patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (5383)

La Nazione

 

Polvere di marmo per gli abiti del futuro. l duo Zantedechi-Pievano ha sfilato ad Altaroma con abiti tecnologici e poco inquinanti. Si tratta di tessuti traspiranti, antivento, altamente tecnologici e poco inquinanti. E’ l’idea, presentata di Alice Zantedeschi e Francesca Pievano, studi al Politecnico di Milano e della loro giovane start-up presentata durante la Fashion Week di Altaroma con una mini collezione di giacche e capispalla.

La Nazione


CARRARA Uno dei punti chiave di Sinistra civica ecologista è l’apertura di un dipartimento della facoltà di Architettura di Firenze. L’idea è di Daniele Canali (nella foto), candidato al consiglio regionale: «Un dipartimento che si occupi del marmo, dal ciclo di cava alla lavorazione, progetto e riutilizzo degli scarti. La città non rinasce senza giovani. Non possiamo affrontare le sfide del futuro disperdendo le competenze di ragazzi che rappresentano l’eccellenza. Questo creerebbe importanti occasioni, farebbe della nostra città la vera capitale mondiale del marmo.

La Nazione

Il programma del candidato di «Toscana a sinistra» per Fattori presidente
CARRARA «Economia alternativa che superi la monocoltura del marmo». Paolo Orlandi, candidato di Toscana a Sinistra per Fattori presidente, parla della sua idea di razionalizzazione dell’escavazione e del piano di edilizia popolare. L’operaio edile e attivista del collettivo archivi della resistenza di Fosdinovo, non ha dubbi: «necessaria la chiusura delle cave nel Parco delle Apuane e la gestione pubblica degli agri marmiferi».

Storia e sapienza raccontate con il marmo

La Nazione

Santa Maria del Fiore, patrimonio unico

La Nazione

Riaperta al pubblico la maggiore collezione di sculture del Medioevo e del Rinascimento fiorentino: 750 opere da ammirare
FIRENZE Dopo la Cupola del Brunelleschi, il Campanile di Giotto, il Duomo e il Battistero, anche il museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore ha riaperto ai visitatori, con la maggiore collezione al mondo di scultura del Medioevo e del Rinascimento fiorentino. Le sale della monumentale struttura rinnovata nel 2015, conservano 750 opere tra statue e rilievi in marmo, bronzo e argento, tra cui capolavori dei maggiori artisti del tempo: Michelangelo, Donatello, Arnolfo di Cambio, Lorenzo Ghiberti, Andrea Pisano, Antonio del Pollaiolo, Luca della Robbia Andrea del Verrocchio e molti altri ancora. Tra i tanti capolavori, la Pietà di Michelangelo, la Maddalena e i Profeti di Donatello, le Cantorie di Luca della Robbia e Donatello, le leggendarie Porta del Paradiso e la Porta Nord di Lorenzo Ghiberti del Battistero di Firenze. Fondato nel 1881, negli ambienti trecenteschi dove Michelangelo scolpì il David, per raccogliere le opere eseguite nei secoli per i monumenti della Cattedrale di Firenze, il museo dispone oggi di quasi 6.000 metri quadri di superficie espositiva, con 25 sale su tre piani.

Le istruzioni del Parco per le cave del marmo

Il Tirreno

Il consiglio direttivo del Parco delle Alpi Apuane ha approvato le linee guida e le istruzioni tecniche per gli interventi di sistemazione ambientale e di riduzione in pristino nei siti estrattivi. Si tratta di una serie di indicazioni operative con cui l'ente dà attuazione a norme relative ai procedimenti di sospensione dei siti di cava, con la conseguente riduzione in pristino, dove vi siano state verificate difformità rispetto ai progetti approvati.

Il Tirreno

Luca Nannini sarà presidente del collegio sindacale
Personale in assemblea e il messaggio chiarissimo: «Dai vertici ancora nessun passo indietro; fateci sapere il futuro dei lavoratori». Le categorie sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil tornano sulla vicenda Imm-CarraraFiere alla vigilia dell'assemblea dei soci che si riunirà stamani. Poco prima, annunciano, il personale si riunirà in assemblea a sua volta per poi ritrovarsi in un presidio. «Non ci sono novità, ci si chiede quale sarà il futuro lavorativo del personale, cosa di cui nessuno parla. Intanto né il presidente, né il cda, né il direttore generale hanno fatto un passo indietro, al contrario, si va avanti con "progetti" già messi in discussione e con fantomatiche "nuove iniziative" nel solco della migliore tradizione italica per cui chi sbaglia non solo non si dimette, ma prosegue nei suoi intenti. Si attende che i soci di maggioranza si esprimano chiaramente al riguardo del futuro di Imm e dei suoi lavoratori.

Museo del marmo, si può entrare gratis

Il Tirreno

Prorogate fino al 31 ottobre le entrate gratuite al Museo civico del marmo Carrara. Il museo, sorto nel 1982 sotto la curatela del professor Enrico Dolci e per volere del Comune, raccoglie e conserva opere di rara bellezza, quali reperti archeologici rinvenuti in cava, strumenti per l'estrazione e la lavorazione dall'epoca romana ad oggi, minerali, fotografie originali d'epoca, la marmoteca e una sezione multimediale curata da Studio Azzurro. 

Il Tirreno
Assemblea generale confindustria 2020
Si svolgerà oggi, presso le sale dell'Hotel Enterprise a Milano, l'Assemblea Generale 2020 di Confindustria Marmomacchine, che ha scelto di svolgere la propria convention annuale "in presenza" e non per via telematica, quale tangibile segno di ripartenza per tutta la business community che si riconosce nell'Associazione dopo lo stop forzato ai meeting imposto dalla pandemia da Covid19.

Il Tirreno


Varate anche le regole per la sistemazione dei cantieri difformi
SERAVEZZA Il Parco Apuane ha approvato le linee guida ed istruzioni tecniche per gli interventi di sistemazione ambientale e di riduzione in pristino nei siti estrattivi. Le stesse indicazioni valgono anche per le cave oggetto di recupero ambientale per fine attività o per reintegrazione paesaggistica. Nel dettaglio, le linee definiscono, per la prima volta, le modalità di esecuzione degli interventi in galleria e stabiliscono tempi diversi per la rinaturalizzazione dei luoghi, specificando le migliori pratiche per la ricostituzione degli assetti biologici con il fine del ripristino/ricostruzione delle condizioni migliori d’habitat (nello specifico della ricostruzione dell’assetto floristico-vegetazionale, si devono utilizzare esclusivamente “materiali vegetali autoctoni, poiché già adattati alle condizioni climatiche e pedologiche del sito”).

Pagina 6 di 539

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree