patrocinio comune

0

Il mausoleo e la statua scomparsa Il giallo dell'opera di Dazzi

Novembre 18th, 2019
Due marinai della X MASe due Balilla dovevano ornare il sarcofago di ...
0

Cina, leadership indiscussa ma condivisa Ieri a Carrara i dati sull’andamento dei mercati mondiali

Novembre 16th, 2019
Informazioni utili per capire le dinamiche in atto e per adeguare ad ...
0

Cosmave dà voce al settore apuo-versiliese Il numero di Ottobre fra pochi giorni in distribuzione in tutta Italia

Ottobre 25th, 2019
In distribuzione fra pochi giorni il nuovo numero del periodico del ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Bernardi: «Disastri politici sulla questione cave Rivedere subito le norme»
L’ex assessore tuona contro l’amministrazione

«TROPPE anomalie sulla gestione del marmo», dice Massimiliano Bernardi di Alternativa per Carrara. «Marmo: auspichiamo un cambiamento rapido delle regole interne – spiega – per la scelta di nuovi scenari che allontanino il pericolo di improvvisatori ed infiltrati. In questi ultimi mesi quello a cui abbiamo assistito è un disastro politico infinito. Sul tema marmo si faccia chiarezza prima di tutto all’interno della maggioranza al fine di addivenire ad un’assunzione di responsabilità politica. L’affaire cave è l’apoteosi di un progetto politico a firma 5 Stelle caratterizzato da tratti marcati di improvvisazione organizzativa. Continuare a rivendicare una diversità, che giorno dopo giorno si fa sempre più fatica a vedere, spesso contraddetta da pratiche oscure di gestione quotidiana degli affari pubblici, dimostra che le figuracce di De Pasquale e company sono la conseguenza dell’eterna immaturità, impreparazione, improvvisazione, inadeguatezza di un movimento che è diventato un «fenomeno che fa ridere e piangere tutti». Nelle vicende degli ultimi mesi ci sono grandi »anomalie».

 

Giacomo Giannarelli, consigliere regionale del Movimento 5 stelle: «Carrara è marmo. Ma anche turismo, ambiente, cultura e paesaggi mozzafiato. Questo 2018 l’ho dedicato con forza e passione anche alla mia terra di origine. Da carrarino doc quale sono ho sempre sostenuto l’attività delle cave, luogo simbolo della nostra comunità. Ultimo esempio ne è stato la missiva inviata all’assessore Ceccarelli il 18 dicembre scorso: chiedevo la proroga del piano cave, così da consentire un ampio confronto con tutti i lavoratori del settore. Un passo imprescindibile per lo sviluppo della nostra terra. Tutto il 2018 è stato dedicato a un incessante lavoro di squadra. Assieme ai molti altri amici e colleghi istituzionali abbiamo pensato alla tutela dell’ambiente e dei posti di lavoro nel settore dell’estrazione del marmo: penso al prezioso accordo con la Regione - sostenuto da tutti i sindacati - sul 58bis. 

L'Associazione Amici dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, in occasione delle festività natalizie, traccia un bilancio della sua attività: «Anche nel 2018 - scrive - abbiamo svolto un programma ricco di eventi per la valorizzazione dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, della cultura e dell'identità del territorio apuo versiliese: visite guidate dell'Istituto e della città in collaborazione con Accademia di Belle Arti, Comune di Carrara e Imm/CarraraFiere per la promozione turistica; la redazione della nuova edizione della Guida dell'Accademia che verrà pubblicata nel 2019, 250° anno dalla fondazione dell'Istituto; su richiesta del Comune di Carrara, il finanziamento di tre video del fotografo e regista Michele Ambrogi che illustrano gli interventi di restauro ai gessi dell'Accademia ospitati presso il CarMi e che promuovono il lavoro della Scuola di Restauro all'interno del Museo.

 

 

Lucchetti replica a Figaia

Da Confindustria apuana la replica di Lucchetti all'intervento (su marmo, ricadute economiche e occupazionali ) del segretario della Cisl Andrea Figaia. «È curioso e decisamente deprimente la pervicacia con cui vengono propagandate per verità prese di posizione che presentano il retrogusto di negatività a tutti i costi - scrive Lucchetti nella sua nota - Per la filiera del marmo questa è purtroppo una malattia cronica che coinvolge paradossalmente chi dovrebbe per dovere istituzionale tutelare e promuovere il lavoro».E Lucchetti continua: «le critiche sono formulate in maniera del tutto strumentale" «Non fosse per la necessità di tutelare i nostri dipendenti e gli addetti di questo settore - conclude la sua nota Lucchetti - non varrebbe forse neppure la pena di rispondere a chi queste esigenze di tutela dei lavoratori evidentemente considera un optional».

L'avvio della pratica a marzo, fine lavori ad agosto e possibilità di utilizzo in vari settori anche sportivi
I padiglioni di Carrarafiere nel 2018 hanno avuto un importante intervento di miglioramento sismico al Padiglione "B". Il "B" è stato il primo costruito del complesso fieristico attuale; la Imm ha affidato all'ing. Piero Pregliasco prima l'incarico per la valutazione della vulnerabilità sismica della struttura, poi l'incarico di redigere il progetto di miglioramento sismico; senza i lavori previsti nel progetto il padiglione B non avrebbe più potuto essere utilizzato. Il progetto di miglioramento ha eliminato le problematiche emerse; gli interventi hanno riguardato tutti quegli elementi di fondazione, le colonne e le travature che necessitavano di rafforzamento. L'intervento non ha riguardato l'esterno del fabbricato che è rimasto immutato; particolare cura è stata posta nel progettare interventi assolutamente non invasivi.

Il Senatore Mallegni è stato ospite stamani al talk show "Omnibus" su La 7 per promuovere l'artigianato di Pietrasanta

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree