patrocinio comune

0

I “Frammenti“ dello scultore Maggi nel docu-film di Tommaso Barbieri

Gennaio 15th, 2021
La Nazione Da oggi il cortometraggio è in anteprima su Vimeo Le ...
0

Rifiuti, marciapiedi rotti, bottiglie. Non è una discarica, è Marcognano

Gennaio 13th, 2021
La Nazione Pavimentazione scivolosa, rifiuti, vasi rotti e bottiglie ...
0

Brexit, prime difficoltà per le imprese

Gennaio 11th, 2021
COMUNICATO STAMPA DELL'11 GENNAIO 2021 La situazione non è ...
0

Pietrasanta sulle pagine di FORBES

Gennaio 07th, 2021
Grazie all'istituzione del "Parco Internazionale della scultura" la ...
0

Focus sicurezza sul numero di Dicembre del periodico di Cosmave

Dicembre 14th, 2020
In distribuzione il numero di Dicembre del periodico del consorzio ...
0

AGEVOLAZIONI Pubblicato il BANDO INAIL

Novembre 30th, 2020
Appena pubblicato l'attesissimo bando ISI INAIL, che dispone il 65% a ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest


«Non comprendo gli attacchi alle imprese, sono stati i giudici amministrativi ad annullare le ordinanze comunali sulle cave ritenendole illegittime»

«Il marmo va destinato ai percorsi di eccellenza, non va svilito: queste realtà sono un patrimonio dell'umanità»

Dai testaroli e panigacci alle sculture di marmo; tra una tappa e l'altra il commento: «Per noi è fondamentale valorizzare il made in Italy, salvaguardando realtà come Carrara».

Il Parco delle Alpi Apuane ha indetto una gara per affidare il servizio di redazione del piano integrato per il parco, lo strumento fondamentale per la gestione dell'area naturale protetta. Il bando prevede che l'attività da svolgere consista nel redigere il piano integrato per il parco secondo i contenuti individuati dalla normativa di settore, nazionale e regionale. La durata del contratto è pari a 20 mesi dalla sua stipula. La base d'asta è pari a 200 mila. I soggetti ammessi a partecipare sono gli operatori economici per l'affidamento dei servizi di architettura e ingegneria. Le professionalità minime richieste prevedono un gruppo di lavoro, composto dalle seguenti figure professionali: coordinatore/responsabile del progetto di piano; esperto in pianificazione territoriale e paesaggistica; esperto in ecologia; esperto in zoologia; esperto in botanica; esperto in geologia; esperto in chimica e/o biologia; esperto in agronomia; esperto in materie forestali; esperto in economia.


Ritenuta illegittima la nuova tassazione voluta dalla giunta
L'assessore Pierlio Baratta: «Applichiamo la legge»
È iniziata la battaglia per il prezzo del marmo nel Comune di Massa, a suon di carte bollate: le prime sono quelle presentate dagli avvocati Francesco Mazzoni e Antonio Lattanzi, a difesa di quattro aziende del settore lapideo, le società Bordigoni Gina Srl, De Angelis Giovanni Srl, Pellerano Marmi Srl e Fratelli Giorgini Srl. Si tratta di due ricorsi al Tar della Toscana, dopo i quali il Comune ha deciso di costituirsi in giudizio. I ricorsi al Tar chiedono l'annullamento della delibera della giunta comunale, la numero 381 del 2018, che ha per oggetto l'applicazione del contributo di estrazione, ai sensi dell'articolo 36, comma 1 e comma 2, della legge regionale 35 del 2015. La materia è molto tecnica e delicata allo stesso tempo.Il Comune, con questo provvedimento di cui si è già tanto parlato, ritenuto da molti "rivoluzionario", ha toccato le tasche degli imprenditori locali, sollevando numerose polemiche.

l'analisi della storica franca leverotti

«Alcune aziende locali protestano per valori del marmo troppo alti. Ma, ricordiamo, c'è chi ipotizza evasioni alte, ciò sta a significare che i valori applicati dal Comune erano e sono particolarmente bassi rispetto al valore di mercato, i controlli in cava inesistenti e le pese hanno avuto qualche problema»: inizia così il documento della storica Franca Leverotti in merito ai ricorsi al Tar di alcune aziende di escavazione. «Stavolta - aggiunge - protestano i rentier Giorgini e Pellerano che non lavorano le cave in proprio, ma, con il benestare del Comune, le hanno affittate da decenni.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree