patrocinio comune

0

IL FONDO PERDUTO PER L'EXPORT

Maggio 26th, 2020
E' prevista per la metà di giugno la possibilità di presentare ...
0

Economia circolare: 4 webinar gratuite per le imprese

Maggio 26th, 2020
 (scarica l'informativa) Gentile Imprenditore,la Camera di Commercio ...
0

Mostra "Pine Needles" di PRASTO a Pietrasanta

Maggio 25th, 2020
Da venerdi 22 maggio a domenica 21 giugno 2020 sarà visitabile ...
0

Artex firma l'appello del tavolo nazionale dell'artigianato artistico “Serve sostenere i mestieri d'arte”

Maggio 21st, 2020
Il Centro per l'Artigianato Artistico della Toscana si mobilita per ...
0

Insieme ce la faremo Il numero di Aprile del periodico del consorzio

Aprile 28th, 2020
La progettazione, l’impaginazione grafica e la pubblicazione di un ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

Vanelli difende escavazione e marmo «Offesa a chi lavora»

04 Agosto 2016
K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione Massa Carrara

POLEMICHE per sull’orso di marmo che Gualtiero Vanelliha donato alla fondazione benefica di Leonardo Di Caprio. Milene Mucci ha denunciato lo scempio delle cave legamndolo alla scultura del grizzly. Pertanto lo stesso Vanelli, che conla donazione ha consentito di raccogliere 580mila euro, replica: «ll riferimento alle entrature vip non merita commenti e dà la misura del reale intento della commentatrice. Sorprendente, invece, è che si accosti l’industria del marmo - che può essere sintetizzata in arte, cultura e posti di lavoro - ad una scorribanda di lanzichenecchi. Ricordo che la Toscana è dotata di una delle normative più severe per la tutela del paesaggio. Suggerirei alla signora Mucci, per l’avvenire, una “controllatina” ad espressioni che offendono non tanto il sottoscritto, quanto le migliaia di addetti che tutti i giorni, nel rispetto dell’ambiente, operano per diffondere quel prodotto che tutto il mondo ci invidia».

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree