patrocinio comune

0

Confindustria Massa Carrara: "Perché Legambiente sbaglia"

Agosto 06th, 2020
Il Piano regionale cave prende atto della realtà, nessuna cessione a ...
0

Analisi chimiche dei rifiuti da conferire per gli associati

Agosto 06th, 2020
Ilaria Paolicchi, responsabile del laboratorio di Chemical Controls ...
0

Verona scegli Cosmave per presentare la fiera alle aziende toscane

Agosto 06th, 2020
Marmomac, la fiera di Verona, sceglie Cosmave e il MuSa per ...
0

FASE 3 Cosa ci lascia di positivo l'emergenza COVID-19?

Giugno 12th, 2020
Dopo l’esperienza storica ed inedita del lockdown, le aziende cercano ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

ALESSANDRO Trivelli si è dimesso. La notizia è arrivata nel tardo pomeriggio: l’assessore al Marmo ha rassegnato dimissioni irrevocabili «per motivi personali e professionali». La giunta sta iniziando a scricchiolare? I diretti interessati giurano di no, ma queste dimissioni arrivano quanto mai inaspettate, visto il delicato lavoro in un settore che Trivelli stava portando avanti nell’arco di questi mesi. «Come prima cosa – dichiara il sindaco Francesco De Pasquale a nome di tutta la giunta – voglio ringraziarlo per il lavoro che ha svolto al servizio della nostra città ed esprimere il rammarico mio e di tutta l’amministrazione per questa sua decisione.

La realizzerà per l'inizio dell'estate Beatrice Taponecco: un lavoro in sinergia fra Cai, Comune e Accademia di Belle Arti

Una fontana in marmo, bronzo e ferro, immersa nel bosco e di vedetta sulla Scalinata Littorio a Codena: 542 scalini in marmo e arenaria, di congiunzione tra il paese apuano e Carrara e cinto lungo il percorso da piante tipiche della macchia mediterranea e da altre piante tipiche esclusivamente del nostro territorio come il paleo apuano per esempio, il Galium palaeoitalicum e l'Athamanta cortiana. E' il progetto che nasce da una sinergia tra liceo artistico Gentileschi, Accademia e Cai con lo scopo di recuperare zone abbandonate del nostro territorio, pulirle e arricchirle attraverso l'arte. La Commissione cultura quindi ha accolto con molto favore questo regalo fatto alla città, che prenderà vita e forma grazie alla studentessa dell'Accademia di Belle Arti Beatrice Taponecco il cui bozzetto è stato selezionato dall'Accademia tra vari elaborati dei suoi studenti.

Il giovane designer carrarese Niccolò Garbati con la sua Progetto '99 torna, a distanza di un anno, alla Milano Design Week e lo fa, all'interno di Ventura Future (Fuorisalone 2019 di Milano, in programma dal 9 al 14 aprile), con tre progetti «che uniscono la classicità del marmo alla tecnologia»: ecco Wireless Charging Pad, La Sensibile e Interactris. «Tre oggetti connessi tra loro, l'uno evoluzione dell'altro, che condividono anche l'unione di innovazione e tradizione, tecnologia e artigianalità, stile e funzionalità», viene spiegato dai promotori. E quindi Wireless Charging Pad è un caricatore universale a induzione per smartphone; il pad è formato da un disco di marmo che si può trovare in Bianco. La forma viene ripresa seguendo quello che è il concetto di recupero del materiale; al centro troviamo il led per appoggiare il telefono per la ricarica.

«Il futuro del restauro del grande patrimonio architettonico apuano e italiano passa attraverso una collaborazione sempre più stretta e un rapporto di fiducia fra impresari edili e restauratori professionisti. Anche su questo punto Confartigianato sostiene da tempo un indirizzo ben preciso: la necessità di creare un albo professionale dei restauratori». Sono queste le linee tracciate dal presidente degli edili di Confartigianato, Emil Turba, al convegno "Quale futuro per il restauro" che si è svolto alla sede della Camera di commercio di Carrara, organizzato dalla restauratrice Emma Castè.


Il “canadese” Marcello Giorgi ambasciatore di Pietrasanta al Sylacauga Marble Festival. Per il secondo anno consecutivo lo scultore ed artigiano pietrasantino, che da diversi anni si è stabilito a Montreal, in Canada dove ha aperto una scuola di scultura, sarà ospite del celebre Festival in programma dal 2 al 13 aprile nella regione dello stato dell’Alabama famosa per le sue cave di marmo. Il legame tra Pietrasanta e Sylacauga, ed ancora con la città capitale Montgomery, continua ad essere una straordinaria occasione di condivisione e di promozione per la Piccola Atene e per la sua immagine nell’America del Nord. Giorgi terrà prima una conferenza e poi parteciperà al simposio di scultura. Sono migliaia ogni anno i visitatori del Festival che celebra il marmo ricavato dalle cave scoperte da Giuseppe Moretti, famoso scultore italiano, più di cento anni fa.
https://www.verdeazzurronotizie.it/sylacauga-marble-festival-il-canadese-marcello-giorgi-ambasciatore-della-piccola-atene/

Il mondo dell'ecommerce sia in Italia che nel resto del mondo è in crescente sviluppo.
Attraverso i canali digitali anche le imprese possono acquistare prodotti di consumo e ricambistica in maniera più veloce, trasparente e sicura. Un’azienda eseguendo ordini in maniera digitale, invece che telefonica o via email, riduce gli errori, può gestire gli ordini ricorsivi, può comparare i vari prezzi, può acquistare tramite carta di credito ed aumentare la propria efficienza. Generalmente quindi la relazione che si instaura tra cliente e piattaforma B2B è una relazione di lungo termine.
Questa consapevolezza delle aziende sta portando quindi ad aumento di e-commerce specializzati su un singolo settore, e-commerce verticali che coprono la parte retail di una nicchia e che fornisce prodotti generalmente difficili da trovare localmente e spesso anche difficili da selezionare per i quali sono richieste competenze particolari a partire dall’identificazione e dalla scelta.
E’ il caso di Amastone, e-commerce per l’industria della pietra, specializzato in utensili, e ricambistica di macchinari per la lavorazione di marmo e granito e specializzato in prodotti per macchine a controllo numerico.

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree