patrocinio comune


cosmave centro servizi

 

Le altre testate (209)

4 APR 2017
Milano (askanews) - Il Fuorisalone durante la settimana del design a Milano è un momento che vive dei suoi rituali e della sua estetica codificata. In questo contesto si inserisce alla perfezione, con i suoi pregi e le sue stranezze, la presentazione di "White Slave", scultura ispirata a un dipinto di Giuseppe Veneziano, alfiere di un pop italiano aggiornato ai tempi. Una biancaneve sexy e sadomaso che dalla tela è passata al marmo.

http://stream24.ilsole24ore.com/video/cultura/dalla-tela-marmo-sogno-sexy-biancaneve-veneziano/AE1Nc9y

 

Da questo mese Henraux (azienda leader nel campo della lavorazione del marmo) riprende la pubblicazione della storica rivista "Marmo" e lancia il nuovo numero dopo oltre 40 anni. "Marmo", negli anni '60 e '70, rappresentò uno spazio privilegiato di dibattito culturale sui temi dell'architettura, dell'arte e del design, ovvero sugli ambiti in cui il materiale si declina.
Nella nuova edizione della rivista (che riparte dal numero sei) sarà dato spazio alla scultura, con il coinvolgimento di artisti consolidati ed emergenti, all'architettura e al design con un focus particolare sull'innovazione, sui nuovi metodi di lavorazione, su nuovi progetti e sui prodotti innovativi.

http://www.toscana24.ilsole24ore.com/art/oggi/2017-03-31/rinasce-storica-rivista-marmo-110852.php?uuid=gSLAFkvnGC

La scuola delle Arti e della formazione professionale «Rodolfo Vantini» di Rezzato sarà il terminale di un’Accademia di scultura, modellazione e design.
L'idea di promuovere un percorso triennale di tipo universitario in seno al più antico centro di formazione professionale lombardo, fondato da Vantini nel 1839, si inserisce nel più ampio percorso di valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del bacino marmifero del Botticino e della tradizionale arte della lavorazione del marmo di Rezzato.

http://www.bresciaoggi.it/territori/hinterland/nasce-l-universit%C3%A0-del-marmo-1.5602039

Marmo, dopo sette anni l'export torna a calare

Nel 2016, secondo i dati diffusi da Imm-Carrara Fiere, il settore lapideo italiano ha esportato 3.751.894 tonnellate di pietra ornamentale per un valore complessivo di 1.988.498.635 euro, registrando un calo del 5,6% in quantità e del 3,6% in valore rispetto al 2015. Tutte le categorie merceologiche di pietra ornamentale hanno contribuito a definire questo calo delle vendite e, in particolare per il marmo, questo risulta essere il primo calo dal 2009.

http://www.luccaindiretta.it/versilia/item/90022-marmo-dopo-sette-anni-l-export-torna-a-calare.html

«Abolire il diritto di pesa del marmo»


Gli industriali del distretto del marmo chiedono che il nuovo Regolamento comunale sugli agri marmiferi abolisca i "diritti di pesa", il balzello pagato dalle imprese per la pesature dei blocchi.
«Da alcune bozze di regolamento in circolazione – spiega una nota di Confindustria Livorno-Massa Carrara - emerge la volontà di confermare i diritti di pesa che avevano una logica prima dell'abolizione della Tassa marmi (Corte UE 2004), ma dal 2005 il transito alle pese è diventato obbligatorio e questo rende dubbia la legittimità dei diritti di pesa».

http://www.toscana24.ilsole24ore.com/art/oggi/2017-03-24/abolire-diritto-pesa-marmo-175943.php?uuid=gSLAxasLGC

Sette aziende associate alla Cna di Lucca partecipano all’importante evento Manifattura 4.0 che si tiene a Milano all’interno della settimana del design dal 4 al 9 aprile prossimo. L’evento sarà l’occasione per incontrare nuovi potenziali partner, anche internazionali, nel settore del design: dall’idea alla produzione di nuove soluzioni innovative.

Stoneone Marble Design, Amg Marble Marmi leggeri, Crilu Home & Yacht living, Bertozzi marmi hand in art, 53.0 Manuela Falorni Luxury marble accessories, Falegnameria Bigi Art in Wood e Apuomarg light in materia, sono le sette aziende, della Toscana del Nord che rappresenteranno la nostra provincia al mercato dell’edilizia di lusso.

http://luccaindiretta.it/azienda/item/89701-sette-aziende-lucchesi-al-salone-dell-edilizia-di-lusso-a-milano.html

La Luce del Marmo risplende a Milano

Sarà presentato al prossimo Fuorisalone di Milano il nuovo progetto di IMM – Internazionale Marmi e Macchine S.p.A. – per la promozione del Distretto del Marmo di Carrara

marmo ricordi dal futuro Marmi Carrara Chicco Chiari

La Luce del Marmo, progetto di promozione territoriale del comparto lapideo apuano realizzato nell’anno di passaggio fra le due edizioni di CarraraMarmotec, è una mostra che si terrà dal 4 all’8 aprile 2017 all’interno di Space&Interiors – area espositiva ideata e gestita dagli organizzatori di MADE Expo e unico evento collegato direttamente al Salone del Mobile – presso lo spazio The Mall di Porta Nuova a Milano. L’iniziativa, curata da IMM in partnership con l’agenzia creativa e di consulenza Looping e sotto la direzione artistica di Angelo Dadda, è patrocinata dal Comune di Carrara e da ADI – Associazione per il Disegno Industriale.

http://ecodellalunigiana.it/2017/03/16/luce-del-marmo-risplende-milano/

Le novità introdotte dal programma regionale di sviluppo 2016- 2020 approvato oggi dal Consiglio regionale con impatto sul territorio di Massa Carrara

http://ecodellalunigiana.it/2017/03/16/bugliani-regolamentazione-cave/

È stato il portavoce in Consiglio comunale, membro della commissione marmo, Francesco De Pasquale a fare gli onori di casa e aprire la conferenza stampa convocata presso il punto di incontro di Galleria d’Azeglio: «Dopo la pronuncia sulla materia dell’Autorità Garante per la Concorrenza, e dopo la sollecitazione di Legambiente Nazionale verso i parlamentari del territorio, era nostro preciso dovere intervenire, coinvolgendo le nostre rappresentanti in Senato».

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/03/11/m5s-interrogazione-parlamentare-marmo-diventi-risorsa/
Copyright © gonews.it

Roma ferma 5 temi del «Collegato»

VENEZIA Passi per la legge di Stabilità, vada per il Bilancio di previsione, d’accordo per le norme sul governo del Territorio, pazienza pure per il riconoscimento del debito dovuto al lodo Fravit. Ma il Collegato no, quello proprio no: dopo aver scelto di non impugnare quei primi quattro provvedimenti, ieri il Consiglio dei ministri ha deliberato di portare davanti alla Consulta il maxitesto da 113 articoli che alla fine dello scorso anno aveva mobilitato per settimane il consiglio regionale, impegnato fra le polemiche ad approvare il contenitore-omnibus di appoggio alla Finanziaria. Per cinque dei numerosi temi trattati al suo interno, a cominciare dalle discusse regole sulle cave, Palazzo Chigi nutre infatti dubbi di costituzionalità. Tecnicamente la decisione è stata presa su proposta di Enrico Costa, ministro per gli Affari Regionali, eccependo la presunta violazione dell’articolo 117 della Costituzione, quello che disciplina la potestà legislativa dello Stato e delle Regioni.

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/politica/2017/25-febbraio-2017/dal-piano-cave-impianti-energetici-governo-impugna-maxi-legge-veneta-2401315656152.shtml

Pagina 6 di 21

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree