patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

A Roma la lapide di Sant'Anna

16 Maggio 2018
K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno Stazzema

Il progetto è di collocarla nell'area dell'eccidio delle Fosse Ardeatine
STAZZEMA Come un libro aperto in un parco che potrebbe essere dedicato proprio a Sant'Anna di Stazzema nell'area delle Fosse Ardeatine a Roma. È così, e in quel luogo, che forse sarà ricollocata la lapide del Parco Nazionale della Pace che fu distrutta dal vento del 5 marzo 2015. Non è ancora ufficiale, ma è l'idea a cui l'amministrazione di Stazzema sta lavorando grazie anche alla collaborazione del Procuratore De Paolis. Intanto i frammenti della lapide - circa 20 - con incisi i nomi delle vittime del 12 agosto 1944 sono stati ripresi in mano in questi giorni dall'Associazione Martiri di Sant'Anna insieme al professore Claudio Marchetti e ai suoi studenti del Liceo Artistico Don Lazzeri di Pietrasanta. Si è iniziato ad incollare i pezzi su due lastre di marmo.«Adesso attendiamo il 28 maggio gli alunni tedeschi di Moers - spiega il professor Marchetti - con loro e insieme ad alcuni alunni delle classi terze del nostro Liceo completeremo l'opera di restaurazione». Ci sono ad esempio delle parole da ricomporre andate perse o rovinate dalla caduta. All'inizio della fase di recupero, lo scorso fine settimana, ha partecipato anche il superstite Enrico Pieri con altre persone dell'Associazione Martiri, aiutati da una ditta incaricata.«Da subito si decise che andava ristrutturata - spiegano - sia per un valore affettivo che morale». Il sindaco Maurizio Verona intanto ha già preso contatti con il commissariato generale per le onoranze ai caduti (Onorcaduti), oltre che con la direzione del Mausoleo delle Fosse Ardeatine attraverso il procuratore militare Marco De Paolis. Si pensa di collocare la lapide proprio a Roma. Lì esiste ad esempio già una piazza dedicata a Marzabotto. «Per ora non è ancora ufficiale questa procedura - spiega Verona - ma ci stiamo lavorando e abbiamo preso i primi contatti». L'Onorcaduti di recente è stata in visita anche a Sant'Anna nel Parco della Pace e si è congratulata per l'Idea. Per ricomporre la vecchia lapide, che era incisa davanti e dietro, si è dovuto dividerla nel mezzo. A lavoro finito quindi la struttura sarà divisa in due. Intanto sono già passati due anni - ad aprile 2016 - quando una nuova lapide è stata riposta a Col di Cava davanti al Monumento Ossario.Tiziano Baldi Galleni

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree