patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

Il pavimento gioiello

23 Giugno 2022 K2_ITEM_AUTHOR  La Nazione

Siena Le parole di Giorgio Vasari non lasciano margini di incertezza: "Il più bello grande e magnifico che mai fusse stato fatto". Il riferimento è al pavimento del Duomo di Siena, frutto di un lavoro che si è realizzato attraverso i secoli, per 500 anni, a partire dal Trecento fino all'Ottocento. Un impegno che ha interessato 56 tarsie, tutte afferenti all'ordine e ai principi della Sapienza, realizzate da un gruppo di artisti di prim'ordine, fra cui spiccano Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni, Domenico Beccafumi e Pinturicchio. Anche quest'anno, sulla scia del successo degli anni passati, torna a scoprirsi l'impiantito della cattedrale senese. E lo farà come sempre in due tranche per un periodo limitato, data la preziosità e fragilità del tappeto marmoreo, un vero gioiello di straordinaria bellezza, che per il resto dell'anno resta sotto copertura, protetto da un manto ligneo. I cartoni preparatori furono forniti da importanti artisti, tutti senesi tranne il pittore umbro Bernardino di Betto noto come il Pinturicchio, che nel 1505 realizzò la fondamentale tarsia raffigurante il Monte della Sapienza. La tecnica utilizzata è quella del commesso marmoreo e del graffito. Si iniziò in modo semplice, per poi raggiungere gradatamente una perfezione sorprendente. Le prime tarsie furono tratteggiate sopra lastre di marmo bianco con solchi eseguiti con lo scalpello e il trapano, riempiti in seguito di stucco nero. Poi si aggiunsero marmi colorati accostati assieme come in un telaio di legno.Per saperne di più consultare il sito dell'Opera dove è presente una"mappa" del pavimento con la spiegazione delle principali scene raffigurate. Ora, incanalato su apposite passerelle, il cammino del visitatore, tarsia dopo tarsia, si svolge attraverso il sapere degli antichi filosofi e delle Sibille fino alle storie bibliche, alla luce di Dio che si squarcia nel cielo di fronte a Mosè che riceve in ginocchio le Tavole della Legge nel riquadro a commesso marmoreo disegnato dal Beccafumi. Il pavimento sarà visibile da lunedì prossimo fino al 31 luglio e poi dal 18 agosto al 18 ottobre. Si può prenotare la visita allo 0577 286300.lG.R.

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree