patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (6755)

Il Tirreno


Il nuovo fascio di binari inaugurato da meno di un mese ha dato nuovo sprint ai traffici dello scalo

Il Tirreno

le apuane come set

Alessandra Poggi CARRARA. Tra le Apuane e il Golfo dei poeti: ecco la tre giorni di Belen Rodriguez, in terra Apuana per realizzare uno shooting fotografico blindatissimo con sfondo la suggestiva cava di Paolo Borghini, il re del Calacatta. Tute e abbigliamento casual molto colorati e per la moda di tutti i giorni. A breve la modella lancerà anche la linea di abbigliamento per neonati Lune, dedicata alla nascitura che si chiamerà Luna Marie. Belen è infatti al settimo mese di gravidanza. E nonostante la gravidanza avanzata la modella e showgirl ha deciso ha scelto le Apuane come sfondo per lanciare la propria linea di abbigliamento Hinnominate, realizzata assieme alla sorella Cecilia e al fratello Jeremias.

Il Tirreno

Scintille in commissione cultura dove arriva la conferma ufficiale della quinta edizione di White Carrara Dowtown

Luca Barbieri CARRARA. Una fiera in crisi, con un calendario stravolto dalla pandemia, in attesa dell'approvazione del bilancio del 2019 e della presentazione del piano di risanamento e, dai giorni scorsi, anche con un "pezzo" (la palazzina Mangiarotti) in vendita. Ma, nonostante tutto questo, la quinta edizione di White Carrara Downtown si farà. Il "come" verrà svelato nei prossimi giorni, ma per il momento è bastata la novità dell'edizione 2021 della "fiera diffusa" targata Imm-CarraraFiere per infiammare una commissione cultura che, in origine, vedeva sul tavolo virtuale l'edizione numero 16 del Festival Con_Vivere. In coda alla commissione è infatti il consigliere "dem" Cristiano Bottici a chiedere lumi sull'ultima manifestazione realizzata in tempi di Covid-19 da Imm-CarraraFiere: la White Downtown.

Il Tirreno


CARRARA. Un'edizione molto "local" per valorizzazione e promuovere gli artisti del territorio attraverso il linguaggio del marmo e delle arti. La prossima edizione di Torano Notte e Giorno, rassegna d'arte e sapori promossa dal Comitato Pro Torano in programma nel borgo di Torano, dal prossimo 27 luglio al 13 agosto, non è mai stata così ambita dagli scultori ed artisti del territorio che sono tornati, con una presenza sempre più crescente nel corso delle ultime edizione, a voler esporre ed essere protagonisti della kermesse. Un ritorno alle origini, in un certo senso, che è frutto di un percorso identitario che la direzione artistica di Emma Castè, edizione dopo edizione, ha calato sulla struttura storica della rassegna con l'obiettivo di rilanciarla attraverso le espressioni del territorio.

La Nazione


PIETRASANTA di Daniele Masseglia Distruggere le proprie creature è un gesto che nessun artista vorrebbe mai compiere. Ma è ciò che dovrà fare la scultrice fiorentina Lucilla Gattini, sbarcata a Pietrasanta nel ’72 a soli 20 anni e in procinto di lasciare dopo mezzo secolo la Piccola Atene per trasferirsi a Querceta. Lo farà con un macigno nel cuore perché nessuno, a parte pochi intimi, ha raccolto il suo appello lanciato quando cominciò lo sfratto dalla casa-studio di Porta a Lucca, in quegli ex-laboratori Luisi che i proprietari stanno per convertire in appartamenti. Gattini lo aveva annunciato lo scorso dicembre su queste pagine, lamentando la perdita progressiva in città dei grandi laboratori in cui vivere e lavorare. L’epilogo è stato peggiore di quanto avrebbe creduto. «Moltissimi cittadini – scrive – conoscono bene la vicenda dei laboratori di via Sant’Agostino, in vendita da oltre un anno, e del conseguente esodo obbligato di chi ci lavorava e ci viveva.

Imm, la crisi non ferma la festa

La Nazione


Nonostante i debiti Carrarafiere non rinuncia a White Carrara down town: pronta la kermesse

Belen e Cecilia affascinate dalle cave

La Nazione


Le due modelle argentine hanno posato con il fratello Jeremia tra i blocchi di calacatta nel bacino di Crestola
di Claudio Laudanna CARRARA «Questo è un posto meraviglioso, anche se è un po’ impegnativo salire e scendere da quassù». A dirlo ai suoi 4,3 milioni di follower dal suo profilo Instagram è Cecilia Rodriguez e il posto di cui sta parlando è Cava Crestola coltivata dalla Calacatta Borghini, subito sopra Pulcinacchia. Qui, dove si estrae uno dei marmi più pregiati di tutti i bacini carraresi la modella argentina assieme alla sorella Belen e al fratello Jeremia sono saliti accompagnati da un vero e proprio esercito di collaboratori per realizzare un servizio fotografico per i loro marchi di abbigliamento Me-Fui e Hinnominate.

La Nazione

Porto Delusione Un’occasione persa per le nostre segherie
La città non riesce a intercettare quei blocchi che bypassano la nostra realtà

La Nazione

LE MOSTRE

Una ventata di normalità: riapre il Museo del Marmo. Dopo la lunga chiusura a causa del Covid, lo spazio espositivo è nuovamente visitabile, sebbene con qualche prescrizione. Nei giorni scorsi la ditta incaricata dal Comune ha effettuato le pulizie e la sanificazione della struttura per accogliere i visitatori in sicurezza. Il museo sarà dunque aperto dal mercoledì alla domenica, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 17. Come previsto dalle disposizioni del governo, nel weekend le visite saranno possibili su prenotazione entro mezzogiorno di venerdì via email o telefonicamente.

Il Tirreno

Riapre oggi al pubblico il museo civico del marmo di Carrara. La struttura museale di viale XX Settembre sarà aperta da mercoledì a domenica, dalle 9. 30 alle 12. 30 e dalle 15 alle 17. Come previsto dalle disposizioni del governo, nel weekend le visite sono possibili su prenotazione (telefono o via mail) entro le 12 di venerdì. «La riapertura dei musei, così come quella dei cinema e dei teatri, sono segnali importanti che fanno ben sperare sia sul fronte sanitario sia su quello culturale- ha dichiarato l'assessore alla cultura Federica Forti -.

Pagina 1 di 676

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree