far sentire la propria voce. Il collettivo Tirtenlà e gli attivisti del Friday for Future ieri pomeriggio hanno manifestato per la salvezza del le Alpi Apuane, attraverso il primo bed-in di piazza Mercurio: una forma di protesta non violenta, come fecero nel 1969 John Lennon e Yoko Ono contro la guerra in Vietnam. Un piccolo grande successo a Massa, per essere la prima volta che la città andava "a letto con le Apuane".

Le disposizioni della Asl.
Un numero di telefono ad hoc attivato, un indirizzo mail specifico per chi rientra dalla Cina e il tavolo di unità di crisi aziendale tra i vertici di Usl Toscana nord ovest e le componenti ospedaliere e territoriali per il punto della situazione. E dall'Accademia di Belle Arti fanno sapere: «Situazione sotto controllo». Ecco il punto sul Coronavirus, al momento ancora lontano dalla provincia di Massa-Carrara. Il vertice Usl. Si è riunita ieri l'unità di crisi aziendale dell'Usl Toscana Nord Ovest - nel percorso di prevenzione per il Coronavirus "Covid-19" - che sarà convocata settimanalmente e a cui seguiranno nei prossimi giorni una conferenza con i sindaci, eventi di formazione per il personale sanitario e incontri con la cittadinanza. Intanto sono state confermate le «necessarie dotazioni di dispositivi di protezione individuali» per gli operatori. Tra le novità organizzative, come detto, nelle scorse ore è arrivato l'aggiornamento del «protocollo elaborato per la corretta gestione sia della fase preventiva che di eventuali casi sospetti, già condiviso con tutto il personale», spiegano da Usl Toscana nord ovest.

Il vicesindaco di Seravezza Valentina Salvatori è stata nominata vicepresidente del comitato del distretto lapideo Apuo-Versiliese, organo consultivo della Regione sulle tematiche estrattive. La nomina è arrivata l'altroieri a Massa nel corso della seconda riunione del Comitato, alla presenza dell'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo.

Pagina 3 di 392

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree