patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (6623)

La Nazione

«La bellezza del particolare» è il progetto del Museo Guadagnucci che offre, a distanza e in presenza, un programma aperto alle neurodiversità, per bambini da 5 a 10 anni. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Nazione


Gli studenti dello scientifico hanno partecipato con un video girato a Fossacava alle celebrazioni per l’anniversario del poeta

di Claudio Laudanna CARRARA Hanno la mascherina sul volto e, sotto la tunica d’ordinanza, indossano scarpe da ginnastica, ma il modo in cui hanno interpretato le parole del sommo poeta ci riporta subito indietro nel tempo. Loro sono Federico Nicolai, Biancamaria Chiappini e Tiziano Benedetti, tre studenti della classe VB del liceo scientifico ‘Marconi’ di Avenza che per un pomeriggio hanno vestito i panni di Dante, Beatrice e Cacciaguida e, assieme ai loro compagni, hanno messo in scena il XVII canto del Paradiso. Si è trattato di un progetto che ha coinvolto tutti e 25 le ragazze e i ragazzi della classe che, sotto la guida della loro insegnante Alessandra Canali, hanno deciso di partecipare in questo modo al progetto promosso dall’Associazione dantesca italiana in occasione dei 700 anni della morte di Dante Alighieri. A cento scuole sparse per ogni angolo dello stivale è stato chiesto di interpretare un canto della Divida Commedia e la strada scelta dalla VB del ‘Marconi’ è stata sicuramente una delle più affascinanti.

La Nazione


CARRARA Nessun rottura né, tantomeno, nessuna volontà di cercare lo scontro a tutti i costi, quanto piuttosto la necessità di ricevere chiarimenti sulle nuove norme. E’ conciliante il commento del numero uno degli industriali, Matteo Venturi (nella foto), alla notizia della nuova ondata di ricorsi. Una scelta, quella delle aziende, che secondo il presidente di Assindustria non comprometterebbe il dialogo aperto da mesi con le istituzioni locali.

La Nazione

Sono più di trenta le imprese dell’escavazione che hanno impugnato davanti al giudice le leggi e i nuovi regolamenti del marmo. Secondo il presidente Matteo Venturi questo non pregiudica la collaborazione
di Claudio Laudanna CARRARA Marmo: pioggia di ricorsi contro i Pabe. Dopo il nuovo regolamento comunale degli agri con annessa ricognizione, le tariffe, la tracciabilità dei blocchi e i beni estimati, adesso gli industriali carraresi hanno messo nel proprio mirino i piani attuativi e il Piano regionale cave. Sono ben 31 le opposizioni presentate da diverse società nostrane contro il primo dei tre Pabe che, dopo un iter durato anni, è stato definitivamente approvato dal consiglio comunale lo scorso 3 novembre.

Il Tirreno

La soprintendenza
Seravezza. Riaprire quella cava dopo 30 anni di inattività, nel bacino Trambiserra, secondo la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Lucca e Massa Carrara (ministero della cultura), rovinerebbe il belvedere di cui si gode dal centro storico di Seravezza. Così, dopo aver esaminato il progetto di coltivazione di cava Pitone, a seguito di tre riunioni della conferenza dei servizi, il Parco regionale delle Alpi Apuane non ha concesso la Pronuncia di compatibilità ambientale (Pca) alla ditta Italia High Quality Srl di Pietrasanta.

Il Tirreno

L'analisi di Leonardo Quadrelli (Fillea Cgil): il comparto fino a oggi ha retto bene, ma mancano operai specializzati al monte

Il Tirreno

CARRARA. Fossi demaniali in cava: le soluzioni emerse dal tavolo congiunto tra Regione, Comune, sindacati e la Confindustria apuana incassa il "no" di Legambiente che replica con una lettera alle parti con una nuova proposta. «Una nuova sanatoria, a danno della comunità», cominciano dall'associazione, perché, spiegano, «con questa iniziativa la Regione si sta assumendo una grave responsabilità. Per favorire l'interesse privato degli imprenditori dell'escavazione sta chiedendo al Demanio di violare il suo dovere istituzionale e le finalità stesse del demanio idrico (prevenire e mitigare i fenomeni alluvionali), scaricando così sui carraresi un rischio alluvionale accresciuto. Un'operazione grave dal punto di vista politico e non priva di implicazioni anche dal punto di vista delle responsabilità penali (che, nel caso, non mancheremo di sollevare).

La Nazione


CARRARA «Regione, Comune e Agenzia del Demanio stanno preparando la prossima alluvione». E’ il durissimo commento di Legambiente in risposta alle apertura arrivate da Firenze su una possibile sdemanializzazione delle fosse occupate da cave. Si tratta di una questione spinosa che ha già portato alla chiusura temporanea di una cava, la Polvaccio, e che in futuro rischia di immobilizzare l’escavazione in tanti altri siti. Per questo tanto i sindacati quanto Assinsdustria si sono mossi da tempo per trovare una soluzione al problema ricevendo un’importante sponda da Firenze.

La Nazione


Fabrizio Santucci commenta il calo dell’export del lapideo nei dati di Intesa San Paolo. «I grandi progetti bloccati dal virus».

La Nazione

La sciagura avvenne il 24 febbraio 2003 nel piazzale della Euromarmi. La corte di appello ribalta la sentenza: la responsabilità è dei gruisti

Pagina 4 di 663

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree