patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (3135)

‘CARRARA studi aperti WIP @ CAP”

‘CARRARA studi aperti WIP @ CAP”. Prosegue al Cap di via Canal del rio la mostra promossa dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Oltre L’evento espositivo intende promuovere, durante tutto il periodo estivo, la manifestazione Carrara Studi Aperti che quest’anno si svolgerà il 30, 31 agosto e 1 settembre.

Moreno Cattani, 66 anni, ha gestito il centro Kubudo club.Un malore la causa della morte. Disposta la perizia medico legale

AL VIA l’attesissima rassegna “Water+Marble Experience”, voluta dal Comune di Massa in co-organizzazione con i Concessionari Agri Marmiferi di Massa-Cam (Ag Marmi, Escavazione Calacatta Bondielli, Ezio Ronchieri, F.lli Giorgini, F.lli Mazzucchelli Marmi, Gabrielli Group, Gmc, Ideat Marmi, Map, Marmi Ducale, Narbor, Pellerano Marmi, Sec, Turba Cava Romana), Evam-Fonteviva, Caldia, Fondazione Marmo, Podere Scurtarola, con la partecipazione di Internazionale Marmi e Macchine Carrara nel ruolo di partner organizzativo e della Provincia in quello di partner istituzionale.

Quanto la Versilia ha dato alla scultura, e tanto dette anche alla poesia e alla pittura, si dimostra dal 6 luglio scorso con una grande esposizione dal titolo "Consonanze", accolta alla galleria Paci di Pietrasanta. La mostra organizzata e curata da Barbara Paci, proprietaria e direttrice dell'omonima galleria, e da Alessandra Belluomini Pucci, sagace artefice della Gamc di Viareggio (dove si conservano opere di geni pittorici quali Viani e Moes Levy e Galileo Chini), raccoglie e presenta sculture mirabili di Arturo Martini, Henry Moore Marino Marini, Louise Nevelson, Maria Papa, Giacomo Manzù, Costantino Nivola, Aron Demetz, Fernando Botero, Javier Marin, Massimiliano Pelletti.La lista è davvero sorprendente.

Acqua e marmo. Due elementi distinti e splendenti per motivi diversi: da un lato la limpidezza del Frigido, dall'altro la purezza del bianco delle Alpi Apuane. «La natura offre spettacoli pazzeschi. La cultura capitalista, al contrario, spesso genera ibridi dalle sfumature piuttosto torbide». Lo evidenziano diversi ambientalisti che contestano la tre giorni organizzata dagli industriali in centro città, la "Marble water Experience" così si intitola la rassegna.Italia Nostra scrive così: «L'escavazione, spesso non rispettosa della normativa, lascia dopo ogni pioggia i nostri fiumi inquinati, finché la macchia bianca della marmettola si disperde nel mare». Acqua più marmo, per gli ambientalisti, uguale marmettola, quella sostanza torbida che cementifica il letto del fiume avvelenando tutto ciò che trova lungo il suo tragitto. «Noi pensiamo che non sia tollerabile la presenza di rendite parassitarie» si chiude la nota degli ambientalisti.

IL MARMO e l’acqua. Sono questi gli elementi che identificano e rendono unico il territorio massese. Ed è proprio su questi elementi che nasce «Water+Marble Experience». «L’evento – spiega il sindaco Francesco Persiani (nella foto in alto con Ezio Ronchieri del Cam) – nasce dalla volontà dell’amministrazione e dalla collaborazione degli imprenditori del marmo di Massa. L’intenzione è quella di rilanciare il territorio, attribuendogli un’identità turistica che si ritrova proprio nell’acqua e nel marmo. Marmo inteso come realtà ambientale e motore delle attività economiche e sociali. Acqua intesa come elemento caratteristico della città, fulcro di attrazione turistica e volano di attività imprenditoriali del territorio». Alla sua prima edizione, la manifestazione andrà a rappresentare nel tempo «il palcoscenico – dice il sindaco – sul quale presentare Massa». «Un evento – dice l’assessore al bilancio Pier Lio Baratta – che permette di rimarcare la forte vocazione collegata all’industria del lapideo e al connubio che la natura ci offre, avendo da un lato il mare e dall’altra le montagne.

LA KERMESSE INAUGURAZIONE IL 24 LUGLIO

TORANO notte giorno: ufficializzati i giurati della 21esima edizione della manifestazione che partirà il prossimo 24 luglio. Ci saranno anche il vicesindaco del Comune di Umbertide Annalisa Mierla che lo scorso novembre aveva ospitato una delle iniziative promosse dal comitato Pro Torano nell’ambito della lotta alle violenze di genere sarà in giuria alla prossima edizione del premio ‘Franco Borghetti’. Sedici i giurati della rassegna in rappresentanza dei più svariati ambienti e competenze che saranno chiamati ad esprimersi sulle opere dei 27 artisti protagonisti della rassegna.

UN TRANCIO di lardo di Colonnata da un chilo il protagonista nascosto dell’evento glamour dell’estate. E’ questo il cuore apuano della grande scultura in marmo colorato realizzata dal celebre artista Leon Ribì per le nozze della principessa di Monaco Charlotte Casiraghi con Dimitri Rassam. I due dopo essersi sposati civilmente a inizio giugno nel Principato alcune settimane dopo hanno voluto rinnovare i propri voti in Provenza, con una grande festa nella tenuta dell’imprenditore italiano Lorenzo Pelliccioli che ha deciso di commissionare la statua a Ribì. Una cerimonia super esclusiva a cui hanno partecipato solo 200 selezionatissimi invitati tutti rigorosamente con l’obbligo di tenere spenti i propri cellulari. Ad attendere gli ospiti all’ingresso del grande parco da oltre 600 ettari nel cuore di una delle regioni più iconiche della Francia c’era l’opera di Ribì, realizzata in questi mesi al laboratorio ‘Ercole Canalini’ di Pontecimato.

Mosaico di Ragazzi donato al museo

Il Museo del lavoro e delle tradizioni popolari della Versilia storica si arricchisce di un angolo dedicato all'arte del mosaico. Lo fa grazie alla generosa donazione fatta da Valerio Sedran, nipote di Giovanni Ragazzi, uno dei più apprezzati mosaicisti attivi in Versilia nella seconda metà del Novecento. La donazione ha permesso di riallestire una sala del Museo con uno spazio ad hoc per il mosaico, costituito da una postazione di lavoro con attrezzi appartenuti a Ragazzi.

Beatrice Taponecco brillante studentessa dell'Accademia di Belle Artiha realizzato delle opere speciali per i cinque finalisti del concorso letterario 

Pagina 84 di 314

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree