patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (4825)

FURRER, azienda leader nel mondo del marmo, celebra i suoi ottant’anni di attività all’università statale di Milano.

CAVE, Massa Città in Comune attacca la giunta e il nuovo assessore Paolo Balloni. «Alla conferenza stampa – si afferma in una nota – convocata per presentare le posizioni della giunta di Massa sul Piano cave, con stupore abbiamo notato la presenza del nuovo assessore alle attività produttive Paolo Balloni. Aver studiato e fatto stage lavorativi presso il Centro di Geotecnologie dell’università di Siena non sembrava condizione sufficiente. Dunque abbiamo voluto approfondire il curriculum e la rete di relazioni dell’assessore». «CI RISULTA – attacca il movimento – che Paolo Balloni sia membro del consiglio di amministrazione della società Garfagnana Innovazione srl dal 30 gennaio 2017. Soci della società sono la Cooperativa Apuana Vagli Sopra, Bianco Royal Srl, Acquabianca Marmi Srl partecipata da Gbc Marmi di Pietrasanta, Stoneone srl, Cave Focolaccia srl e Garfagnana Ambiente & Sviluppo Scarl. Balloni partecipa a quel consiglio di amministrazione come rappresentante della società Cave Focolaccia srl come risulta dal verbale assembleare dell’11 gennaio 2017. La società Cave Focolaccia è titolare di una concessione di sfruttamento di agro marmifero nel territorio del comune di Massa in zona Piastramarina. Per questa ragione abbiamo trovato inopportuna la presenza del neo assessore all’incontro sui Piani attuativi dei bacini estrattivi e forse andrebbe verificata la compatibilità con l’attuale carica di assessore alle attività produttive con la carica di consigliere di amministrazione in Garfagnana Innovazione srl».

«LA CISL non sciopera a queste condizioni». Prende le distanze della manifestazione del marmo dei giorni scorsi il segretario provinciale della Cisl Andrea Figaia che definendo «umoristico» lo sciopero che ha visto in piazza lavoratori, sindacati di Cgil e Uil e imprenditori, motiva l’assenza dela sua compagine. E parla di «una strana convergenza di idee tra il ‘’padronato rosso e storico’’ ed il movimento sindacale. La proclamazione dello sciopero avviene dopo la convergenza tra il movimento cooperativo e la curiosa ‘triplice alleanza carrarina’, Cgil Uil e Lega dei cavatori». Figaia poi parla di «strano silenzio di Assindustria, che si pronuncia in sordina, ma si pronuncia e fa l’ occhiolino a questa serrata. Le cose vanno talmente bene che una giornata di fermo ci sta pure». Ancora più strana per Figaia è la tempistica: «il giorno dopo le dimissioni dell’assessore al marmo. Qualcosa di politicamente strano sta accadendo».

Beatrice Fineschi, di origine pratese, ha esposto in tutto il mondo e aveva voluto sulle colline versiliesi il proprio studio

Il premio Ligures a Clara Mallegni

Probabilmente inaspettato ma sicuramente meritato il nuovo successo ottenuto dall'artista massese Clara Mallegni, che è risultata la vincitrice della sesta edizione della Rassegna Internazionale d'Arte "Premio ligures - città di Lerici", organizzata dal Centro d'Arte e Cultura Verum in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Lerici, Regione Liguria, Provincia di La Spezia, Ambasciata della Rep. Slovacca a Roma e dall'Istituto Slovacco a Roma, curata dalla Prof.ssa Marianna Jurcova e da Mauro Giampieri, con l'importante contributo dell'artista Fabio Castagna. 

«Il dibattito che si è aperto dopo la manifestazione di lunedì del settore marmo sta assumendo toni surreali». Comincia così la nota dei socialisti. «Risulta, infatti, che il sindaco, con una lunga lettera datata 31 luglio 2018, ha tentato di commuovere la Regione in merito all'interpretazione tecnico-giuridica in materia di autorizzazioni postume, varianti sostanziali e perimetro di coltivazione portando le stesse identiche argomentazioni addotte da "quelli di prima" il quali, a marzo 2017, avevano però avuto risposte ben diverse che avevano consentito di sanzionare adeguatamente le irregolarità senza arrivare alla "pena capitale "come la chiusura delle cave - continua la nota - Il riesame chiesto alla Regione, a cose ormai fatte, non solo non è stato ottenuto ma, come conseguenza, si è scatenata sulle nostre cave una caccia alle streghe senza precedenti con un dispiegamento di forze in campo come non si vedono neanche nella terra dei fuochi».


Il pubblico dei cittadini boccia le proposte contenute nel "Master Plan"
e illustrate in Comune. «Opere costose e inutili, fate i controlli sui ravaneti»

Piove una nuova tegola sull'amministrazione di Francesco Persiani. E a spostarla è Massa città in comune, che andando a spulciare tra le cariche del neo assessore alla produttività, Paolo Balloni, ha trovato qualcosa che non convince. «Mercoledì si è tenuta una conferenza stampa convocata per presentare le posizioni dell'amministrazione comunale di Massa sul Piano Cave, con nostro enorme stupore abbiamo notato la presenza del nuovo assessore alle attività produttive Paolo Balloni», esordiscono.«Ci risulta - continuano- che Paolo Balloni sia membro del consiglio di amministrazione della società Garfagnana Innovazione srl dal 30 Gennaio 2017. Soci della società sono: la Cooperativa Apuana Vagli Sopra, Bianco Royal Srl, Acquabianca Marmi Srl partecipata da GBC Marmi di Pietrasanta, Stoneone srl, Cave Focolaccia srl e Garfagnana Ambiente & Sviluppo Scarl. E partecipa a quel consiglio di amministrazione come rappresentante della società Cave Focolaccia srl come risulta dal verbale assembleare dell'11 Gennaio 2017.

UNA LAUREA honoris causa per Jeff Koons. Il celebre artista statunitense sarà insignito il prossimo 16 giugno alle 17 a palazzo del Principe del titolo di Accademico d’onore. La cerimonia rientra nelle celebrazioni dei 250 anni della fondazione dell’Accademia e sarà il momento clou dell’apertura dell’anno accademico. Jeff Koons, è uno degli artisti più significativi e conosciuti del nostro tempo. Lavora con numerosi mezzi espressivi, dalla foto alla scultura alla pittura, facendo uso dei materiali più eterogenei: dagli acciai specchianti, ai gonfiabili, all’arte topiaria.

Messa per i cavatori caduti sul lavoro

IN MEMORIA di tutti i cavatori caduti sul lavoro, domani nella cava di marmo Sottovettolina, a Forno, verrà celebrata una messa dal vescovo Giovanni Santucci. L’appuntamento è alle 13,30 nel piazzale in località Biforco (a monte di Forno) dove i partecipanti potranno lasciare le auto. Un servizio di bus navetta accompagnerà tutti alla cava. L’evento è organizzato dalle ditte Giorgina Marmi srl, Escavazioni Calacatta Bondielli srl e Marmi Ducale srl, oltre che l’associazione culturale «La Sorgente» e la parrocchia San Pietro apostolo di Forno con il patrocinio del Comune e del Parco Alpi Apuane.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree