patrocinio comune

0

Il marmo nei dipinti di Veermer

Gennaio 21st, 2019
In almeno otto opere dal dipinte tra il 1662 e 1672 magnifici ...
0

Tajani: "Troppe leggi assurde Qui si gioca sulla pelle delle imprese"

Gennaio 21st, 2019
"Troppe leggi assurde Qui si gioca sulla pelle delle imprese"Il ...
0

Restauri dimostrativi di bozzetti a Pietrasanta

Gennaio 17th, 2019
Sabato 19 gennaio 2019 dalle ore 16.00 alle ore 18.00 ci sarà il ...
0

I marmi di Henraux a San Miniato

Gennaio 17th, 2019
L'esposizione prorogata fino al 30 aprile. Il Sindaco Gabbanini e il ...
0

«Senza promozione all'estero le imprese chiudono» Il Presidente di Artigianart Paolo Favret sulla missione in Russia

Gennaio 16th, 2019
«Un fatto è certo: senza promozione a livello internazionale le ...
0

ADIDAS e marmo di Carrara

Gennaio 15th, 2019
I modelli Superstar e Stan Smith, avranno una esclusiva copertura in ...
0

Tajani alle cave

Gennaio 15th, 2019
Domenica 20 Gennaio il Presidente del Parlamento Europeo Antonio ...
0

Galleni si dimette dalla vicepresidenza ARTIGIANART

Gennaio 15th, 2019
Massimo Galleni si è dimesso dalla carica di vice presidente di ...
0

Piano Regionale Cave: ne senti parlare ma non hai tutto chiaro? Tutto quello che devi sapere sul nuovo numero di Versiliaproduce

Dicembre 18th, 2018
Vi spiegheremo il PRC: cos'è, l'iter amministrativo, le criticità e ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

Addio all'artigiano Coluccini

Enrico Coluccini si è spento ieri al Versilia all'età di 82 anni. Negli anni '60 aveva fondato la "Coluccini Marmi" in Via Oberdan. La ditta è specializzata nella lavorazione artigianale di marmi e pietre ed è oggi gestita da Andrea Baroni e Gianni Coluccini.

A Palazzo Panichi un totale di 6 tour da 30 minuti. Iniziative del Comune di Pietrasanta e del Museo dei Bozzetti.


Avvocati in azione per tutelare l’escavazione

Se come ha annunciato dall’assessore al Marmo, Alessandro Trivelli, il Comune continuerà ad applicare pedissequamente il famigerato articolo 58 bis, gli avvocati degli imprenditori del marmo si prepareranno alle prossime battaglie legali.  «La nostra richiesta – spiega l’avvocato Genovesi – è quella di poter riprendere le lavorazioni quantomeno nelle parti non colpite da difformità. Siamo di fronte a un ulteriore fallimento della politica. Adesso se il Comune applicherà il 58 bis, le cave proseguiranno con i ricorsi, forti adesso di questa ordinanza che rappresenta un buon segnale di intenzione. Lo stesso Tar potrà rigirare tutto alla Corte costituzionale, dal momento che noi abbiamo sollevato l’incostituzionalità della legge. A fine mese tutte le cave dovranno presentare il bilancio sulla lavorazione: la questione si allargherà a macchia d’olio». Lo stesso vale per l’avvocato Riccardo Diamanti, che con i colleghi Giuseppe Morbidelli, Roberto Righi, Antonio Lattanzi e Sergio Menchini ha presentato il ricorso di Canalgrande.

58bis, il Comune va avanti

Il Comune tira dritto sul 58 bis. All’indomani della decisione del Tar di concedere la sospensione del provvedimento comunale di inibizione all’escavazione alle cave Lorano II e dalla Cooperativa Canalgrande l’amministrazione si dice convinta ad andare avanti per la propria strada. «Quella del Tar – spiega l’assessore al Marmo Alessandro Trivelli - è un’ordinanza equilibrata, accoglie solo parzialmente le istanze delle imprese, mantenendo l’inibizione all’escavazione nelle aree in cui si verificata la difformità rispetto al progetto di coltivazione. La concessione della sospensione del provvedimento comunale è probabilmente dettata dal fine di salvaguardare i lavoratori. Faccio presente che il Tar non si è pronunciato sul merito, che verrà discusso il 2 aprile e che il 58 bis, pur non essendo corrispondente del tutto alle nostre iniziali aspettative, è un articolo che ha stabilito una salvaguardia proprio per quelle cave che oggi ricorrono. Auspico che avendo le stesse cave presentato i progetti di messa in sicurezza e di risistemazione ambientale si pervenga alla loro approvazione prima della data di discussione nel merito della vertenza». 


A testa alta e a muso duro: i cavatori difendono il lavoro su You tube
«A MUSO duro e a testa alta per difendere il nostro lavoro». Gli operai della Cooperativa cavatori Canalgrande hanno affidato a un suggestivo video diffuso su youtube la loro posizione sull’inibizione all’escavazione che ha fermato le lavorazioni ormai da diverse settimane. 

 

I mercati tirano il freno e l'azienda di Pietrasanta ratificata la decisione, d'intesa con le rappresentanze sindacali, che coinvolgerà i novantotto dipendenti.

Pagina 9 di 256

La foto notizia

Le opportunità del digitale e i rischi del mancato utilizzo Un progetto della CCIAA Lucca in collaborazione con Cosmave
Le opportunità del digitale e i rischi del mancato utilizzo Un progetto della CCIAA Lucca in collaborazione con Cosmave

PID Punto Impresa Digitale è un progetto della Camera di Commercio di Lucca - in collaborazione con Cosmave - per incrementare il processo della digitalizzazione nelle imprese.

Non solo marmo

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree