patrocinio comune

0

Confindustria Massa Carrara: "Perché Legambiente sbaglia"

Agosto 06th, 2020
Il Piano regionale cave prende atto della realtà, nessuna cessione a ...
0

Analisi chimiche dei rifiuti da conferire per gli associati

Agosto 06th, 2020
Ilaria Paolicchi, responsabile del laboratorio di Chemical Controls ...
0

Verona scegli Cosmave per presentare la fiera alle aziende toscane

Agosto 06th, 2020
Marmomac, la fiera di Verona, sceglie Cosmave e il MuSa per ...
0

FASE 3 Cosa ci lascia di positivo l'emergenza COVID-19?

Giugno 12th, 2020
Dopo l’esperienza storica ed inedita del lockdown, le aziende cercano ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

12 sculture in bronzo e bassorilievi in marmo all'Eisenhower Memorial di Washington. Sono opera di Eylambekov che lavora al laboratorio di Giancarlo Buratti con Fonderia Mariani e laboratorio Cervietti.

Le opere di Jorge Romeo a Palazzo Ducale

CONTINUA fino al 29 marzo, a Palazzo Ducale, la mostra “Antropocene” dello scultore-pittore argentino Jorge Romeo. La mostra è visitabile da martedì a domenica, dalle 15 alle 19. Jorge Romeo dal 1980 vive a Carrara.

«ALTROCHÉ padroni delle ferriere, noi garantiamo crescita e occupazione. Su legge regionale e piano cave serve una concertazione fra istituzioni, imprese e sindacati che punti non a punire qualcuno, ma a risolvere i problemi». Ritorna sull'argomento Erich Lucchetti. «Stop ai pregiudizi ideologici, chi investe non può essere il capro espiatorio. Vedo riaffiorare posizioni ideologiche contro gli imprenditori vecchie, stantie e pericolose. Sono pregiudizi che, totalmente svincolati da qualsiasi principio di realtà, indicano come nemici coloro che ogni giorno investono per garantire sviluppo e crescita economica e occupazionale al nostro territorio. Chi fa impresa non è un padrone delle ferriere, ma una persona che rischia i propri capitali e che ogni giorno si batte per migliorare prodotto e produzione sia sotto l’aspetto ambientale che della sicurezza. Nei Paesi dove vigeva una visione opposta i soli risultati sono stati assistenzialismo statale, disagio sociale ed una soppressione delle iniziative di miglioramento sociale ed economico, infatti queste visioni sono state abbandonate».

«SULLE CAVE servono interventi coerenti con la Costituzione ed una moderna visione della tutela ambientale e della salute». Così Anpi ed Arci replicano agli attacchi di Assindustria verso il segretario della Cgil Paolo Gozzani. «Sono incomprensibili le dichiarazioni del presidente Erich Lucchetti, che nello stesso giorno in cui le imprese del marmo beneficiano di 2,7 milioni di euro di contributi pubblici per comprare beni a loro esclusivo vantaggio, attacca la Cgil ed il suo segretario per la sua cultura ‘ideologica e contro le imprese’. Andrea Figaia: "La complessità della questione, i diversi temi di confronto, le ricadute ambientali ed occupazionali richiedono una assunzione di responsabilità collettiva, direi di sistema. Continuando così rimangono limitate enclave, ricche grazie alle montagne carraresi».

FIVIZZANO LA VICENDA DAVANTI AL TRIBUNALE DEL RIESAME. «LE AUTORIZZAZIONI CI SONO»

PER ORA a pagare caro sono i 12 operai rimasti a casa da quando la Cava Vittoria è stata messa sotto sequestro per (presunte) violazioni di carattere ambientale. Vicenda rimbalzata sui tavoli di più giudici a seguito dei ricorsi presentati dai legali dell’azienda colpita dal provvedimento: dopo il «no» di due giudici, la Cassazione ha accolto il ricorso contro il sequestro della cava, rimandando così il procedimento al tribunale del riesame di Massa. Il sequestro era scattato nel dicembre del 2017 a seguito di un blitz dei carabinieri forestali nella cava sul Sagro nel territorio di Fivizzano.

“Vedo riaffiorare posizioni ideologiche contro gli imprenditori vecchie, stantie e pericolose. Sono pre-giudizi che, totalmente svincolati da qualsiasi principio di realtà, indicano come nemici coloro che ogni giorno investono per garantire sviluppo e crescita economica e occupazionale al nostro territorio. Chi fa impresa non è un padrone delle ferriere, ma una persona che rischia i propri capitali e che ogni giorno si batte per migliorare prodotto e produzione sia sotto l'aspetto ambientale che della sicurezza. Nei paesi dove vigeva una visione opposta i soli risultati sono stati assistenzialismo statale, disagio sociale ed una soppressione delle iniziative di miglioramento sociale ed economico, infatti queste visioni sono state abbandonate” così Erich Lucchetti prende posizione contro gli attacchi al settore marmo degli ultimi giorni.

https://www.gonews.it/2019/03/04/marmo-lucchetti-confindustria-garantiamo-crescita-e-occupazione/

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree