patrocinio comune

0

Le possibili conseguenze per l'economia Rischi per l'export di marmo in Cina

Febbraio 26th, 2020
Lo scambio commerciale con il paese asiatico vale 577 milioni di ...
0

Perché la Fondazione Marmo sostiene la White Marble Marathon

Febbraio 25th, 2020
di Bernarda Franchi, presidente Fondazione MarmoControbattere agli ...
0

In distribuzione il numero di Febbraio del periodico del consorzio

Febbraio 14th, 2020
Lo staff della redazione va ancora ala ricerca dei tesori ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Piani Attuativi dei Bacini estrattivi (Pabe): testo ed elaborati ci sono, ma da piazza Due Giugno l'auspicio è che dalla Regione Toscana concedano un'altra proroga per superare il nodo dei tempi tecnici necessari per l'approvazione.

Trenta progetti, tra i quali l'acquisto di un apparato di video-endoscopia per l'ospedale Noa di Massa e il ripristino delle opere del parco La Padula a Carrara, sono stati finanziati dalla Fondazione Marmo per un totale di 850mila euro di contributi.

Abbatte alberi senza permessi Sospesa cava

Prima ci sono stati i sopralluoghi dei guardiaparco, che hanno rilevato la «realizzazione di opere non conformi alla pronuncia di compatibilità ambientale e dal nulla osta del Parco». Poi è scattata l'ordinanza del presidente del Parco delle Alpi Apuane, Alberto Putamorsi. Atto che blocca i lavori in difformità realizzati dalla Da. Vi. Srl nel sito di cava Piastranera di Pietra di Cardoso, nel paese di Stazzema. Siamo nello stesso bacino di cava oggetto delle delle proteste degli ambientalisti, sul monte Procinto. Come si legge nell'ordinanza, «al di sotto del piazzale inferiore di cava, compreso tra i 420 e i 400 metri sopra il livello del mare è stato realizzato uno sbancamento, con abbattimento di alcune piante di abete e castagno, per realizzare una pista forestale avente lunghezza di circa 80 metri e larghezza di circa 3-4 metri». 

Il Senatore Mallegni, in veste di assessore alla cultura domani al S. Agostino alle 1730 a Pietrasanta presenterà il disegno di legge, di sua iniziativa, per la diffusione della cultura e per le agevolazioni a favore delle imprese artigiane.

I modelli in gesso di Bootero, Vangi e Mitoraj in esposizione fino al 5 Giugno in sala conferenze ARIMAR nel distretto nautico di Viareggio. Continua, così, dopo YARE, il connubio con il Comune di Pietrasanta, grazie alla collaborazione fra NAVIGO e la Piccola Atene. Le tre opere sono tre modelli in gesso messi a disposizione dal Museo dei Bozzetti. Le opere sono: "Orizzonte" di Mitoraj, in Statuario e bronzo, "Donna rigata e acqua" di Vangi e "Donna con ombrello" di Botero. 

CAP, alla scoperta della Marmifera

PROSEGUONO al Centro Arti Plastiche gli appuntamenti con la Residenza d’Artista “Ti immagini che storia” a cura dell’Associazione Surus. Domani è in programma il laboratorio di narrazione con Antonio Bertusi, mentre venerdì trekking con Guglielmo Bogazzi e l’inaugurazione delle opere di Consuelo Zatta e Enrica Pizzicori. Tutte le iniziative sono costruite intorno alla mostra ‘La marmifera privata di Carrara’, a cura di Cristiana Barandoni, in corso al Cap fino al 23 giugno. Surus si è aggiudicata il bando con questo progetto curato da Marina Carbone sulla Marmifera. Domanin alle 16, Antonio Bertusi, attore, terrà il primo incontro su “La storia di quel treno”: laboratorio teatrale per adolescenti. Si parte da memorie della Marmifera per creare una storia, trasportarla in un contesto immaginario e raccontarla.

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree