patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (4154)

Cassa integrazione potenziata

Cassa integrazione potenziata
Il provvedimento riguarda anche le aziende di questo territorio. Soddisfazione della Cna


Da otto anni le ex pese e gli impianti di lavaggio sono in stato di abbandono lungo la strada di Pulcinacchia Pieni di rovi rischiano di cadere su auto e passanti Andrebbero rimossi e messi in sicurezza

La strada di Pulcinacchia sopra Torano costellata dei resti delle stutture dismesse da otto anni: un pericolo e una vergogna

«Il governo faccia respirare le famiglie, rimandiamo i mutui di almeno un anno e mezzo». A parlare è Gianfranco Oligeri, il quale dà la sua ricetta in questo momento di crisi economica per salvare la situazione del Paese e delle famiglie. 

«Il marmo si deve fermare, le norme sulla sicurezza non sono certe». Lo dice Leonardo Quadrelli, segretario provinciale Fillea Cgil. «Nel settore marmo in provincia le prime giornate di zona rossa sono state problematiche. Metà delle cave si sono fermate spontaneamente, qualcuna anche di prepotenza. Ma un’altra metà ha continuato a lavorare. Quasi tutti i laboratori hanno lavorato. Secondo le aziende rispettando i protocolli di sicurezza che però non mi risulta c’erano e che ne Asl o parti sociali hanno mai concordato. Forse era meglio che le aziende concedessero qualche giorno di ferie per riorganizzare il lavoro come suggeriva il decreto di mercoledì notte.


La maggioranza recepisce i suggerimenti sul tema della sicurezza sul lavoro
«Il resto andrà nei Pabe». La prossima settimana l'ultima commissione

Ai monti, la comunicazione del tam cai
Il Comune ha deciso di caducare la cava Piastramarina. «La determina dirigenziale che ha caducato la cava "Piastramarina" arriva dopo anni di rimandi, annullamenti, ricorsi e conferenze di servizio. Da molto tempo abbiamo sollevato dubbi sulla regolarità della concessione di quell'area», commenta la decisione il Tam Cai di Massa. Che prova a fare un quadro della situazione. «Vale la pena ricordare che ci troviamo a quota 1600 metri, altezza che il testo unico sull'ambiente chiede che sia protetta da attività invasive.

Quando molte cave sono ferme per evitare il rischio di contagio, arriva un messaggio di solidarietà a tutto il personale ospedaliero da parte della lega dei cavatori, che auspica: «Bene fermare la lavorazione, chi continua rispetti le norme di sicurezza».«Vogliamo esprimere massima solidarietà a tutti i lavoratori impegnati con abnorme sacrificio e sforzo nel tentativo di contrastare questa emergenza sanitaria in primis il personale ospedaliero, ridotto all'osso suo malgrado da scellerate scelte politiche ed economiche basate su continui tagli alla sanità pubblica che viceversa hanno favorito quella privata».Un ringraziamento dovuto e sentito, dunque, «nella speranza futura che tutti questi elogi a questi ultimi martiri della classe lavoratrice non siano fini a se stessi ». 

L’assessore all’ambiente e difesa del suolo fa le esplorazioni scientifiche con gli speleologi nell’Antro del Corchia, ma poi vota il piano di bacino»’. L’ex consigliere di minoranza Baldino Stagi solleva quella che a suo dire è una contraddizione. «Dovrebbe spiegare l’assessore Alessio Tovani – critica Stagi – come riesce a conciliare il suo amore per la montagna quando, al momento di approvare il piano di bacino relativo al monte Corchia, dove appunto trova collocazione una delle grotte più importanti del mondo, non esprime un dubbio su 316.000 metri cubi di marmo da cavare. La cavità carsica rischia di essere invasa da marmettola, oli esausti e minerali inquinanti.

Un’indagine di Confidustria. Il 2019 si era chiuso con il segno negativo e le previsioni sono all’insegna del pessimismo

Pagina 10 di 416

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree