patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (4549)

La Nazione


La procura vuole chiarire cone venivano assegnati i lavori pubblici ed eseguite compravendite immobiliari

La Nazione

FIVIZZANO Risponde al telefono dalla sua abitazione di Fivizzano, la stessa abitazione che lunedì mattina è stata messa a soqquadro dai carabinieri impegnati nella delicata e complessa indagine della Procura di Lucca che ha sconvolto il mondo del marmo. Alberto Putamorsi, presidente del Parco Regionale delle Alpi Apuane, non si sottrae alle domande della cronista. Anzi, con arguzia ed educazione riesce anche a scherzarci sopra, ma nel profondo del cuore una punta di amarezza c’è. Non è iscritto nel registro degli indagati e nei suoi confronti non è stata mossa alcuna contestazione. Qualcuno ha pensato addirittura che lei fosse stato arrestato: cosa prova a sapere questa circostanza? «Ho fatto il sindaco di Fivizzano dal 1991 al 1995 e ora sono presidente del Parco, sono un uomo pubblico e abituato a sentire e leggere di tutto, anche notizie che poi non sono vere. E’capitato anche a me».

GLI INDAGATI
Ragioniere coinvolto per l’ok alle delibere
L’avviso di garanzia anche all’ex presidente della Massese Turba
MASSA CARRARA Amministratori, dipendenti comunali, imprenditori e un maresciallo dei carabinieri (sospeso dal servizio) indagati nell’inchiesta. Coinvolto anche ad Alfeo Bragoni, 62 anni di Villafranca, ragioniere del Comune di Vagli di sotto: ha dato il parere contabile a delibere finite al centro dell’inchiesta, negli atti non emergono però accuse precise a suo carico.

La Nazione
Il vicesindaco respinge le accuse e contrattacca: «Cari denunciatori seriali, prendetevela solo con me»
VAGLI SOTTO «Qualcuno continua a volermi fare fuori dalla vita pubblica e dalle scelte politiche del mio paese? Posso solo dire che avrà presto mie notizie e conoscerà i miei progetti in fase di definizione per la partenza delle opere da mettere in campo e preparare al meglio l’atteso evento del 2021». Queste le prime parole del vicesindaco di Vagli Sotto Mario Puglia, all’indomani dello tsunami che ha investito lui, l’attuale sindaco Giovanni Lodovici, tutta la giunta e diversi collaboratori e imprenditori a vario titolo coinvolti nella clamorosa inchiesta sugli appalti comunali.

Doppio viaggio nella natura delle Apuane

La Nazione

Sui canali social i documentari “Terre selvagge“ di Shoubridge e “Aut out“ di Grossi sulle cave
ALTA VERSILIA Doppio appuntamento per chi ama le nostre montagne e la natura. Per “Stazzema è cultura“ va in scena da oggi pomeriggio sulla pagina Fb del Comune un documentario del fotografo professionista Lorenzo Shoubridge: nato in Versilia e laureato in Agraria, è un fotografo naturalista con una particolare attitudine verso il microcosmo, un universo parallelo dominato da insetti, aracnidi e ogni altro genere di artropodi. La sfera che più lo appassiona riguarda le farfalle, con i loro bizzarri cicli vitali e la loro superba bellezza. Con le sue fotografie, cerca non solo di portare a casa delle persone un istante di natura, ma anche di sensibilizzarle alle problematiche che mai affliggono il nostro pianeta.

 

Apuane protagoniste anche sul canale YouTube del Club Alpino Italiano nell’ambito della rassegna cinematografica on line “La montagna a casa”, promossa dal Cai in collaborazione con Sondrio Festival, Museo nazionale della montagna e Parco dello Stelvio. Le proiezioni di questa settimana iniziano stasera alle 21 (in replica domani dalle 17,30) con “Aut out“ di Alberto Grossi: un film del 2010, ma «sempre attuale – afferma il Cai – ; intende testimoniare lo scempio patito dal territorio delle Apuane, con quattro milioni di metri cubi di montagna asportati ogni anno».

Il Tirreno


IL PRESIDENTE DEL PARCO DELLE ALPI APUANE
Alle sei di mattina di ieri sei carabinieri suonano alla porta di casa Putamorsi. Sorpreso, apre la porta il presidente del Parco delle Alpi Apuane Alberto Putamorsi. Sul decreto che gli sventolano sotto il naso i militari c'è scritto che il sostituto procuratore Salvatore Giannino ordina la perquisizione di questo e un altro appartamento di Putamorsi, nonché della sua auto, una Bmw X 3. Alla fine i carabinieri porteranno via il telefono e il pc personale di Putamorsi, ma l'uomo non risulta nell'elenco degli indagati per l'inchiesta sulla presunta corruzione legata al Comune di Vagli e alla concessione di alcune escavazioni in cava di cui diamo conto nell'articolo sopra.«Mi hanno chiesto se avevo rapporti finanziari o economici con il comune di Vagli.

Il Tirreno

I primi fatti contestati dalla Procura di Lucca risalgono al 2015 e riguardano alcune cave sul territorio comunale


Il Tirreno

Perquisizioni in case e aziende tra Lucca e Massa Per gli inquirenti tutto ruota attorno a Mario Puglia

Il Tirreno

Aveva 64 anni e lottava da tempo contro una malattia. Commerciante del settore lapideo ha sempre difeso con passione gli interessi dei "piccoli".

Il Tirreno

Parla paolo bedini
Cna contro il click-day di "Invitalia", la giornata per l'invio del codice aziendale che determina la graduatoria per accedere ai rimborsi per le spese sostenute per l'acquisto di dispositivi finalizzati al contenimento e al contrasto dell'emergenza epidemiologica.

Il Tirreno

Il presidente del parco delle alpi apuane
Alle sei di mattina di ieri sei carabinieri suonano alla porta di casa Putamorsi. Sorpreso, apre la porta il presidente del Parco delle Alpi Apuane Alberto Putamorsi. Sul decreto che gli sventolano sotto il naso i militari c'è scritto che il sostituto procuratore Salvatore Giannino ordina la perquisizione di questo e un altro appartamento di Putamorsi, nonché della sua auto, una Bmw X 3. Alla fine i carabinieri porteranno via il telefono e il pc personale di Putamorsi, ma l'uomo non risulta nell'elenco degli indagati per l'inchiesta sulla presunta corruzione legata al Comune di Vagli e alla concessione di alcune escavazioni in cava

Pagina 4 di 455

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree