patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (4816)

"Confindustria, e le donne?"

Il Tirreno


Massa-Carrara Francesco Berti, parlamentare 5 Stelle, in merito al rinnovo dei vertici di Confindustria Livorno-Massa-Carrara osserva: «È arrivata la notizia della designazione dell'imprenditore Piero Neri come Presidente della Confindustria Livorno e Massa-Carrara. A lui e a tutti i componenti designati del nuovo Consiglio di Presidenza vanno i migliori auguri di buon lavoro. Sorprende - fa notare - che il Consiglio Generale dell'associazione non abbia indicato nemmeno una donna a far parte dell'organismo direttivo i cui componenti sono anche attualmente tutti di sesso maschile. Nessuna delle quattro Vicepresidenze è stata assegnata ad una donna e la scarsa, o quasi nulla, presenza femminile si riscontra purtroppo anche all'interno del Consiglio Generale che, come indicato dal sito web dell'Organizzazione, è formato da 23 membri di cui una sola donna».«La mia - aggiunge - non vuole essere, dunque, una critica alle personalità designate ma un'osservazione circa la quasi nulla presenza femminile all'interno dei principali organismi dell'Associazione e la totale rimozione di genere all'interno del Consiglio di Presidenza designato.

Il Tirreno

La capogruppo dem analizza i due giorni sul pianeta marmo: «Incredibili
il silenzio del sindaco e il voltafaccia rispetto a quanto ripeteva sempre...»


Carrara Roberta Crudeli, capogruppo Pd, torna ad analizzare la due giorni dedicata al marmo, su temi come il Regolamento degli Agri Marmiferi, la Ricognizione degli stessi e la delibera sui Pa. bE. (Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi) e, sottolinea, «ogni singolo tema avrebbe meritato un Consiglio Comunale dedicato. Così non è stato. Ci è stata imposta una maratona assolutamente ingiustificabile». E in merito alle tensioni di giovedì: «In passato di questi episodi ne sono accaduti molti. Ricordo con amarezza che alcuni che siedono oggi tra i banchi maggioranza istigavano i manifestanti. Quella dell'altro ieri è stata una manifestazione di protesta civile e il tentativo di entrare in consiglio non ha visto episodi di violenza». Il punto chiave è uno, a detta della Crudelli: «Emerge il tradimento del Sindaco verso quel mondo che lo ha sempre sostenuto e il dietrofront dello stesso sui punti fondamentali del Regolamento degli Agri Marmiferi

«È la fine del Far West alle cave»

Il Tirreno

Carrara Il consigliere regionale dei 5 Stelle Giacomo Giannarelli esulta: «È la fine del Far West»: «Il 3 luglio 2020 l'amministrazione a 5 stelle di Carrara ha fatto la storia! Dopo tantissimi anni abbiamo messo fine al Far West incontrollato delle cave introducendo regole chiare a tutela dell'ambiente e del lavoro. Abbiamo approvato la Ricognizione degli agri marmiferi, il Regolamento per la concessione degli agri marmiferi comunali e i Piani attuativi di bacino estrattivo (Pabe).

Marmo: approvato il nuovo regolamento

La Nazione

Scintille in consiglio, Bottici contro De Pasquale: «Non avete mantenuto nessuna promessa fatta in campagna elettorale»
Catene, cartelloni, poliziotti e ’lumachelli’. Il consiglio comunale ha approvato con 15 voti favorevoli e sei contrari il nuovo regolamento degli agri marmiferi e, come già avvenuto per la prima della seduta giovedì sera, non sono mancati i fuochi d’artificio. Dopo le proteste dei movimenti ambientalisti che avevano costretto a sospendere la prima parte della seduta per oltre due ore, venerdì pomeriggio in piazza II Giugno era imponente lo spiegamento di forze dell’ordine, ma di loro questa volta non ce n’è stato bisogno. Le scintille eppure ci sono state, ma sono rimaste tutte all’interno dell’aula con la minoranza scatenata che è tornata all’attacco a più riprese non solo per criticare il regolamento, ma anche per ricordare alla maggioranza pentastellata e al sindaco De Pasquale quello che, a loro avviso, è stato un autentico dietrofront su tutto quello che riguarda il lapideo.

La discussione
Catene, cartelloni e ‘lumachelli’ I fuochi d’artificio sono dentro l’aula
Nonostante il grande dispiegamento di forze dell’ordine venerdì non c’erano manifestanti in piazza. Le scintille sono così rimaste all’interno dell’aula con l’opposizione che ha fatto ricorso a effetti speciali

La Nazione

PABE

Via libera del consiglio anche alla delibera che comprende le osservazioni sul Pabe 15, quello sul bacino di Torano, Miseglia e Colonnata. Il documento ora tornerà in Regione per essere esaminato in conferenza dei servizi prima di un eventuale ulteriore passaggio in aula. «Aspettiamo di vedere cosa ci diranno da Firenze – spiega il presidente del consiglio Michele Palma –. Noi in ogni caso vogliamo chiudere la questione in tempi brevi, ma se non ci saranno modifiche potrebbe non servire un’altra votazione»

Il Tirreno


Vernissage nelle gallerie della Piccola Atene
e in piazza Duomo un nuovo spazio espositivo


Un fine-settimana, quello in arrivo, con protagoniste le gallerie cittadine della Piccola Atene della Versilia: nella giornata di oggi sono infatti in agenda tre inaugurazioni per una ripartenza, dopo l'emergenza sanitaria, auspicata da più parti. Questo pomeriggio, alle 18.30, presso la galleria "Laura Tartarelli contemporary art" di via Garibald ivernissage della rassegna "Moby Dick mi disse" a firma di Ciro Palumbo. Mostra che resterà aperta e visitabile fino al prossimo 4 settembre. Al via anche gli appuntamenti, sempre dalla giornata di oggi, con "Intrecciarte", in via Barsanti: in proposta la collettiva "Viva la vita, via l'arte": 34 gli artisti chiamati a dare vita ad un percorso espositivo di significativo impatto visivo.

Il Tirreno

In città, installazioni ed eventi dal 18 al 26 luglio: in primo piano le eccellenze
anche gastronomiche nella iniziativa promossa da Imm Carrarafiere e Comune


CarraraCarrara è "White" con il festival diffuso dedicato al marmo. Dal 18 al 26 luglio, la città del marmo prediletto da Michelangelo ospita la quarta edizione di White Carrara Downtown, l'evento dedicato alle eccellenze artistiche, culturali e culinarie della città toscana organizzato da Imm CarraraFiere Spa con partner istituzionale il Comune di Carrara. La rassegna valorizza, a partire dal suo famoso marmo, l'identità culturale di Carrara e della sua gente attraverso un percorso museale urbano caratterizzato da luoghi d'arte, installazioni, mostre, atelier aperti al pubblico, teatro diffuso, lirica, enogastronomia. Speciali pacchetti turistici consentiranno inoltre di esplorare il Territorio attraverso percorsi guidati e tematici. Tornano le passeggiate culturali by Imm che racconteranno la città e i suoi segreti promuovendo un modo diverso di fare cultura, per scoprire i vicoli del centro storico attraverso una voce narrante ad illustrare gli aspetti più inediti di monumenti, scorci, spazi pubblici e privati che ne rievocano la storia e le tradizioni.

Il Tirreno

Sudori freddi per la maggioranza nel consiglio comunale dedicato al tema che è stato suo cavallo di battaglia in campagna elettorale: il marmo. All'ordine del giorno ci sono l'attività di ricognizione degli agri marmiferi e, soprattutto, i piani di concessione degli agri e i Pabe rimandati a una seduta successiva allo scadere della mezzanotte. in aulaFuori la protesta indetta da Athamanta che ha raccolto adesioni dalle principali associazioni ambientaliste del territorio, Legambiente in testa, a cui il regolamento sembra cucito su misura per le imprese. La seduta subisce un rallentamento iniziale dovuto alla querelle sull'ingresso dei giornalisti, messo ai voti e di seguito consentito. Viene poi interrotta per quasi due ore a seguito del tentativo dei manifestanti di forzare l'ingresso in sala consiliare, che provoca l'intervento delle forze dell'ordine in tenuta antisommossa. Entra una delegazione di ambientalisti composta da quattro elementi che dopo pochi minuti iniziano a gridare la loro disapprovazione, subito prima di lasciare l'aula: «Vergogna, il consiglio avrebbe dovuto prevedere la partecipazione del pubblico, non avete a cuore gli interessi della popolazione». Poi si alzano e se ne vanno.IL PUNTOViene approvata l'attività di ricognizione degli agri marmiferi quali beni appartenenti al patrimonio indisponibile del Comune coi voti favorevoli dei 15 consiglieri di maggioranza e quelli contrari dei consiglieri d'opposizione presenti (Giuseppina Andreazzoli, Luca Barattini, Massimiliano Bernardi, Cristiano Bottici, Roberta Crudeli, Gianenrico Spediacci, Andrea Vannucci). I lavori s'interrompono alla conclusione della discussione di carattere generale sulle concessioni degli agri marmiferi.

Il Tirreno


«Sfruttiamo le ingenti risorse in arrivo: il marmo non basta, nel futuro il rilancio di manifatturiero, edilizia, turismo»

Il Tirreno

associazione industriali sull'asse livorno piombino massa-carrara

I nomi del presidente Neri, chi c'è nella squadra Venturi il numero due

Pagina 6 di 482

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree