patrocinio comune

0

Le possibili conseguenze per l'economia Rischi per l'export di marmo in Cina

Febbraio 26th, 2020
Lo scambio commerciale con il paese asiatico vale 577 milioni di ...
0

Perché la Fondazione Marmo sostiene la White Marble Marathon

Febbraio 25th, 2020
di Bernarda Franchi, presidente Fondazione MarmoControbattere agli ...
0

In distribuzione il numero di Febbraio del periodico del consorzio

Febbraio 14th, 2020
Lo staff della redazione va ancora ala ricerca dei tesori ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Addio a Vincenzo Neri, artigiano e marmista

Aveva 90 anni, era il padre di Ettore, ex Sindaco di Seravezza. Era stato a lungo titolare della "Luisi&Neri snc".

Una rete e un materasso in piazza Mercurio per gridare l’amore per le Apuane, per proteggerle e per poter lasciare alle generazioni future un ambiente migliore. Era il 1969 quando John Lennon e Yoko Ono tennero il primo «bed in» per la Pace contro la guerra in Vietnam, e il 22 e il 23 febbraio scorsi i giovani attivisti di Fridays For Future e del Collettivo Tirtenlà hanno fatto lo stesso: due giorni di presidio e di informazione contro la riapertura di sette nuove cave a Massa all’insegna del «fate l’amore, non fate la marmettola». Questo il presupposto della manifestazione «A letto con le Apuane» che si è svolta nel centro di Massa e che ha visto la partecipazione di centinaia di persone di ogni età. La giornata di sabato era dedicata alla celebrazione delle amate Alpi Apuane e la giornata di domenica è stato il giorno della celebrazione del funerale delle Apuane. 

il secondo giorno della manifestazione in piazza mercurio
Un girotondo colorato che unisce le mani di un gruppo di giovani. Indossano i nomi delle vette che compongono le Alpi Apuane e girano in cerchio mentre in sottofondo la musica riempie piazza Mercurio. L'atmosfera è allegra e a tratti carnevalesca durante la prima parte del flash mob realizzato ieri dal movimento Fridays For Future Massa e dal collettivo studentesco Tirtenlà. Poi in una manciata di secondi cambia tono: ogni persona che si trova dentro al cerchio, ogni vetta che compone le Apuane, viene come chiamata da una voce e di lì a poco "crolla" a terra. «Questo flash mob rappresenta la morte delle Apuane», spiega Gioia Giusti al termine dell'iniziativa. A quella voce, a quel "richiamo del profitto", i giovani ambientalisti rispondono con una manifestazione ricca di colori, come a voler tracciare una linea tra ciò che è spento, freddo, grigio, e ciò che sono loro: ventenni, con tutta la voglia di cambiare il sistema estrattivo del marmo apuano. «Simbolicamente vorremmo dare alle Alpi nuovamente vita attraverso i colori. Per noi rappresentano la speranza», continua Giusti


A breve aprirà un'Accademia, con corsi agonistici
dove insegnare anche la cura del proprio corpo e di se stessi
Nel panorama degli "Artisti della Bellezza" non poteva mancare lui: Alex Bordigoni più noto come il "ballerino del marmo. Una "puntata" questa dei nostri "artisti della bellezza" che, per una volta, non ha a che fare con spazzola e phone, tinture per capelli, massaggi e cure da spa, ma con la professione del ballo.Alex è il titolare della palestra "Ab show dance lab" di viale Turigliano 7 e insegna latino-americano, danza moderna, show dance, latin show. Per lui la cultura della danza è una ragione di vita, una passione soprattutto, ma anche una scelta di vita fatta di sacrificio. Parliamo di ore e ore passate a ballare e ad allenarsi. Una preparazione che lo sta portando a calcare le più importanti scene europee.

la segnalazione a carrara
Una doppia odissea ancora senza epilogo: prima quella per evitare i buchi nelle strade con il mezzo di lavoro; poi quella per parlare con qualcuno tramite i centralini di Comune e Provincia. È questo lo sfogo di un camionista che riguarda la condizione delle strade che conducono alle cave carraresi. Nei giorni scorsi e cioè all'ennesimo tentativo di contattare, per sollecitare il ripristino di alcuni tratti stradali, il Comune di Carrara prima e la provincia apuana poi. «Tutti i giorni percorro con il camion prima la strada dei Marmi dove ho segnalato due buche molto pericolose; la situazione è altrettanto critica per gli automobilisti e per i camionisti dal bivio di Bedizzano (con Colonnata) a valle in direzione ponti di Vara.


Il docente del corso aveva inviato agli studenti una serie di prescrizioni. De Pasquale: le scuole restano aperte
Prima l'annuncio: esami di Pittura in Accademia con le mascherine, dopo esseri "scrupolosamente lavati le mani", e attendendo il proprio turno all'esterno dell'aula.Ma a tarda sera (intorno alle 21 di ieri) l'annuncio: "Si informano gli studenti che per motivi di salute, gli esami di Pittura - Laboratorio di Pittura - Disegno per la Pittura - lconografia del disegno anatomico, in calendario lunedì 24 febbraio, sono rimandati a data da destinarsi".Insomma, l'emergenza coronavirus contrinua a tenere banco all'istituto di Belle Arti carrarese frequentato da circa 200 studenti provenienti dalla Cina. «Situazione sotto controllo», afferma il presidente Antonio Passa che comunque annuncia di avere chiesto un appuntamento sia al prefetto che al sindaco per fare un punto, alla luce dell'evolversi della situazione. Ricordiamo che il presidente aveva già disposto il rinvio degli esami al 9 marzo, salvo le eccezioni di chi li avesse già programmati.

Pagina 4 di 708

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree