patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (4825)

Il consigliere del Pd Luca Barattini (Pd) risponde all'assessore Federica Forti sulla mostra dedicata al Canova: «Se è vero che la cultura non si basa su un calcolo matematico, i numeri dell'esposizione raccontano un vero e proprio fallimento: 160mila euro di spesa a fronte di appena 5-6mila euro d'incasso. Una cifra, lo ricordiamo, esborsata solo per spostare i gessi dello scultore neoclassico dall'Accademia dove hanno sede al Carmi».L'interrogazione.Il consigliere d'opposizione ha presentato martedì un'interrogazione. «Io mi sono rivolto all'assessora in una sede istituzionale, non attraverso la stampa. Non si è mai visto un assessore che risponda alle interrogazioni non in Consiglio comunale ma a mezzo stampa. 

Lara Benfatto, dipendente Tekno Spedizioni srl di cui suo padre è socio amministratore, in una nota interviene in merito all'articolo dello scorso giovedì sui rischi per l'economia locale a causa dell'emergenza sanitaria. E aggiungo: «Ma se già i numeri pubblicati nel servizio ci danno una fotografia preoccupante, la realtà è ancora più tragica in quanto gli ordini nel comparto del marmo sono fermi ormai da fine novembre, le lettere di credito sono bloccate con conseguente incertezza nella riscossione. Le aziende locali rischiano perdite economiche di sostanziale misura e un blocco dell'attività con le conseguenti ripercussioni per i lavoratori dipendenti.

La Lega, con una nota del segretario comunale Nicola Piruccini, chiede «il Commissariamento dell'Accademia di Belle Arti e chiede al Sindaco De Pasquale di rimuovere Andrea Raggi da rappresentare la città nel Cda dall'Accademia di Belle per inefficienza e per mancato controllo». L'Accademia - aggiunge nella nota - «merita di tornare a splendere a livello internazionale e mondiale e la Lega interviene duramente per evitare il danno di immagine causato da indagini della Procura, sequestri da parte dei Carabinieri, ispezioni da parte del Miur, azioni disciplinari e condanne della Corte dei Conti, oltre che per le ultime dimissioni dei Revisori che la dice lunga sulla gestione Amministrativa attuata.

La personale si chiama "Il bacio" ed è curata
da Filippo Rolla. È aperta fino al 15 marzo
C'è ancora tempo per visitare la mostra dello scultore e pittore Michelangelo Toffetti - curata da Filippo Rolla - dal titolo il "Bacio" presso l'Atelier Spazio Duomo, in via San Martino 1 a Carrara. Ed è qui che si è trasferito da un anno, ormai, Michelangelo Toffetti, scultore bergamasco che ha scelto Carrara come luogo di lavoro. E tra i suoi ultimi progetti in programma ecco queste sette opere, composte da sei sculture e un dipinto, con la dedica al bacio tradotta in vari materiali a partire dal bianco Carrara. «Il bacio nell'arte è un tema universale che ho scelto, simbolicamente, per dare alla città che accoglierà alcune opere della serie», spiega l'artista che dall'estate scorsa si è trasferito nel nuovo atelier, nel polo artistico di San Martino appunto, e da dove poi le opere partiranno per New York (per un'esposizione fissata il 16 giugno).

La richiesta di Nicola Pieruccini al primo cittadino Francesco De Pasquale
«L’Accademia di belle arti va commissariata». A chiederlo è la Lega, tramite il suo coordinatore comunale Nicola Pieruccini. «Oltre a questo chiediamo al sindaco Francesco De Pasquale di rimuovere Andrea Raggi da rappresentare la città nel Cda dall’Accademia per mancato controllo. L’Accademia merita di tornare a splendere a livello internazionale e mondiale e la Lega interviene duramente per evitare il danno di immagine causato da indagini della Procura, sequestri da parte dei carabinieri, molestie sessuali, ispezioni da parte del Miur, azioni disciplinari e condanne della Corte dei conti, oltre che per le ultime dimissioni dei revisori che la dice lunga sulla gestione amministrativa attuata. La Lega interverrà a livello centrale. L’arrivo di un commissario dovrebbe sbloccare la querelle ormai infinita sulla nomina del “nuovo direttore “e ripristinare un clima interno positivo e costruttivo, poiché con questa nomina verrebbe posto definitivo rimedio all’incapacità di decidere di chi è stato sinora seduto intorno a un tavolo, ma non ha fatto nulla».

«Icoterms 2020» e «Brexit: scenari, impatto, problemi e prospettive per le aziende». Questi i titoli dei dibattiti dell’evento che è stato organizzato per il 18 marzo dalle 9 alle 13. Si tratta di un seminario gratuito che si terrà alla sala rossa della Camera di commercio in piazza II Giugno. Evento organizzato con all’Agenzia dogane e all’ufficio territoriale degli spedizionieri doganali di Firenze.

Arte e spettacolo al Centro Giovannelli

MASSA Dopo quattro incontri di grande successo, venerdì 6 marzo, alle ore 17, al Centro Verde Giovannelli (via Massa Avenza), ci sarà un nuovo appuntamento (a ingresso libero) de «I Giardini della mente», incentrato sulla parola “Coraggio”. L’incontro è condotto al solito dall’artista Clara Mallegni, che intervisterà – anche con interventi del pubblico – sia il versatile pittore fortemarmino Antonio Barberi, che ha esposto con alcune grandi firme internazionali quali Henry Moore, Ernesto Treccani, Ugo Guidi e Mino Maccari, che l’architetto toscano Tiziano Lera, considerato da molti di livello mondiale. Lera, appartenente a una famiglia che ha gestito una fonderia artistica considerata la più antica d’Italia, non è comunque famoso per avere progettato le case dei vari Enrico Coveri e Fernando Botero, ma pure per idee fortemente innovative connesse pure al territorio apuo-versiliese, dato che promuove il concetto di “architettura biosistemica”. Ha anche realizzato un progetto per la trasformazione del porto di Marina di Carrara da commerciale in turistico per risolvere anche la problematica dell’erosione della spiaggia a Marina di Mass

Ma nel mirino di Andrea Figaia ci finiscono anche Cgil e Uil, accusate di incontrare troppo spesso i politici locali e regionali
Nuova bordata della Cisl contro l’amministrazione comunale in primis ma anche contro i proprietari delle cave di marmo. E con una critica (non esplicitata ma pur sempre implicita) anche a Cgil e Uil. Queste due organizzazioni sindacali, nei fatti, sono accusate di essere troppo, come dire, disponibili a discutere, in separata sede, con politici e industriali di temi molto delicati sia in materia di ambiente che di sicurezza sul lavoro. Ma andiamo per ordine. Ieri mattina Andrea Figaia (segretario provinciale Cisl) ha preso carta e penna (pardon, ha messo mano al pc) e ha iniziato calendario alla mano: «La prossima settimana ci sarà una audizione da parte di una commissione consiliare del Comune di Carrara, per quanto riguarda il regolamento degli Agri Marmiferi.


I vertici regionali del sindacato accusano il presidente dell’associazione industriali della nostra provincia

CARRARA La Cgil Toscana scende pesantemente in campo a difesa di Paolo Gozzani, segretario provinciale della Camera del Lavoro. E così, in una nota in Rete, i vertici regionali del sindacato più forte nella nostra provincia e in tutta la Toscana sparano “a palle incatenate“ contro il presidente dell’associazione industriali della provincia apuana: «La strage continua. In Italia a gennaio di quest’anno ci sono stati 52 morti sul lavoro, in percentuale il 18,2% in più che che nel gennaio del 2019. La Toscana ha dato il suo contributo di sangue con 7 morti, 4 in più dello scorso anno. Sono più che raddoppiati, è un dato davvero da brividi. Questa è la realtà che la Cgil evidenzia, urla diremmo, nella speranza che tutti coloro che possono fare qualcosa ascoltino».

Il Presidente degli industriali di Massa Carrara: Gozzani non perde occasione di insultare chi fa impresa e crea lavoro

Pagina 90 di 483

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree