patrocinio comune

0

Levigliani, il borgo autogestito a disoccupazione zero

Ottobre 20th, 2020
In provincia di Lucca sulle Alpi Apuane, da due secoli è amministrato ...
0

Scopri Export.gov.it il mezzo giusto per esportare

Ottobre 20th, 2020
Finalmente esportare diventa sempliceScopri export.gov.it, una ...
0

COSMAVE sostiene l’ISI MARCONI di Seravezza

Ottobre 17th, 2020
La lettera di ringraziamento dei docenti della scuola al sostegno del ...
0

Collettiva per i 20 Anni di ASART - Pietrasanta

Ottobre 16th, 2020
Domenica 18 ottobre 2020 ore 17.00 inaugurazione della collettiva "De ...
0

“Un capolavoro nell’epoca della sua riproducibilità tecnica: Michelangelo nel XXI secolo”

Ottobre 13th, 2020
Prosegue al MuSA il ciclo di incontri organizzato con il supporto ...
0

Nuovi corsi in autunno per la sicurezza del lapideo

Settembre 15th, 2020
✅ Base preposti cave: 6 Ottobre✅ Aggiornamento addetti semovente: 13 ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Il Tirreno

Asart festeggia 20 anni con una collettiva d'autore nel Chiostro di S. Agostino. Si chiama De Rerum Natura la rassegna organizzata dalla storica associazione di artisti e scultori di Pietrasanta che da domani al 15 novembre sarà protagonista nell'ex convento di Pietrasanta. Il vernissage è in programma domani alle 17. La mostra è curata da Ilario Luperini.

«Cantieri aperti»: al via la nuova edizione

La Nazione

Eventi dal vivo e sulla piattaforma digitale sia a Massa che a Carrara: si parte con le due mostre alla Ex Galleria Margini a Massa
MASSA CARRARA Parte la nuova edizione di «Cantieri Aperti» la settima: il festival organizzato da Semi Cattivi, con eventi dal vivo su Massa, Carrara e anche ‘virtuali’ sulle piattaforme digitali. Un’edizione speciale sostenuta dalla Regione e dal Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, che proseguirà fino al 15 novembre. Si chiama «Cantieri Aperti VII - The Empty Museum»: la programmazione avrà inizio oggi con due mostre alla Ex Galleria Margini (in via dei Margini 19) a Massa dal 16 (oggi) al 25 ottobre e proseguirà con tre incontri online su www.barequador-cantieriaperti.com (realizzato da Maria Cecilia Cirillo e Matteo Pirollo) dal 25 ottobre. Terminerà con due giorni di eventi al museo Mudac di Carrara il 14 e 15 novembre. Tanti protagonisti di questa edizione: Beatriz Escudero, Cripta 747, Kasia Sobucka, Giacomo Montanelli, Valentina D’Amaro, Nella Marchesini, Beatrice Meoni, Pier Luigi Zonder Mosti, Giorgio Giuseppini, Giulio Saverio Rossi, Alice Ronchi, Michelangelo Consani, Salvator Rosa, Matteo Fato, Virginia Zanetti, Marcello Spada, Silvia Hell, Ruth Beraha, Maria Cecilia Cirillo, Matteo Pirolo. The Empty Museum prosegue la storia di «Cantieri Aperti», festival che ogni anno sperimenta diversi tipi di eventi e produzioni realizzati attorno al quartiere di Borgo del Ponte e nella provincia.

La Nazione

Anmil

Il presidente Paolo Bruschi ringrazia istituzioni e autorità che hanno partecipato alla cerimonia per i caduti
CARRARA «Faremo sempre tutto il possibile per fermare le stragi sul lavoro». Così il presidente di Anmil, Paolo Bruschi, commenta la riuscita della manifestazione di domenica scorsa quando, in Comune è stata celebrata la 70esima giornata in onore delle vittime degli incidenti sul lavoro. «Anche se è stata in tono minore, nel rispetto delle vigenti norme anti contagio, non ci ha impedito di onorare nel migliore dei modi chi per lavoro si infortuna, si ammala e muore nella ferma convinzione, da parte dei partecipanti e relatori, di fare tutto il possibile per fermare le stragi sul lavoro – sottolinea Bruschi -.

Il Michelangelo di De Ranieri in Moldavia

La Nazione

Prestigioso incarico per l’artista pietrasantino. L’opera donata dalla Fondazione Romualdo Del Bianco per la “Lingua italiana nel mondo“
PIETRASANTA L’arte della Piccola Atene continua a viaggiare sui palcoscenici internazionali diffondendo sempre di più il nome della città e le sue tradizioni. E così dopo il Memorial per Madre Cabrini realizzato da Giancarlo Biagi e inaugurato nei giorni scorsi a New York, un altro prestigioso incarico vede protagonista un artista pietrasantino. Si tratta dello scultore Dino De Ranieri, al quale è stato affidato l’incarico di realizzare un busto in marmo bianco di Carrara raffigurante Michelangelo Buonarroti. L’opera sarà donata dalla Fondazione Romualdo Del Bianco-Life beyond tourism alla biblioteca nazionale della Repubblica di Moldavia, con la collaborazione dell’ambasciata d’Italia a Chisinau, l’ambasciatrice Valeria Biagiotti e su impulso di Roberta Alberotanza, ex presidente del Comitato cultura del Consiglio d’Europa. La cerimonia di svelamento del busto si terrà il 23 ottobre in occasione della “XX Settimana della Lingua italiana nel mondo“, rassegna di eventi promossa dal ministero degli esteri e dalla Cooperazione internazionale.

La Nazione

Ecco i dettagli delle visite al treno-set del «Paziente inglese» ed agli studi Nicoli protagonisti dell’iniziativa culturale

MASSA Doppio appuntamento con le Giornate Fai d’autunno che quest’anno si dividono su due fine settimana per permettere a tutti di poter visitare le bellezze italiane in tutta sicurezza, senza affollamenti. Appuntamenti a calendario il 17-18 e 24-25 ottobre. Un’occasione da non perdere per tornare a scoprire luoghi ancora poco conosciuti del nostro Paese e sostenere la missione del Fai. Grazie a una donazione di 3 euro sarà possibile prenotare la propria visita sul sito www.giornatefai.it. La prenotazione, seppur fortemente consigliata, non è obbligatoria.

Cave e West, Legambiente punta sull’ironia

La Nazione


«Il sacco delle Apuane» è il filmato di Matteo Procuranti e Piergiorgio De Rito «per rendere fruibili i messaggi degli ambientalisti»
Carrara, tra le Apuane e il West. Da oggi online i filmati contro l’escavazione selvaggia realizzati da Legambiente e ‘La gora production’. ‘Il sacco delle Apuane’ è il titolo di questa produzione che vuole raccontare Carrara e le sue montagne come un posto di frontiera, più simile a quello spietato e gremito di banditi e fuorilegge dei film di Sergio Leone, piuttosto che quello di provincia e un po’ alla buona cantato da Francesco Guccini. Su youtube e sui vari canali social già stamani si potrà vedere il primo episodio, ‘Il monte, il blocco e il detrito’ che con ironia e montaggi accattivanti prova a spiegare in maniera semplice concetti complessi che ruotano tutti attorno al mondo delle cave. «Questo – spiega la presidente di Legambiente Paola Antonioli – sarà il primo di tre video che vogliono raccontare la devastazione delle Apuane e lanciare un messaggio contro l’escavazione selvaggia.

Pagina 8 di 990

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree