patrocinio comune

0

Addio a Mario Paiotti

Dicembre 01st, 2020
Ci ha lasciato lo scorso 30 Novembre Mario Paiotti, storico ...
0

AGEVOLAZIONI Pubblicato il BANDO INAIL

Novembre 30th, 2020
Appena pubblicato l'attesissimo bando ISI INAIL, che dispone il 65% a ...
0

Salone del Mobile.Milano 2021 - Nuove date

Novembre 27th, 2020
La sessantesima edizione del Salone si terrà nel 2021, non come ...
0

Sostegno economico Nuovi investimenti Arrivano i contributi

Novembre 26th, 2020
La Nazione Si tratta dei bandi regionali di settembre per un totale ...
0

Obbligo di trasparenza sulle erogazioni pubbliche - Segnalazione di Cosmave

Marzo 09th, 2020
Ai sensi dell'art.35, decreto n. 34 del 30.04.19, si segnalano i ...

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest

Francesca Nicoli, manager degli storici studi d'arte, interviene di nuovo sul caso della sua esclusione dagl'incontro della Camera di Commercio con studi e gallerie d'arte. E si rivolge al Presidente e vicepresidente, rispettivamente Dino Sodini e Giorgio Bianchini. «Ad oggi - scrive Francesca Nicoli - il vostro ente non ha risposto per giustificare o quantomeno scusarsi per l'incredibile esclusione dei laboratori Nicoli da un evento rivolto ai laboratori e addetti dell'arte in città. E non ditemi che cave Michelangelo non c'era perché questo è volersi nascondere dietro un dito, essendo tutti a conoscenza del fatto che l'invitata Torart è di Massari junior, ed essendo Luciano Massari presumibilmente impossibilitato a partecipare per un conflitto di interessi».

La Camera di Commercio di Massa-Carrara, attraverso il suo servizio Pid, nell'ambito della propria attività per favorire la digitalizzazione del sistema delle imprese, organizza nella sede camerale un incontro domani, venerdì alle 14,30, finalizzato a presentare le caratteristiche delle "blockchain", dedicato alle modalità operative di funzionamento e per promuovere costruzione di una rete regionale basata su tale tecnologia.All'incontro interverrà Apuana Corporate, nella figura del suo fondatore Claudio Morelli e dell'Ing. Fabio Gatti. Apuana Corporate è start-up del territorio che da circa 2 anni lavora su questi temi e che ha acquisito una leadership riconosciuta ormai a livello nazionale.

Le due associazioni replicano ad Assindustria: «Servono interventi coerenti con la Costituzione»
«Sulle cave di marmo servono interventi coerenti con la Costituzione ed una moderna visione della tutela ambientale e della salute pubblica». Anpi Carrara ed Arci Massa-Carrara intervengono sulle polemiche dell'Associazione Industriali verso il segretario della Cgil di Massa-Carrara, Paolo Gozzani e richiamano le Istituzioni alle loro responsabilità. «Suonano difficilmente comprensibili le dichiarazioni del presidente dell'Associazione Industriali Erich Lucchetti, che nello stesso giorno in cui le imprese del marmo beneficiano di 2 milioni e 694.000 euro di contributi pubblici per comprare beni a loro esclusivo vantaggio, attacca la Cgil di Massa Carrara ed il suo segretario Paolo Gozzani per la sua cultura "ideologica" e "contro le imprese"».«Chi parla di "esproprio proletario" in riferimento alle doverose richiesta di regole e che i possessori di beni estimati inizino a pagare per lo sfruttamento di agri marmiferi usurpati alla collettività nel tempo, sembra avere una concezione della iniziativa economica privata che difficilmente è compatibile con quanto dice la nostra Costituzione e con una moderna visione della tutela ambientale e della salute pubblica.


FRANCHI Umberto marmi e Marmi Carrara sostengono per il quarto anno consecutivo il ciclo pisano di conferenze sull’architettura, «Genesis». Continua la collaborazione tra le due aziende carraresi e l’Università di Pisa. Dal 2016 ad oggi, il gruppo di studenti che è dietro a «Genesis» ha portato in toscana professionisti di fama internazionale.

In aula ha fatto il punto sulla riperimetrazione del 2018
La difesa: con quelle nuove mappe lo sforamento è minimo
Ieri mattina in aula, davanti al giudice monocratico Valentina Prudente, emerge con estrema chiarezza: il nodo sta tutto nella perimetrazione, in quella linea tracciata sulle carte che delimita l'area del Parco delle Apuane. Perchè se quella linea avanza o arretra, beh le cose cambiano parecchio.A processo c'è Giorgio Turba, ex patron della Massese, titolare di Cava Romana (che escava presso cava Valsora-Palazzolo): secondo il pubblico ministero ha esteso l'attività estrattiva all'interno dei confini del Parco delle Apuane, comunque in un'area in cui l'estrazione non è nè concessa, né prevista dal piano di escavazione. È, infatti, con l'accusa di aver violato le prescrizioni delle legge sui beni culturali e sul paesaggio che l'imprenditore del marmo è a processo. Sul banco degli imputati, c'è anche il geologo Massimo Corniani, difeso dall'avvocato Luca Benedetti. In particolare secondo l'accusa sarebbe stata arretrata la linea di confine del parco, ampliando in questo modo la zona interessata all'attività estrattiva.

il segretario della cisl andrea figaia
«Il ritorno alla collettività di importanti risorse deve essere una scelta ordinaria senza accettare il "facciamogli aggiustare una scuola". Qua di tutto abbiamo bisogno che di un bel piatto di lenticchie»: è quanto sottolinea in una nota articolata Andrea Figaia, segretario generale Cisl. Il riferimento, è agli industriali del marmo: «Sarebbe buona cosa, ed un Tavolo apposito potrebbe occuparsene, ragionare di interventi importanti strutturali generali come in altre città è avvenuto. Cioè non solo limitarsi a copiare l'azione della Fondazione, modello "donazione ambulanza", assai valido, certamente, ma invece superiore, ambizioso, utile. Chessò, farsi carico di rimettere a posto il Verdi e gli Animosi.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree