Stampa questa pagina

“Lavoro dignitoso e legalità come fattori di competitività di un territorio”: il punto a un anno dalla sottoscrizione del protocollo

12 Aprile 2018 K2_ITEM_AUTHOR  Ufficio stampa CTN

COMUNICATO STAMPA DEL 12 APRILE 2018

 “Lavoro dignitoso e legalità come fattori di competitività di un territorio”: il punto a un anno dalla sottoscrizione del protocollo. E’ passato un anno dalla firma da parte delle associazioni di categoria pratesi Confindustria Toscana Nord, CNA Toscana Centro e Confartigianato Imprese Prato e dei sindacati Filctem-CGIL, Femca-CISL e Uiltec-UIL del protocollo “Per il lavoro dignitoso e per il ripristino della legalità nel sistema produttivo illegale pratese del tessile-abbigliamento”.

Tempo di bilanci, quindi, per verificare quanto dei contenuti del protocollo si è tradotto in azioni concrete e quanto invece necessiti di ulteriori sviluppi. Sarà questo l’oggetto del convegno che i firmatari del protocollo hanno organizzato per lunedì 16 aprile alle ore 14.30 presso la Camera di commercio (via del Romito 71-Prato). In programma, dopo i saluti del presidente della Camera di commercio Luca Giusti, interventi di Massimiliano Brezzo, che in rappresentanza di tutte le sigle sindacali firmatarie farà il punto sull’attuazione del protocollo; di Ludovica Lignini della Direzione Inps di Roma, che parlerà dei risultati dell’applicazione della responsabilità solidale nel distretto calzaturiero fermano-maceratese; dell’avvocato Alessandro Gattai sugli strumenti normativi di contrasto allo sfruttamento lavorativo. Interverranno poi Francesco Viti di CNA Toscana Centro su qualità e sostenibilità sociale; Moreno Vignolini di Confartigianato Prato sugli aspetti di legalità del nuovo contratto nazionale dell’artigianato tessile; Andrea Tempestini di Confindustria Toscana Nord sulla necessità di coordinamento ai fini del contrasto all’illegalità. I lavori si concluderanno con un intervento del sindaco di Prato Matteo Biffoni.

La partecipazione è libera e gratuita, previa iscrizione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree