patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (3916)

QUANTE STRANEZZE ALL'OMBRA DELLE APUANE


Quante stranezze all'ombra delle Apuane. Sono 33.600 giorni, cioè 92 anni (compresi una ventina di bisestili) che Massa non ha un regolamento comunale degli agri marmiferi, e ancora non c'è una data per l'approvazione dopo che la bozza portata in consiglio è stata bocciata. Nel frattempo, il Pd di Massa, sul suo profilo facebook, fa uno strano conteggio sui giorni di chiusura del Guglielmi: il teatro è chiuso dal 20 dicembre 2017, e quindi 794 giorni, ma i dem conteggiano solo quelli da quando c'è il centrodestra al governo. Il vero dato è che, al di là di quanto hanno sostenuto gli ultimi sindaci in carica sull'argomento, non è proprio vero che avere o meno un regolamento non fa una grande differenza. Dal 1995 in poi, dalla sentenza della Corte Costituzionale, il regolamento, sollecitato dalla legge mineraria del 1927 (doveva essere fatto entro un anno, nel 1928. . .) avrebbe consentito con largo anticipo di tassare le concessioni in modo più congruo e non, come accaduto fino a inizio 2019, solo 17,3 euro la tonnellata a blocco a prescindere dalla qualità e dal valore di mercato del marmo estratto. In 25 anni, con maggiori entrate dal lapideo, il Guglielmi non solo sarebbe stato sistemato al top ma forse sarebbe stato rifatto da capo a piedi.

(Continua a leggere su La Nazione)

l'evento bed-in di oggi a massa in piazza mercurio
Un letto in piazza Mercurio per la salvaguardia delle Alpi Apuane e per dire di no alla riapertura di sette cave dismesse nel comune di Massa.Si tratta di un bed-in, un presidio informativo sui generis tenuto dagli attivisti del Fridays For Future Massa e del Collettivo Tirtenlà, che nel corso del pomeriggio si trasformerà in un palco per raccogliere la voce di tutti coloro che con una canzone, una poesia o uno spettacolo teatrale, vorranno dire basta alla distruzione dell'ecosistema Apuano.Sul letto si alterneranno gruppi musicali, il duo Sara Ferrari e Mattia Bonetti (16,30) gli Ideaorgasmo (17,30) e il Suonificio Apuano (18). Dalle 16 a dare vita al letto ci saranno gli spettacoli teatrali della compagnia Metasogni con la lettura interpretata delle leggende sulle Alpi Apuane, troppo spesso oscurate dall'epica della lizzatura, e il dialogo tragicomico "Nel cuore della montagna" messo in scena da Gioia Giusti e Irene Guidi in cui le montagne personificate si confronteranno con ironia sul loro destino.

Distretto, presidente Matteo Martinelli

Gli auguri della Uil al vicesindaco nominato alla guida del Comitato: «Puntiamo su tracciabilità e marcatura»

Lapideo: Salvatori vice presidente

Effettuate le nomine al distretto del marmo. Soddisfatti i sindacati ma la Uil esorta ad avviare i lavori
Il vice sindaco Valentina Salvatori è stato nominato vice presidente del Comitato distretto lapideo per le province di Lucca e Massa. A guidare la realtà produttiva è invece il vice sindaco di Carrara, Matteo Martinelli. Soddisfatta la Uil area nord Toscana che però esorta: «adesso lavoriamo per obiettivi concreti». «Crediamo che sia stata giusta – cominciano il segretario della Uil area nord Toscana Franco Borghini, il segretario Feneal Uil Francesco Fulignani e il responsabile cave Feneal Daniele Marsili – la nomina di un rappresentate delle istituzioni a presidente del Comitato per il distretto lapideo apuo-versiliese e siamo altrettanto convinti che sia stata doverosa la scelta di affiancare la figura di un vice presidente che possa essere di supporto nelle fasi operative, rappresentante dell’altra metà del distretto, cioè la provincia di Lucca. Il settore del lapideo sta vivendo una fase di profonda trasformazione e, per certi versi, anche di crisi.

«Sul regolamento degli agri marmiferi il dibattito è sempre stato aperto al pubblico. Nemmeno una delle 28 sedute della commissione Marmo è stata a porte chiuse». Così il gruppo consiliare 5 stelle replica alle accuse dell’opposizione sul voler evitare il confronto con le parti sociali. «Abbiamo affrontato questo tema nel novembre 2017 – spiegano i grillini -. Il percorso si è aperto con le audizioni degli operatori del lapideo, Asl, Arpat, Inail, parti sociali, cooperative, associazioni e ambientalisti. 

CARRARA Bernardino Papasogli Tacca è stato eletto per il triennio 2020-2023 alla guida del gruppo giovani imprenditori di Confindustria Livorno Massa Carrara. «Sono onorato della fiducia e sento la responsabilità che i miei colleghi mi hanno affidato – ha dichiarato –. Come gruppo giovani imprenditori siamo molto impegnati con attività e iniziative di collaborazione col mondo della scuola. Forte sarà il nostro impegno nell’ambito delle attività di orientamento negli istituti superiori dei nostri territori. Il nostro gruppo, in tutte le sue articolazioni nazionale, regionale e territoriale dedica attenzione ed impegno costanti all’ orientamento al lavoro e alla formazione delle nuove generazioni; il primo obbiettivo è dare continuità alla collaborazione con le scuole e le università, intensificando le attività per l’orientamento e le competenze trasversali.

Domani alle 15 a Villa Cuturi Vox Italia Massa-Carrara organizzato un convegno sull’escavazione del marmo dalle Alpi Apuane, dal titolo significativo «Alpi apuane: destino ineluttabile?». Nel corso dell’evento sarà proiettato il documentario di Alberto Grossi «Cave canem», a seguire gli interventi di Elia Pegollo e Franca Leverotti (nella foto)

Oggi e domani singolare iniziativa in piazza Mercurio dei giovani di ‘Fridays for future’ e ‘Collettivo Tirtenlà’. «Fate l’amore e non la marmettola»
«A letto con le Apuane» è il titolo dell’iniziativa in programma oggi e domani organizzata dai giovani attivisti di Fridays For Future e del Collettivo Tirtenlà. Due giorni di presidio e di informazione contro la riapertura di sette nuove cave a Massa all’insegna del «fate l’amore, non fate la marmettola». «A letto con le Apuane» è il provocatorio titolo dell’evento: un letto in Piazza Mercurio. Il letto è un presidio informativo informale e sui generis che resterà da stamani fino a domani sera in pieno centro città. Per oggi sono previsti interventi di varie associazioni e artisti, letture, spettacoli teatrali e musicali. La manifestazione si concluderà domani, con un flash mob alle ore 16.

seravezza. Da oggi la figura dell'artigiano artista sarà più tutelata, riconosciuta, e promossa come categoria. Tutto ciò grazie alla Carta internazionale sottoscritta dal Comune di Seravezza: una serie di obiettivi che l'amministrazione porterà avanti con Artex (Centro per l'artigianato artistico e tradizionale della Toscana), la Cna di Lucca, e Confartigianato imprese Lucca. La Carta è stata sottoscritta ieri alle Scuderie Granducali dal sindaco Riccardo Tarabella e dall'assessore Giacomo Genovesi. Maggiore comunicazione e promozione, progetti specifici di internazionalizzazione e commercializzazione, percorsi di innovazione ad hoc, rapporti costanti e creativi con il mondo dell'istruzione e della formazione e rapporti sinergici con altre risorse del territorio come turismo e cultura. Sono gli scopi che si prefigge la Carta internazionale dell'artigianato artistico.

Sulla disciplina degli agri marmiferi insorgono le opposizioni, che accusano la maggioranza di non aver coinvolto ambientalisti, industriali e sindacati.

Pagina 5 di 392

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree