patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

LA RIPRODUZIONE DELL’ARCO DI PALMIRA SBARCA A NEW YORK IL 19 SETTEMBRE 2016

19 Settembre 2016 K2_ITEM_AUTHOR  Monica Zanfini

Dopo la presentazione della copia ridotta dell’Arco di Palmira a Trafalgar Square lo scorso 19 Aprile, la stessa, sbarca a New York al City Hall Park nel cuore di Manhattan.

L’ Arco di Palmira, distrutto dal Isis a fine del 2015, è ormai diventato il simbolo della rinascita, della ricostruzione e conservazione delle opere appartenenti al patrimonio dell’umanità e alla storia della civiltà che altrimenti andrebbero persi e dimenticati. Il World Heritage Strategy Forum tenutosi all’ Harvard University a Cambridge, nel Massachusetts (USA) dal 9 all’11 settembre 2016 è stato organizzato dal Institute for Digital Archeology, con il supporto dell'UNESCO e Dubai Future Foundation. I temi della conferenza hanno attraversato diversi argomenti: dalla protezione dei siti archeologici
mondiali alla loro conservazione attraverso lo sviluppo e l’impiego delle nuove tecnologie. Tra gli esperti mondiali di stampa 3D in larga scala e uso di nuove tecnologie nella ricostruzione e riproduzione di importanti “pezzi di storia” mondiale, ha partecipato alla conferenza Giacomo Massari, in rappresentanza della TORART, laboratorio che ha riprodotto l’Arco Trionfale di Palmira.

Tra gli speaker e i panelist una grande varietà di istituti e organizzazioni: UNESCO, CIPA-ICOMOS, World Customs Organization, Directorate General of Antiquities and Museums (Syria), World Monuments Fund, Victoria & Albert Museum, Ashmolean Museum, Harvard University, University of Oxford, University of Cambridge, New York Public Library, Université de Toulouse, Wellesley College, Boston University, Università Iuav di Venezia, University of South Carolina, University of Kentucky, Oxford Centre for Maritime
Archaeology, National Federation of the Blind, Dubai Future Foundation, and the Massachusetts Institute of Technology. Grazie alle nuove tecnologie e alla sensibilità per la memoria e la restituzione del patrimonio cultura-le, TORART si rende nuovamente attiva
per sottolineare l’importanza della riproducibilità di alcune opere il cui valore altrimenti andrebbe perso. TORART è un’azienda di Carrara, collocata nel cuore delle cave di marmo, specializzata in scultura, arte contemporanea e design. TORART, mediante le
più avanzate tecnologie, è capace di tradurre nella sua forma tridimensionale qualsiasi immagine senza porsi limiti di materia o dimensione. La fase di rilevamento della forma consente di mantenere le proporzioni dell’oggetto in maniera scientifica; una volta che l’oggetto da replicare sarà in digitale potrà essere rimodellato per renderlo totalmente personalizzato e verrà utilizzato per costruire, attraverso i macchinari, un vero e proprio clone. Il laboratorio realizza sia opere seriali che pezzi unici; dall’arte al design d’autore e industriale. 

In questa factory si fondano i metodi di lavorazione tradizionale del marmo, pietre e altri materiali con le più avanzate tecnologie come l’impiego di scanner, stampanti 3D e robot antropomorfi. Questi ultimi sono composti da parti meccaniche originariamente progettate per la manifattura industriale che vengono modificati da ROBOTMILL, altra società del gruppo, che gestisce la progettazione di robot antropomorfi. Attraverso questo approccio non-invasivo, la tecnologia usata da TORART può
essere applicata al mondo del restauro, offrendo la possibilità di poter riprodurre delle opere fino nei minimi dettagli e in modo che la lavorazione rimanga sostenibile e rispettosa nei confronti del materiale originario, del valore storico e del patrimonio culturale a cui appartiene.

Tra il suo portfolio TORART vanta importanti collaborazioni, non solo di artisti e designers come Amanda Levete, Barry X Ball, i fratelli Bouroullec e Zaha Hadid, ma anche prestigiose istituzioni che lavorano per la tutela del patrimonio culturale come la Gipsoteca Canoviana, il Museo dell’Hermitage, il Castello Sforzesco di Milano e il Museo Thordvalsen.


Monica Zanfini
Comunicazione Ufficio Stampa-Eventi
Via dell'Osservatorio 36, 50141 Firenze
Tel. 055 452567; Mob. 338 8060156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree