patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

«Denunceremo De Pasquale» Marmo, il Pd va alla Corte dei conti

14 Aprile 2018
K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Ms Carrara


TARIFFE DEL LAPIDEO DEMOCRATICI CONTRO I MANCATI INTROITI

«MANCATI introiti dal gettito dei blocchi. Denunceremo tutto alla Corte dei conti». Il Pd va alla guerra del lapideo. Sul tavolo del segretario di via Groppini Gian Luca Brizzi la delibera dello scorso metà marzo che di fatto conferma i prezzi di mercato dei blocchi per il 2018-19 al precedente biennio. Questo, secondo gli esponenti del Pd, comporterebbe di fatto a un aggravio alle casse del Comune di alcuni milioni di euro, «perché i prezzi di mercato, in questi anni sono cambiati e quindi la tassazione imposta agli imprenditori sarebbe minore». Con il segretario anche i consiglieri comunali Cristiano Bottici e Roberta Crudeli. «Quello che contestiamo – prosegue – è anche il mancato procedimento antecedente alla determina. Con la giunta Zubbani il dirigente al marmo Marco Tonelli si era preso la briga di fare un’indagine per determinare il valore di mercato dei blocchi prima che la giunta deliberasse il canone di concessione, anche supportato da dati oggettivi come quelli della Imm e della Camera di commercio di Verona. Questa indagine fruttò un aumento del gettito per il Comune di 10 milioni di euro in due anni. Abbiamo chiesto al sindaco Francesco De Pasquale se avessero fatto questa indagine, tra l’altro imposta dalla legge regionale e dal regolamento degli agri, ma non ci ha risposto. Due giorni dopo viene confermata la delibera della giunta Zubbani, con la riserva di modificarle una volta avviato il regime del sistema di tracciabilità dei blocchi e dei dati di un futuro osservatorio dei prezzi. Ma se questo avverrà tra un anno? Cosa faranno? Un conguaglio? Informeremo di questi pasticci la Corte dei conti».

 

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree