patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (4850)

Tir si ribalta, Aurelia in tilt

CAMION carico di detriti si ribalta all’uscita della strada dei Marmi. Tragedia sfiorata: sassi e terre si sono riversati su tutta la carreggiata. Automobilisti sotto choc e traffico bloccato. Qualche graffio e tanta paura per l’autista del mezzo, Battista Aliboni, 48enne originario di Montignoso, che è stato portato al pronto soccorso del Noa in codice giallo. Ancora tutta da definire l’esatta dinamica dell’incidente. Erano circa le 15.30 e il mezzo pesante, un bilico carico di terre diretto al porto di Marina, era appena uscito dalla galleria della strada dei Marmi. Mentre percorreva la grande rotonda dell’Aurelia per immettersi in via Marchetti il camion si è improvvisamente inclinato verso destra e in pochi attimi si è adagiato sul fianco a pochi centimetri dal guardrail mentre il suo carico di sassi e terre è uscito e ha invaso la carreggiata.

Strada dei marmi stop alle auto

ORDINANZA
RESTERÀ chiusa al traffico leggero la strada dei Marmi nei giorni di sabato, domenica e festivi per consentire l’esecuzione di una serie di interventi. Le nuove disposizioni, decise dall’amministrazione comunale, entreranno in vigore da sabato 6 aprile fino al termine dei lavori. La strade dei Marmi era stata aperta al traffico leggero perché due anni fa erano trascorsi cinque anni dall’inaugurazione della strada, avvenuta il 21 aprile 2012, superando così il vincolo temporale inserito per non perdere i fondi europei riservati alle strade a uso specialistico.

«Le preoccupazioni espresse da Fillea-Cgil e Fenal-Uil a nome dei lavoratori del lapideo sia al monte che al piano sono anche le nostre. Per questo lunedì in piazza al fianco dei lavoratori ci saremo anche noi" così i lavoratori e i soci delle Cooperative dei Cavatori di Gioia, Canalgrande e Lorano sullo sciopero di lunedì 1° aprile proclamato dai sindacati di categoria. È evidente che il futuro dell'industria del marmo sia a rischio - spiegano le cooperative di cavatori - e che questo pesante clima di incertezza sul futuro sta minando la fiducia sia di chi deve fare impresa e quindi investimenti sia dei lavoratori dipendenti. L'obiettivo che ci accomuna con le richieste dei sindacati - dicono le Coop dei Cavatori - è arrivare a un vero e proprio accordo di programma, come stabilisce l'articolo 41 della legge regionale sulle cave, che metta al centro della propria azione gli investimenti per incrementare l'occupazione e aumentare le misure di sicurezza sul lavoro e di tutela ambientale». 

Stop temporaneo al passaggio del traffico leggero nel fine settimana e nei festivi per il completamento di una serie di lavori «non più rinviabili». Le nuove disposizioni del Comune entreranno in vigore da sabato 6 aprile fino al termine dei lavori. Con una prima ordinanza del 2017 l'amministrazione aveva disposto in forma sperimentale l'apertura della Strada dei Marmi al traffico leggero, con l'interdizione, invece, al passaggio degli autobus, delle biciclette e dei veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7, 5 tonnellate. L'apertura al traffico leggero è stata possibile, essendo trascorsi cinque anni dall'inaugurazione della strada, avvenuta il 21 aprile 2012, superando così il vincolo temporale inserito per non perdere i fondi europei. 

La Comunità dei lettori
Il 2 aprile i lettori abbonati alla comunità Noi Tirreno avranno una bellissima possibilità. Il regalo di una visita speciale in uno dei tesori di Carrara, l'Accademia di Belle Arti. Cicerone d'eccezione il direttore dell'Istituto di Belle Arti, il professor Luciano Massari. Si potrà accedere ad alcuni spazi "segreti", ammirare reperti unici e, fra questi, perfino i capelli di Giuseppe Garibaldi, l'eroe dei Due Mondi.

Dimissioni Trivelli, non si fa attendere la replica del sindaco Francesco De Pasquale (a destra nella foto). «Le polemiche e le speculazioni sulle dimissioni dell'assessore al Marmo erano prevedibili ma il comunicato delirante di Pd- Psi -Pri - Alternativa per Carrara è riuscito nel difficile intento di sorprenderci, ovviamente in negativo, per il basso livello e la capacità di strumentalizzare qualsiasi cosa in modo becero». Il sindaco smentisce categoricamente i retroscena sulle dimissioni di Alessandro Trivelli (a sinistra nella foto) da assessore al Marmo e chiede rispetto per quella che è stata una scelta assolutamente personale. «Mi rendo conto che per i vecchi partiti sia difficile accettare l'idea che qualcuno lasci una poltrona di sua iniziativa e senza secondi fini. Certo non mi aspetto che chi è da sempre abituato a restare aggrappato al potere con le unghie e con i denti capisca la scelta di Alessandro, che si è dimesso per motivi personali completamente slegati dalla politica. 

«DIMISSIONI per motivi personali, Trivelli ha lavorato bene». Dice il sindaco Francesco De Pasquale. Ma Massimiliano Bernardi di Alternativa per Carrara non ci crede e giudica questa mossa un fallimento della politica grillina. Continuano le scintille tra maggioranza e opposizione sul caso delle dimissioni dell’assessore al Marmo. «Le polemiche – dice il sindaco – sulle dimissioni di Trivelli erano prevedibili, ma il comunicato delirante di Pd- Psi -Pri – Alternativa per Carrara è riuscito nel difficile intento di sorprenderci per il basso livello e la capacità di strumentalizzare qualsiasi cosa in modo becero. Certo non mi aspetto che chi è da sempre abituato a restare aggrappato al potere con le unghie e con i denti capisca la scelta di Alessandro, che si è dimesso per motivi personali completamente slegati dalla politica. Il percorso che abbiamo portato avanti insieme a lui è stato condiviso, ci siamo sempre confrontati su tutti i temi, mai scontrati.

 
TORNA a splendere il fondo antico dell’Accademia.

Canova a Napoli Inno alla bellezza

NAPOLI «SOLO dallo studio dell’arte greca, impareremo a determinare il bello».

Camion perde blocco e si ribalta

Un camion proveniente da Vagli alla curva della Risvolta si è rovesciato ed ha perso il blocco di marmo che trasportava. Nessun ferito nell'incidente.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree