patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest

La Nazione


CARRARA «Ringrazio le Donne del marmo, ma per opportunità rinuncio al ruolo di ambasciatrice del marmo. Così la sindaca Serana Arrighi motiva il no alle Donne del marmo che le hanno offerto il riconoscimento: «Grazie per l’invito a Verona, ho partecipato volentieri a questa iniziativa durante la quale ho portato i saluti miei personali e dell’amministrazione tutta. In qualità non solo di sindaca, ma anche di titolare della delega al Marmo ho preferito non accettare il ruolo di ambasciatrice di un’associazione privata, che molto gentilmente mi era stato offerto, per questioni di opportunità. Il motivo della mia scelta, d’altronde, l’ho spiegato di persona alle stesse rappresentanti che mi hanno assicurato di aver compreso cosa mi abbia spinto a prendere tale decisione».

La Nazione

La Fondazione marmo ha consegnato riconoscimenti agli alunni più meritevoli «Un modo per investire sulla formazione della classe dirigente di domani»
di Alessandro Salvetti CARRARA Mille euro agli studenti più meritevoli della provincia. È «Eccellenze Apuane», il progetto della Fondazione Marmo che nella mattinata di ieri è stato consegnato a tutti gli studenti che hanno conseguito la maturità nel 2022 con la votazione di 100 e lode. 33 i ragazzi che hanno ricevuto l’assegno, provenienti dai vari istituti di Massa, Carrara e della Lunigiana, ognuno con una propria storia da raccontare e un futuro davanti per il quale la fondazione ha voluto dare un contributo.

i commenti dei giovani
«Contenti e orgogliosi, siamo pronti per affrontare il futuro». I ragazzi raccontano i propri sogni, aspettative e prospettive
CARRARA«Complimenti a noi». Sono contenti e orgogliosi i 33 ragazzi premiati, che dopo 5 anni di duro lavoro, resi ancor più complessi dalla pandemia, vedono riconoscersi i propri sforzi con un importante contributo della Fondazione Marmo, che ha voluto così dare un incentivo all’impegno a tutti gli studenti che hanno completato con eccellenza il proprio percorso di studi.

La Nazione


SERAVEZZA Trasferta veronese per il sindaco Lorenzo Alessandrini che nei giorni scorsi si è recato alla Fiera di Verona dove si è recentemente concluso Marmomac, il più importante appuntamento mondiale dedicato al mondo del marmo, dalla cava al prodotto lavorato, dalle tecnologie e dai macchinari agli utensili. Un’occasione per fare visita agli imprenditori della Versilia, in quello che è il principale evento internazionale per il settore che ha visto una nutrita partecipazione di aziende locali. «Mi sono congratulato con i nostri imprenditori per la bellezza, la cura e l’originalità degli stand – commenta Alessandrini – ho trovato allestimenti eleganti e ben congegnati che contribuiscono senz’altro a dare un’ottima immagine della Versilia e della creatività di questa terra»

Export: tiene il lapideo, male le macchine

La Nazione

L’analisi della Camera di commercio sul primo semestre dell’anno. Ecco tutti i numeri dell’economia apuana nei settori chiave

MASSA CARRARA La doppia trazione dell’economia apuana si conferma anche con l’analisi della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest in collaborazione con Istituto studi e ricerche basato sui dati Istat del primo semestre. Un approfondimento che conferma quella che era stata la lettura che aveva dato pochi giorni fa il funzionario della Confindustria provinciale, Paolo Baldini, in cui si evidenzia la tenuta del lapideo e un netto calo delle esportazioni nel comparto della meccanica, che risente molto delle commesse portate a termine da Baker Hughes con lo stabilimento ex Nuovo Pignone e yard di Avenza. Il comparto delle macchine di impiego generale, turbine, pompe, accessori e altro perde 100 milioni di euro nei primi sei mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2021, e un crollo addirittura doppio ossia 202 milioni di euro per le macchine di impiego generale, identificabili con macchine e apparecchiature per industria chimica, petrolchimica e petrolifera.

La Nazione

Sostenibilità ambientale, produzione responsabile e recupero degli scarti delle lavorazioni lapidee Dieci punti presentati alla fiera Marmomac di Verona: gli impegni delle imprese che fanno parte di ’Pna’

CARRARA Sostenibilità ambientale e sociale, riduzione delle emissioni di anidride carbonica, andare verso una produzione responsabile e recuperare gli scarti di lavorazione. Sono solo alcuni dei temi trattati dal manifesto ’Pietra naturale autentica’, un progetto di rete tutto italiano nato nel 2018, che è stato presentato ieri a Verona nell’ambito della fiera Marmomac intitolato ’ Naturalmene sostenibile’. La sede è in corso Sempione 30 a Milano, ma della campagna e del lancio degli obiettivi se ne occuperà la Danae Project. Un vademecum in dieci punti con impegni e obiettivi condivisi da tutti le aziende della Pna, la Pietra naturale autentica. Nel punto 1 vengono elencate le qualità della pietra naturale rispetto alla crisi climatica, attraverso la creazione di un ecosistema urbano a ridotto impatto ambientale e il suo ruolo da protagonista nel processo di transizione ecologica. C’è poi il punto che parla di razionare le coltivazioni, estrarre solo quello che serve, pianificare la coltivazione delle cave e farlo nel pieno rispetto dell’ambiente, sviluppare buone pratiche di economia circolare per utilizzare tutto il materiale estratto. Ma anche di creare un ambiente di lavoro sicuro di welfare, di inclusione, di contrasto alle discriminazioni di qualsiasi natura.

Arrighi in fiera Sgarbi con Canova

La Nazione

la rassegna

Si avvia alla conclusione la 56esima edizione della kermesse veneta
Oggi cala il sipario sulla 56esima edizione della Marmomac di Verona, che ha visto la partecipazione di 90 aziende apuane tra marmi e macchine. Ma gli appuntamenti di questa ultima giornata (tra convegni e mostre) sono ancora tanti. In programma anche la consegna del premio «Donne del Marmo» dell’associazione nazionale «Le donne del marmo» e la nomina dei nuovi ambasciatori, tra cui la sindaca di Carrara Serena Arrighi. In programma anche un convegno su Antonio Canova con Vittorio Sgarbi.

Pagina 1 di 1562

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree