patrocinio comune




cosmave centro servizi

 

Gozzani (Cgil) critica le aziende e difende il Consorzio Zia

27 Aprile 2017
K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Massa Carrara

SI TORNA A parlare del Consorzio industriale. Non perchè abbia trovato qualche imprenditore disposto ad investire nel nostro territorio. Magari ci ha provato, ma di sicuro non ha trovato nessuno. Di certo nei giorni scorsi c’è stata la protesta di vari aziende, chiamate a pagare fior di quattrini. A loro risponde il segretario provinciale della Cgil. In una nota Paolo Gozzani scrive: «Un’associazione di imprese chiede lo scioglimento del Consorzio ZIA nonché di non pagare il debito che le stesse hanno maturato nei confronti dell’ente. Dopo aver già avuto modo di stupirci di come sia stato possibile che da parte di chi ha amministrato non si sia proceduto alla riscossione di quanto previsto abbiamo ora modo di sapere che le associazioni imprenditoriali, pur essendo componenti dell’assemblea dei soci e del Cda, non sono o non sono state rappresentative degli stessi imprenditori di via Catagnina. La riorganizzazione del consorzio– scrive Gozzani – e la sua individuazione come strumento di attuazione dell’accordo di programma è stata condivisa dalle istituzioni e dalle forze sociali e recepita come richiesta da parte della Regione Toscana. Il sindacato unitariamente ha sottoscritto un accordo di riorganizzazione dell’organico che comporta il dimezzamento e ulteriori sacrifici per i lavoratori del Consorzio. Se gli imprenditori hanno il diritto a pretendere chiarezza su quanto gli viene richiesto nonché ad agire legalmente per le somme eventualmente non dovute, ci appare fuori tempo e strumentale il farsi solo ora soggetti di proposta rispetto al futuro del consorzio solo per evitare di onorare i propri impegni. Noi ribadiamo che riorganizzato ed efficiente, il Consorzio deve rappresentare lo strumento di garanzia della vocazione manifatturiera in mano al territorio e diventare il soggetto attuatore delle strategie da individuarsi con l’accordo di programma. La zona industriale è un bene generale per l’intera provincia che non deve essere lasciato alle scelte frammentate dell’assessorato di ogni singolo comune».

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree