patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Volpi: poco coinvolti E il Comune di Massa non si presenta

14 Novembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR  Il Tirreno Ms Carrara

 

CARRARA Alla presentazione di Carrara² c'erano tutti, istituzioni, sindaci, parlamentari, consiglieri, l'assessore regionale Ciuoffo, il direttore generale di Confindustria Livorno- Massa Carrara Paoletti, i vertici di Imm e Carrara Fiere ovviamente, gli azionisti della stessa società e poi le categorie, gli industriali, quasi tutta la giunta del Comune di Carrara, sindaco De Pasquale in prima linea, il sottosegretario Cosimo Ferri e al tavolo dei relatori anche l'ex sindaco di Massa, Roberto Pucci, come rappresentante di Confindustria in Imm. Tutti a discutere del grande cambiamento di Marmotec e delle sue potenzialità nel panorama internazionale del lapideo. In questo contesto, l'assenza del Comune di Massa, sia al tavolo dei relatori (dove c'erano ben due rappresentanti dell'amministrazione di Carrara, non solo il sindaco, ma anche il suo assessore alle Politiche del marmo) che in platea, non è passata inosservata. Un'assenza che pesa e che non deriva da disguidi, o impegni imprescindibili presi in precedenza. Il Comune di Massa non c'era perché «non c'è stato nessun coinvolgimento specifico del Comune di Massa». A dirlo, senza tanti giri di parole, è il sindaco Alessandro Volpi. «Siamo stati invitati a quella presentazione- spiega il sindaco- ma non siamo stati chiamati ad intervenire. Dunque, senza voler fare alcuna polemica, non avrebbe avuto nessun senso partecipare ad una conferenza stampa in cui saremmo stati soltanto semplici spettatori». Il Comune di Massa nei confronti di Imm, da tempo esprime il suo disagio, e la nuova Marmotec ne è stata soltanto l'ennesima dimostrazione: «Guardiamo con favore a questa trasformazione- dice Volpi- che però ci sembra impegnativa, importante, vitale per certi aspetti e che avrà ricadute su tutti i comuni della provincia, non solo su Carrara. Sarebbe stato opportuno quindi- continua il sindaco- anche un coinvolgimento del Comune di Massa e una condivisione maggiore con tutti i territori della provincia». Il sindaco conferma di aver incontrato con l'assessore al Bilancio Giovanni Rutili i vertici di Imm venerdì scorso, in una riunione dove si è parlato del progetto Carrara² e in cui il Comune di Massa è stato messo al corrente dei passi svolti dalla società, di cui detiene il 3% delle quote azionarie. «Ci hanno parlato di una fiera nuova, una trasformazione sostanziale che ha motivazioni sostenibili e che potremmo anche condividere e appoggiare- commenta il sindaco di Massa-; rimangono però anche i nostri dubbi su dove porterà questa scelta, che credo siano legittimi. Mi sarei aspettato uno sforzo, anche da parte del Presidente Felici, di maggior trasparenza e condivisione». Il sindaco aspetta l'assemblea degli azionisti, per vedere delibere e carte allegate al progetto: «poi faremo le nostre valutazioni».Manuela D'Angelo

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree