patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Fratelli Sermattei: siamo in regola

10 Gennaio 2018
K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno Seravezza

La replica della ditta del marmo multata per non aver dichiarato i blocchi estratti

SERAVEZZA «Non è vero che non abbiamo dichiarato il marmo estratto. Lo abbiamo dichiarato in ritardo». È la replica di Alberto Sermattei, legale rappresentante della ditta Fratelli Sermattei, azienda del marmo plurimultata dal Comune di Seravezza per «omessa dichiarazione» (così si legge nell'ordinanza) del marmo estratto. «Noi - ripete - lo abbiamo solo presentato in ritardo. Siamo in regola». Cioè, dopo aver ricevuto la sanzione. «Ma cosa vi importa - continua -. La cava è nostra, cioè di proprietà. Ci faccio quello che voglio. Se mi fanno una multa, poi la pago. Come voi pagate le multe in macchina». La vicenda è quella raccontata nell'edizione dell'8 gennaio da Il Tirreno. L'azienda, con sede a Pietrasanta ma con la cava situata nella valle del Serra, è stata multata dal Comune di Seravezza per omessa dichiarazione del marmo estratto. Era già successo nel 2016, anno in cui la ditta ha ricevuto due multe per lo stesso motivo, una da mille euro (il minimo previsto dalla legge regionale 35 del 2015) e una da 1. 500 euro. Secondo quanto previsto dal testo unico in materia di cave (quello del 1998 poi assorbito dalla legge regionale 35 del 2015), le ditte del marmo hanno infatti l'obbligo di inviare all'ufficio attività produttive, entro il dieci di ogni mese, la comunicazione mensile dei quantitativi di materiale estratto, distinti per tipologia e per provenienza dai vari siti di cava, «ai fini - si legge nella vecchia ordinanza del 2016 firmata dal funzionario responsabile - del monitoraggio della pianificazione». Per i primi sei mesi del 2016 la Fratelli Sermattei srl non lo ha fatto. Motivo per cui è scattata la multa. E questi non sono gli unici soldi che l'azienda dovrà dare al Comune. La società ha infatti un debito di oltre 100 mila euro con l'ente. Non ha infatti pagato il contributo di estrazione (la vecchia tassa marmi) nel corso del 2016 e nel corso del 2017, per un totale di 73. 358 euro il primo anno e di 34. 868 il secondo. Ai quali vanno aggiunte appunto le due multe e il totale viene 108. 727 euro. La società ha chiesto e ottenuto la rateizzazione. A partire dal primo gennaio ha iniziato a versare 3mila euro (e non 1. 584 euro come precedentemente scritto dal Tirreno) ogni mese per 36 mesi. Mel. Car.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree