patrocinio comune

0

Levigliani, il borgo autogestito a disoccupazione zero

Ottobre 20th, 2020
In provincia di Lucca sulle Alpi Apuane, da due secoli è amministrato ...
0

Scopri Export.gov.it il mezzo giusto per esportare

Ottobre 20th, 2020
Finalmente esportare diventa sempliceScopri export.gov.it, una ...
0

COSMAVE sostiene l’ISI MARCONI di Seravezza

Ottobre 17th, 2020
La lettera di ringraziamento dei docenti della scuola al sostegno del ...
0

Collettiva per i 20 Anni di ASART - Pietrasanta

Ottobre 16th, 2020
Domenica 18 ottobre 2020 ore 17.00 inaugurazione della collettiva "De ...
0

“Un capolavoro nell’epoca della sua riproducibilità tecnica: Michelangelo nel XXI secolo”

Ottobre 13th, 2020
Prosegue al MuSA il ciclo di incontri organizzato con il supporto ...
0

Nuovi corsi in autunno per la sicurezza del lapideo

Settembre 15th, 2020
✅ Base preposti cave: 6 Ottobre✅ Aggiornamento addetti semovente: 13 ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Oggi a Roma inaugurazione del tempio di Mormoni con rivestimenti e pavimenti di Travertino Romano.

 

 

Tar accoglie la sospensiva su Lorano e Canalgrande
ARTICOLO 58 bis, ieri sera il Tar di Firenze ha comunicato di aver accolto i ricorsi presentati dalla Cava Lorano II e dalla Cooperativa Canalgrande e ha sospeso i provvedimenti del Comune. L’udienza di merito è fissata per il 2 aprile. Ieri al tribunale amministrativo di Firenze si è tenuta la prima udienza attinente le richieste di sospensiva presentate dalle tre cave in merito ai provvedimenti impugnati con i quali il Comune , ha contestato difformità nelle coltivazioni imponendo il fermo di tutte le attività di cava.

 

 

"MARMO: in un anno e mezzo questa amministrazione è stata fallimentare». Il consigliere di opposizione Andrea Vannucci si dice «gravemente preoccupato per il lavoro dell’amministrazione comunale». «Il loro lavoro si può sintetizzare in una sola parola: il nulla ed il nulla ha prodotto effetti dannosi – dice Vannucci -. Si è riproposto un sistema tariffario del quale per anni si è detto peste e corna, peraltro facendolo in modo sbagliato, si sono chiuse cave dimostrando di non avere alcuna capacità di gestione delle criticità e nessuno spirito di iniziativa».

Estorsione, parla un altro imprenditore

Sarà sentito il teste chiave della vicenda che vede ai domiciliari Manrico Dell'Amico accusato dall'ex socio e commercialista
Un imprenditore del marmo che ha un ruolo chiave nella vicenda che, lo scorso venerdì ha fatto scattare le manette per Manrico Dell'Amico, titolare di un'azienda del lapideo, accusato di estorsione nei confronti dell'ex socio e commercialista Lucio Boggi.L'imprenditore in questione sarà ascoltato, e la sua ricostruzione dei fatti, come emerge proprio in queste ore sarà fondamentale, in merito ad alcuni e puntuali episodi contenuti nel quadro accusatorio a carico dello stesso Dell'Amico.Insomma le prossime saranno ore molto importanti, anche alla luce dell'interrogatorio richiesto dall'avvocato Enrico Di Martino, e concesso dal giudice proprio per l'imputato, l'imprenditore 62enne Manrico Dell'Amico.

 

M5S: "All'ufficio cave un geologo"

A capo del nuovo ufficio cave del Comune di Seravezza serve un geologo non un funzionario. Le perplessità del M5S sulla responsabilità assegnata al funzionario Tenerini.

LA POLEMICA
Lapucci attacca l’amministrazione: «Disastro fiera, Firenze vuole piano di risanamento»
«IMM: la Regione chiede un piano di risanamento». A parlare è il consigliere comunale di Forza Italia Lorenzo Lapucci. «Il fallimento della gestione Imm dovuto alle scelte dell’amministrazione 5 Stelle è la conseguenza delle incompetenze delle azioni fino ad oggi poste in essere dagli amministratori locali. La batosta arrivata dalla Regione che bacchetta pesantemente la politica di Matteo Martinelli e soci".

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree