patrocinio comune

0

Verona a Putamorsi: il Parco non sia un freno allo sviluppo

Settembre 28th, 2020
Il Tirreno STAZZEMA «Il Parco diventi una opportunità per il ...
0

Il “Tempo” della Iacoianni in mostra in Municipio, la scultura sarà collocata aeroporto internazionale di Fiumicino

Settembre 25th, 2020
Inaugurazione sabato 26 settembre alle ore 12.30In mostra nell’atrio ...
0

L'UNESCO in visita al cimitero monumentale di Marcognano

Settembre 24th, 2020
Sabato 26 Settembre, in occasione delle Giornate europee del ...
0

Marmo, la lettera degli industriali “Basta aggressioni contro i cavatori e il mondo del marmo” "No alla chiusura delle cave"

Settembre 22nd, 2020
  Marmo, la lettera degli industriali “Basta aggressioni contro i ...
0

Esiti elettorali, il presidente di Confindustria Toscana Nord Giulio Grossi: "Pronti a dare il nostro contributo"

Settembre 22nd, 2020
"Agli eletti, dal neo presidente Eugenio Giani ai consiglieri ...
0

MuSA Presentazione del progetto "Open studios 02"

Settembre 21st, 2020
Venerdì 25 settembre alle ore 17:00 , il MuSA presenta Open studios ...
0

Alfabeto Artigiano, è la nona edizione di "Le Mani Eccellenze in Versilia"

Settembre 18th, 2020
Un format, "Le Mani Eccellenze in Versilia" che raggiunge la nona ...
0

Nuovi corsi in autunno per la sicurezza del lapideo

Settembre 15th, 2020
✅ Base preposti cave: 6 Ottobre✅ Aggiornamento addetti semovente: 13 ...
0

A giro per le strade di Carrara, alla scoperta dei luoghi vissuti dai grandi della cultura, dell'arte e della società

Settembre 11th, 2020
Il progetto della studiosa Maria Mattei: un itinerario che ripercorra ...
0

Museo del marmo visite gratuite Come prenotare

Settembre 11th, 2020
La Nazione CARRARA Visite gratuite al Museo Civico del Marmo fino al ...


cosmave centro servizi

 

The Latest

LA SAGEVAN protagonista al Fuorisalone di Milano. Lampade, vasi e sculture in marmo dell’azienda carrarese saranno espsoti all’11 Clubroom della zona di Corso Como.

Lean Startup e Javelin board

Si informa che il prossimo 6 aprile dalle ore 17:00 alle 19:00 si terrà presso il Polo Tecnologico Lucchese un seminario gratuito con l'obiettivo di presentare due metodi di lavoro: Lean StartUp e Javelin Board.
In particolare quello del Lean StartUp è un metodo in forma di workshop per apprendere un sistema che consente di testare le idee di innovazione in fase embrionale: durante la presentazione verrà illustrato il funzionamento del workshop, e la sua applicazione nel corso del Campus Innovazione www.CampusInnovazione.it
La Javelin Board è un metodo, sempre in forma di workshop, che permette di arrivare a definire un primo concept di MVP (Prodotto Minimo Funzionante) in grado di acquisire clienti disposti a pagare per il servizio/prodotto in sviluppo: l'applicazione di questo metodo risulta di particolare interesse per startup e aziende PMI.
Chi fosse interessato a partecipare potrà iscriversi accedendo al sito del Polo Tecnologico Lucchese.
Lucca Innovazione e Tecnologia Srl
Via della Chiesa XXXII, trav.I n.231 Sorbano del Giudice, 55100 Lucca
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel. +39 0583 56.631 - Fax +39 0583 41.92.20

Pietrasanta, 30 marzo 2016. Ogni sua opera è un complesso incontro di sogno e realtà.

Domenica 3 aprile  2016, ore 11.30, inaugurazione della sede museale BOZZETTI IN VETRINA - Palazzo Panichi, Via Marzocco 1 - Pietrasanta

Pietrasanta, 30 marzo 2016_ Ogni sua opera è un complesso incontro di sogno e realtà. Ricordi, intuizioni, inaspettati voli pindarici del pensiero popolano l'universo creativo di Novello Finotti, veronese di nascita, pietrasantese di adozione, classe 1939, che da oggi sino al 10 luglio (inizialmente la chiusura era stata fissata per il 24 aprile ma in seguito al forte gradimento riscosso è stata decisa la proroga), espone oltre 40 opere di scultura nel prestigioso Museum of Art di Busan. E' la seconda tappa di un tour espositivo itinerante che in prima battuta, la scorsa primavera, lo ha visto protagonista al Seoul Museum, nella capitale del paese orientale. Finotti presenta opere dal '66 alle ultime creazioni, in marmo, bronzo, granito, basalto, di grandi e medie dimensioni, tra cui anche le opere esposte nel 1966 e nel 1984 alla Biennale di Venezia.
L'artista non è la prima volta che sbarca in Corea, nel 2004 ha partecipato alla Biennale d'arte di Busan, mentre nel 2013 è stato lo scultore coreano Kim Young – Won a esporre a Padova le sue opere insieme a quelle di Finotti, nel contesto delle aree monumentali della città. Ma come nasce questo rapporto con la Corea? "Tutto nasce da una mostra che tenni a Pietrasanta nel 1992 – spiega Finotti – venivano spesso a visitarla studenti coreani della vicina Accademia di Carrara. Con alcuni di loro nacque un rapporto di reciproca stima tanto che oggi, diventati professori o artisti, mi hanno chiamato a questo grande progetto espositivo che porterà le mie opere nelle principali città coreane".
"Finotti, come un magico funanbolo senza rete – scrive di lui Antonio Paolucci – cammina sugli abissi. Vede il Sogno e il Mito, contempla con classico distacco gli orrori e gli splendoti dell'umana condizione".
Novello Finotti vive e lavora tra Sommacampagna e Pietrasanta, dove è presente fin dal 1974. La sua fortuna internazionale inizia nel 1964, quando la Armony Gallery di New York gli dedica una personale. Da lì in poi lo scultore è passato da un importante appuntamento all'altro: nel 1966 e nel 1984 partecipa, su invito, alla Biennale internazionale d'arte di Venezia. Nel 1986 presenta una mostra antologica a palazzo Tè di Mantova, nel 2012 a Wageningen in Olanda.
Tra le opere più famose che gli sono state commissionate vi è l'intervento per la facciata della basilica di Santa Giustina di Padova; il decoro di un altare e una statua per la basilica di San Pietro a Roma.
ufficio stampa Alessia Lupoli | C 333 3103081 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www. alessialupoli.it

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree