patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (1931)

Esposto in Sant'Agostino il monumento in bronzo commissionato
dal comitato livornese presieduto dall'ammiraglio Luigi Donolo

L'INAUGURAZIONE Un monumento in bronzo che celebra la battaglia della Livorno risorgimentale del 10 e 11 maggio 1849, quello realizzata dalla Fonderia Versiliese con il plastico dell'imponente opera esposto, dopo l'inaugurazione dei giorni scorsi, fino a martedì 7 maggio, nel Chiostro di Sant'Agostino. Opera commissionata ai fratelli Lucarini dal Comitato livornese per la promozione dei valori risorgimentali con il supporto di Marzino Macchi per la parte storica e urbanistica, dell'Ammiraglio, e presidente del comitato, Luigi Donolo per quella militare e Costantino Giannetti per l'aspetto artistico.

Durerà tre giorni fino al 1° settembre compreso e debutta una nuova mostra
dal titolo "Wip @ Cap" dal 1° luglio all'8 settembre dedicata ai Work in progress
Quest'anno "Carrara Studi Aperti" non sarà più a inizio giugno, ma il 30 e il 31 agosto e l'1 settembre. La scelta dell'associazione di promozione sociale Oltre è stata dettata dall'esigenza di organizzare al meglio la prossima edizione, trovando nuove sinergie con le realtà presenti sul territorio e facendo da ponte tra gli eventi del periodo estivo e la XIV edizione del festival Convivere (che sarà dedicata alla Formazione e si terrà dal 5 al 8 settembre 2019). Nonché dalla necessità di seguire altri importanti progetti che coinvolgono il network di Studi Aperti, come la mostra a Fabriano in occasione della XIII Conferenza delle città creative Unesco (10-15 giugno 2019). Da quest'anno per partecipare a Carrara Studi Aperti sarà richiesta l'iscrizione a Oltre.

Un pannello didattico con i dati degli artisti

I lavori presentati a Wip @ Cap saranno associati ai laboratori di provenienza con un pannello didattico, con tutti i dati e contatti degli artisti che lavorano nello studio ed il numero a cui e associato il laboratorio sulla mappa di Carrara Studi Aperti 2019.

Otto giovani artisti, tutti under 30, tutti provenienti dalla Cina e passati dall'Accademia di Carrara: ecco una nuova mostra a Carrara. Si inaugura oggi alle 18 a Carrara "Untitled a maggio tutto sembra possibile", la mostra collettiva di giovani artisti cinesi che si terrà allo Studio Ricci, di Nicola Ricci, di piazza Alberica 7b; la rassegna prosegue fino al 9 giugno, compreso. Gli artisti lavorano tutti con il mezzo pittorico, seppur usando all'interno delle loro opere varie tematiche e anche diverse tecniche di realizzazione. Non è la prima volta che Nicola Ricci, gallerista carrarese e noto esperto d'arte, nonché curatore della mostra che partirà nelle prossime ore, organizza collettive e personali con la collaborazione dell'Accademia e dei suoi studenti. In questo caso, inoltre, la collettiva che durerà poco più di un mese, aprirà di fatto la stagione estiva dello Studio Ricci.


Lapideo e carte bollate: alcuni big del marmo arrivano fino al presidente Sergio Mattarella. La Gemignani e Vanelli e Aldo Vanelli Marmi hanno presentato ricorso straordinario al capo dello Stato per l'annullamento della determinazione numero 1054 (dell'otto novembre scorso) che, di fatto, mette dei paletti precisi nelle autorizzazioni di cava. Ed è legata a doppio filo alla normativa 58 bis che prevede la sospensione temporanea per chi "sfora" di oltre mille metri cubi rispetto ai piani stabiliti da Palazzo civico.Il ricorso a mattarellaDi fatto, a livello tecnico, le richieste degli imprenditori contenute nel ricorso straordinario al capo dello stato (nei confronti sia del Comune di Carrara che della Regione Toscana) sono quelle per cui è stata intrapresa un'altra battaglia legale, davanti al Tar

«ANCORA troppi infortuni sul lavoro». a parlare è il presidente territoriale Anmil Paolo Bruschi. Nella nostra provincia siamo arrivati da 567 a 572. Due giorni fa, in tutta Italia, si è festeggiato il primo maggio festa dei lavoratori, anche se per noi ha avuto ben poco il sapore della festa, perché, purtroppo di lavoro si continua a morire e a infortunarsi. Già nel 2015, sul finire della grave crisi economica, le morti sul lavoro avevano fatto registrare una crescita del 9,8 per cento, proseguita poi nel 2017 con un +1,1 per cento, per culminare nel 2018 con un incremento del 10,1 per cento attestandosi su quota 1.133 morti vale a dire 3,1 decessi ogni giorno. Purtroppo anche i recentissimi dati relativi al primo trimestre del 2019, forniti dall’Open Data Inail, a livello nazionale, il numero dei morti si attesta sui 212 come nel solito periodo del 2018 mentre gli infortuni hanno registrato un sensibile aumento del 1,9 per cento rispetto al solito periodo dell’anno scorso.

OPERA DOMANI PRIMA SERATA DELLA RASSEGNA DEGLI AMICI DELLA LIRICA


‘MARMO all’opera’. Domani alle 18 nello showroom della Marmi Carrara di via Provinciale 158 il soprano premio Oscar Giovanna Casolla sarà la grande protagonista della prima serata della rassegna organizzata dal circolo carrarese Amici della lirica ‘Mercuriali’ in collaborazione con il Comune. La grande interprete sarà affiancata dal tenore Amadi Lagha, dal baritono Giuseppe Altomare e dal basso Luca Tittoto, tutti affermati artisti già presenti nei cartelloni dei maggiori teatri del mondo.

Cava Madielle, multa salata

Sanzione di 75mila euro dal Comune dopo un lungo braccio di ferro
ESCAVAZIONI non autorizzate al di fuori del perimetro dell’agro marmifero in concessione: dopo aver provato a cercare un accordo, il Comune di Massa adesso va allo scontro diretto con la società De Angelis con una multa salata, ossia 75mila euro. Un’ingiunzione di pagamento, firmata il 26 aprile dal dirigente Fabio Mauro Mercadante, che arriva dopo un lungo braccio di ferro che va avanti almeno dal 2017 (coinvolgendo anche il Parco delle Apuane) e che riguarda l’agro marmifero M51 Madielle. Una storia lunga che inizia quando, alla fine del 2016, i Guardiaparco segnalano la presenza di lavori ed estrazioni abusive per decine di migliaia di metri cubi.

Organizzata dal Circolo Carrarese Amici della Lirica "A. Mercuriali", con il sostegno del Comune di Carrara Protagonista del primo concerto è l'intramontabile Giovanna Casolla, premio Oscar della lirica alla carriera 2017 che già diverse volte ha regalato a Carrara le magiche note della sua arte che l'ha resa celebre in tutto il mondo in più di quaranta anni di carriera. La grande soprano sarà affiancata dal tenore Amadi Lagha, dal baritono Giuseppe Altomare e dal basso Luca Tittoto, tutti affermati artisti già presenti nei cartelloni dei maggiori teatri del mondo.

Leonardo Da Vinci è stato un precursore nello studio della tecnologia applicata al campo dell'arte, una ricerca che oggi più che mai, TorArt, il laboratorio di arte e tecnologia arrampicato nel cuore delle Apuane e di Carrara, continua a seguire come principale obiettivo da ormai 15 anni di attività nel campo della scultura, del design e dell'arte.

È la "Festa del Lavoro" che si celebra il 1° Maggio. Si ricordano le battaglie operaie del passato, si riporta l'attenzione sulla necessità di politiche occupazionali ma, soprattutto, si ricorda chi, per il lavoro e sul lavoro, ha perso la propria vita.

Pagina 10 di 194

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree