patrocinio comune

0

Il “Tempo” della Iacoianni in mostra in Municipio, la scultura sarà collocata aeroporto internazionale di Fiumicino

Settembre 25th, 2020
Inaugurazione sabato 26 settembre alle ore 12.30In mostra nell’atrio ...
0

L'UNESCO in visita al cimitero monumentale di Marcognano

Settembre 24th, 2020
Sabato 26 Settembre, in occasione delle Giornate europee del ...
0

Marmo, la lettera degli industriali “Basta aggressioni contro i cavatori e il mondo del marmo” "No alla chiusura delle cave"

Settembre 22nd, 2020
  Marmo, la lettera degli industriali “Basta aggressioni contro i ...
0

Esiti elettorali, il presidente di Confindustria Toscana Nord Giulio Grossi: "Pronti a dare il nostro contributo"

Settembre 22nd, 2020
"Agli eletti, dal neo presidente Eugenio Giani ai consiglieri ...
0

MuSA Presentazione del progetto "Open studios 02"

Settembre 21st, 2020
Venerdì 25 settembre alle ore 17:00 , il MuSA presenta Open studios ...
0

Alfabeto Artigiano, è la nona edizione di "Le Mani Eccellenze in Versilia"

Settembre 18th, 2020
Un format, "Le Mani Eccellenze in Versilia" che raggiunge la nona ...
0

Nuovi corsi in autunno per la sicurezza del lapideo

Settembre 15th, 2020
✅ Base preposti cave: 6 Ottobre✅ Aggiornamento addetti semovente: 13 ...
0

A giro per le strade di Carrara, alla scoperta dei luoghi vissuti dai grandi della cultura, dell'arte e della società

Settembre 11th, 2020
Il progetto della studiosa Maria Mattei: un itinerario che ripercorra ...
0

Museo del marmo visite gratuite Come prenotare

Settembre 11th, 2020
La Nazione CARRARA Visite gratuite al Museo Civico del Marmo fino al ...
0

Musa Pietrasanta: Corso di formazione "IL MOSAICO - con URSULA CORSI"

Settembre 04th, 2020
Sabato 19 e Domenica 20 settembre 2020 presso MuSA - Via ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

La Nazione

LA MANIFESTAZIONE

CARRARA La manifestazione indetta dai lavoratori del marmo per il 24 ottobre, in contrasto a quella degli ambientalisti sta riscuotendo sempre più adesioni. Oltre ai lavoratori del monte, anche quelli del piano , delle segherie e dell’indotto che numerosi hanno dichiarato la propria adesione. Sarà a fine mese un incontro ad Assindustria per verificare la partecipazione delle parti datoriali.

La Nazione

CARRARA «Sono regole a misura d’impresa». Così una piazza piena di due generazioni di ambientalisti ha manifestato lo scorso luglio sotto le finestre di palazzo civico durante l’approvazione del nuovo regolamento degli agri marmiferi e il via libera al primo dei tre Pabe. Provvedimenti presentati dall’amministrazione 5 Stelle come rivoluzionari per il principale settore economico cittadino, ma bocciati sonoramente anche da chi solo qualche anno fa battagliava fianco a fianco con l’attuale sindaco Francesco De Pasquale per la tutela delle Apuane. «Il nostro spirito è rimasto sempre lo stesso, non sappiamo cosa sia cambiato invece in loro» commentava poco più di due mesi fa Giuseppe Sansoni, storico esponente di Legambiente, commentando i documenti poi approvati dall’attuale maggioranza al termine di una giornata campale con i manifestanti che erano arrivati fino alle porte dell’aula del consiglio per manifestare il loro fermo no alla riforma voluta da «istituzioni che hanno già ampiamente dimostrato il loro fallimento».

La Nazione


CARRARA «Fermiamo la devastazione delle Alpi Apuane». Il prossimo 24 ottobre gli ambientalisti di Athamanta organizzeranno una grande manifestazione nazionale in città «contro l’estrattivismo in Apuane». Dopo mesi di manifestazioni e proteste non solo a Carraraa, ma anche nel resto della provincia e persino nel centro storico di Firenze, il progetto che coinvolge numerose realtà del territorio tra cui i ragazzi di Fridays For Future di Carrara, Massa e Pisa e poi ancora Casa Rossa Occupata, Legambiente, Grig, Medicina Democratica-coordinamento toscano, Circolo culturale anarchico Gogliardo Fiaschi, Italia Nostra, Coordinamento l’acqua di tutti, Associazione consumatori ADiC Toscana, Accademia Apuana della Pace, Collettivo studentesco Tirtenlá, Trentuno settembre, Tam Cai Massa, ha deciso di alzare il tiro e portare in piazza movimenti, associazioni e semplici cittadini provenienti dal resto dello stivale. E’ dunque il locale che diventa tema globale, con la questione legata alla sostenibilità dell’escavazione del marmo che valica i confini del nostro territorio per arrivare a coinvolgere anche realtà lontane da qui.

La Nazione

CARRARA «Abbassiamo i toni. Sbagliato parlare di scontro tra lavoro e ambiente». Paola Antonioli, presidentessa carrarese di Legambiente interviene nel dibattito riguardo la polemica, a base di striscioni e post sui social network tra contrari e favorevoli alla cave, scoppiata dopo l’annuncio della manifestazione nazionale organizzata dagli ambientalisti contro la «devastazione delle Apuane» il prossimo 24 ottobre in città. La stessa Legambiente, d’altronde, in questi anni ha sempre portato avanti posizioni tutt’altro che oltranziste, proponendo soluzioni per rendere l’estrazione più sostenibile, piuttosto che chiedere la chiusura stessa delle cave. «Credo che anzitutto si debba distinguere tra imprenditori e cavatori – spiega Antonioli -.

Il Tirreno

La Fillea Cgil si schiera: no alle battaglie a suon di striscioni
ma non si può seguire l'utopia di fermare il lavoro al monte
Non cadere nella «trappola», quella «di procedere a uno scontro fisico e verbale sui social o su striscioni» che alla fine giova «più a chi segue l'utopia di chiudere le cave». Il suggerimento al mondo del lapideo, a partire dai lavoratori, che arriva da Fillea Cgil è questo in sintesi.L'organizzazione sindacale della categoria si inserisce così, con un articolato comunicato, nel botta-risposta - a colpi di screenshot con tanto di commenti social talvolta molto duri, striscioni, iniziative - fatto di manifestazioni lanciate nei giorni scorsi e calendarizzate per sabato 24 ottobre: Athamanta, da una parte, con lo stop alla «devastazione delle Alpi Apuane», e una contromanifestazione per rispondere al mondo ambientalista. E così, a poco più di un mese dalla data clou, il clima rovente si è tradotto in striscioni e fiumi di parole sui social. Fillea tenta allora di trovare una sintesi tra i due macro-temi (e annosi per Carrara, ma non solo) oggetto della contesa: lavoro e ambiente, a fare da grimaldelli per gli schieramenti.

Il Tirreno

 Dal marmo al legno, dal design alla ceramica
tutto ciò che è artigianato di alta qualità


Dalla lavorazione del marmo e del legno, alla sartoria e alla pasticceria, fino all'artigianato artistico della ceramica, dell'abbigliamento e del design. E' tornato a Seravezza l'evento "Le Mani eccellenze in Versilia" incentrato sull'"Alfabeto artigiano". Organizzato dalla Cna di Lucca, con la collaborazione della Fondazione terre medicee e dell'assessorato alla cultura di Seravezza, l'evento raggiunge quest'anno la sua nona edizione con una sostanziale novità. La mostra - che è stata inaugurato domenica e rimarrà aperta fino all'11 ottobre - si è spostata infatti dalle Scuderie Granducali a Palazzo Mediceo, patrimonio Unesco. Sarà l'occasione per dare maggiore visibilità alle aziende del territorio e rilanciare l'artigianato artistico gravemente colpito dalla pandemia.Tra le prestigiose collaborazioni va segnalato quest'anno anche il coinvolgimento dell'Istituto Tecnico superiore Mita (Made in Tuscany Academy), fiore all'occhiello, a livello nazionale, per la formazione del settore moda.

Pagina 4 di 956

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree