patrocinio comune

0

In Versiliana una scultura di D’Annunzio

Aprile 05th, 2020
Una testimonianza del legame di Gabriele D'Annunzio alla villa e alla ...
0

Proroga delle restrizioni fino al 13 aprile, l'Italia si sta giocando il futuro dell'economia nazionale

Aprile 01st, 2020
COMUNICATO STAMPA DEL 1° APRILE 2020  Proroga delle restrizioni fino ...
0

Artigianato, corsi universitari on line per far crescere le imprese in vista della ripartenza

Marzo 31st, 2020
Il progetto nasce da un accordo fra Artex e Universitas Mercatorum, ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

«Le grandi aziende aperte»

 

In una lettera indirizzata al prefetto, unitaria, Cgil, Cisl e Ui avevano lamentato che la maggior parte della grandi strutture produttive fossero rimaste aperte. Con la richiesta di aumentare i controlli nelle varie attività e scongiurare rischi

«Le grandi aziende aperte»

 

In una lettera indirizzata al prefetto, unitaria, Cgil, Cisl e Ui avevano lamentato che la maggior parte della grandi strutture produttive fossero rimaste aperte. Con la richiesta di aumentare i controlli nelle varie attività e scongiurare rischi

«Sono sereno, ho sospeso chi di dovere»


Il prefetto spiega il suo lavoro dopo la valutazione di 354 richieste di deroga di aziende apuane. «Qui fermati in 18»
C'è chi ha presentato per tempo, chi ha atteso l'ultimo giorno e chi non doveva presentare e lo ha fatto. A una prefettura sotto pressione per il Covid-19 - «siamo rimasti in cinque in questo periodo», spiega lo stesso Paolo D'Attilio - sono giunte 354 richieste di deroga. «Ne ho sospese 18 e assicuro che non sono poche. Non che ci sia un vanto nella prefettura fermarne di più, si è proceduto secondo le regole, attivando le istruttorie. Chi non era a norma è stato fermato, ma se uno va a guardare le regole fissate potrà ben vedere che sono moltissimi quelli che possono lavorare».

VERSILIA Assicurare la più tempestiva attuazione della convenzione che consente ai lavoratori di ricevere l’anticipo dei trattamenti ordinari di integrazione al reddito. Lo hanno scritto agli istituti di credito i sette sindaci della Versilia. Ieri Giorgio Del Ghingaro per Viareggio, Alberto Giovannetti per Pietrasanta, Alessandro Del Dotto per Camaiore, Alberto Coluccini per Massarosa, Bruno Murzi per Forte dei Marmi, Riccardo Tarabella per Seravezza e Maurizio Verona per Stazzema hanno congiuntamente redatto una lettera che è stata inoltrata agli istituti di credito con l’obiettivo principale di accelerare il più possibile l’iter che consentire ai cassaintegrati di poter avere a disposizione i soldi necessari a fra fronte alle proprie necessità in questa fase di emergenza sanitaria.

Cgil, Cisl e Uil in una lettera al prefetto chiedono di potere controllare le liste: «Almeno venti sono senza requisiti»
Cgil Massa-Carrara, Cisl Toscana Nord e Uil Area Toscana Nord hanno scritto una lettera unitaria al prefetto di Massa-Carrara e per conoscenza al presidente della Regione Toscana, per fare presente che molte aziende stanno lavorando come prima. Il punto, osservano, è che «Il decreto legge vigente, prorogato, approvato dal Governo stante la straordinaria necessità ed urgenza causata dal coronavirus 2020, regolamenta le attività produttive, diciamo non essenziali, prevedendo la loro cessazione temporanea o sospensione, al fine di contenere l'infezione collettiva dei cittadini per la pandemia in essere.

Nel documentario "Ritratti" di Tommaso Barbieri le storie
di fonderie e laboratori che si tramandano da generazioni
Un viaggio attraverso immagini e parole, polvere di marmo e ricordi, fra artigiani e artisti che vivono e lavorano in terra di Pietrasanta. Un viaggio a firma di Tommaso Barbieri, pietrasantino di adozione con la passione per la fotografia e il cinema, che racconta, nel divenire dei 57 minuti del documentario - visibile sulla piattaforma Vimeo - le mille peculiarità di un mestiere che nonostante la crisi, le tendenze e il progresso era e resta un riferimento per molti.

Continua a leggere su Il Tirreno

Pagina 4 di 754

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree